Cresce l’interesse istituzionale verso Ethereum – Dove può arrivare il prezzo nel 2023?

Per tutta la settimana il prezzo di Ether ha continuato a crescere, salvo poi subire il calo del mercato e tornare a quota 1.510$. La coppia ETH/USD al momento è scambiata per 1.550,12$ che rappresenta un aumento del 1,53% in 24 e nel corso della settimana è cresciuto del 10%.

L’EVM Masa Finance lancia il sistema di identificazione del merito sul web3

Con un comunicato stampa del 17 gennaio, Masa Finance, la prima Ethereum Virtual Machine (EVM), ha annunciato il lancio del protocollo per l’identificazione del merito creditizio per la mainnet di Ethereum. La piattaforma consentirà la creazione di token standard identificativi per procedere alla verifica dell’identità degli utenti, determinare il credit score e per altri scopi.

Come una sorta di carta d’identità digitale, i token Soulbound saranno legati all’identità di ogni utente e quindi non potranno essere trasferiti o scambiati sul mercato. Serviranno invece a migliorare l’ecosistema Web3 in generale, e in particolare per migliorare l’accesso al credito disponibile con la finanza decentralizzata.

Per il cofondatore di Masa Brendan Playford, si semplifica il processo di identificazione grazie all’uso degli NFT e l’impiego di smart contract secondo lo standard ERC-20.

Il merito creditizio, così, raggiunge il Web3 e rende più semplice aggregare dati personali per semplificare l’accesso ai prestiti e stabilizzare i prezzi.

Aggiornamento Shanghai

In questo momento i validatori di Ethereum (ETH) sono 503.660, stando alle statistiche di BeaconScan. Nel frattempo crescono le aspettative nei confronti del nuovo aggiornamento Shanghai, che dovrebbe avvenire il prossimo marzo. Per portare a termine il lavoro, gli sviluppatori hanno messo su un network test lo scorso 11 gennaio noto come devnet 2.

L’aggiornamento Shanghai prevede diverse EIP, proposte per il miglioramento di Ethereum. La principale prevede di migliorare infrastruttura e scalabilità del network con la fase “Surge” nel ciclo di ETH.

Il team di Ethereum sta rispettando i tempi previsti e Shanghai dovrebbe avvenire secondo i piani, senza compromettere l’operatività del network. Lo scorso 9 gennaio è stato annunciato un aggiornamento del codice di Ethereum.

L’aggiornamento Shanghai prevede la possibilità di ritirare i depositi di ETH in staking per trasferirli alla Beacon Chain. Questo evento potrebbe determinare un aumento della domanda di Ethereum sugli exchange, con conseguente aumento dei prezzi.

Cresce l’interesse istituzionale

Ieri, 19 gennaio, Matt Hougan, il Direttore informatico di Bitwise Asset Management, ha dichiarato durante un’intervista che dopo il Merge, è cresciuto l’interesse da parte delle grosse istituzioni di investimento nel confronti dello staking di ETH.

Lo staking è un metodo che incentiva gli utenti a depositare i propri token, in questo caso ETH, per un determinato periodo. Serve a convalidare le transazioni sulla blockchain rendendola sicura e in cambio offre delle ricompense in forma di interesse o altro.

Di recente, un sondaggio ha rivelato che sono sempre di più gli investitori istituzionali disposti ad acquistare Ethereum e altre altcoin.

Il crescente sviluppo tecnologico delle crypto e il miglioramento dell’ecosistema in generale ha generato un significativo impatto sul tasso di adozione istituzionale. Ovviamente, l’interesse specifico verso Ethereum non fa che impattare positivamente sui prezzi.

Prezzo di Ethereum

Il prezzo di Ethereum oggi è di  today is $1.550,12 con un volume di trading nelle 24 ore di 6,4 miliardi di dollari. Presidia la seconda posizione nella classifica di CoinMarketCap e la sua capitalizzazione di mercato è di 190 miliardi di dollari.

La coppia ETH/USD ha superato il livello di 1.510$ con un livello di ritracciamento di Fibonacci del 23,6% e adesso punta verso il prossimo livello di resistenza a 1.610$. Nel grafico a 4 ore la media mobile a 50 giorni regge il prezzo di Ethereum vicino a 1.510$.

Gli indicatori tecnici come RSI e MACD sono divergenti, infatti l’RSI è in una zona di acquisto, mentre il MACD sotto lo zero indica una zona ribassista.

Grafico dei prezzi di Ethereum - Fonte: Tradingview
Grafico dei prezzi di Ethereum – Fonte: Tradingview

Se il livello di 1.500$ dovesse cedere è probabile che Ethereum continuerebbe a perdere fino a quota 1,440$, secondo il ritracciamento di Fibonacci al 38,2%. Nell’ipotesi più pessimista, ETH potrebbe arrivare a 1.350$ e il valore del dollaro potrebbe rappresentare un altro ostacolo.

In una prospettiva più ottimista, il livello di supporto a 1.500$ potrebbe però determinare una crescita di valore fino all’obiettivo di 1.660$ e quindi agire da nuovo livello di resistenza.

Le alternative in prevendita possono rappresentare una strategia ad alto rischio e alto rendimento da prendere in considerazione per la differenziazione del portafoglio. Nel caso di MEMAG i fondamentali sembrano presentare buone performance future.

Meta Masters Guild (MEMAG)

In pochi giorni la prevendita di Meta Masters Guild ha registrato un’impennata passando da 200.000$ raccolti a 684.906$. Il dato testimonia il crescente interesse del pubblico e la fiducia nei confronti del progetto e della sua futura espansione, quindi della capacità di generare profitti.

Il lancio del primo gioco su mobile di Meta Masters Guild è previsto entro il terzo trimestre di quest’anno e MEMAG, il token nativo, sarà usato come valuta per esercitare diritti di governance, staking e per l’acquisto di oggetti di gioco in formato NFT.

La prevendita è ancora in fase iniziale ed è possibile approfittare del prezzo più basso possibile, 1 MEMAG è venduto per 0,01$ ma il prezzo dovrebbe aumentare già tra due settimane.

Vai alla prevendita di Memag

Segui Cryptonews Italia sui canali Social