Hack e furti crypto in aumento, le truffe diminuiscono

Hack
Fonte: AdobeStock / Bits and Splits

 

Secondo un recente rapporto dell’analisi blockchain società Chainalysis, alcune forme di criminalità basate su criptovalute, tra cui l’hack e il furto di fondi, sono aumentate quest’anno, ma altre, relative a truffe e mercati darknet, sono diminuite più del mercato in generale.

Hack e furti crypto in aumento

Nel suo aggiornamento di metà anno sui crimini crypto, l’azienda osserva che il 2022 è stato un anno tumultuoso per l’industria crypto e, per questo motivo, i volumi delle transazioni crypto per entità illecite e legittime sono in ritardo rispetto al 2021 fino a luglio.

Secondo il rapporto: “Nel complesso, l’attività criminale sembra essere più resiliente di fronte al calo dei prezzi: i volumi illeciti sono diminuiti solo del 15% anno su anno, rispetto al 36% dei volumi legittimi. Tuttavia, i dati aggregati non raccontano l’intera storia”.

Dopo aver approfondito forme specifiche di criminalità basata sulle criptovalute, osserviamo che alcune sono effettivamente aumentate quest’anno.

“Nessuna area del crimine basato sulle criptovalute è in controtendenza rispetto alla tendenza del 2022 al calo delle entrate come i fondi rubati”, ha affermato Chainalysis.

Fino a luglio 2022, ha affermato, sono stati rubati 1,9 miliardi di dollari di criptovalute in hack di servizi, rispetto a poco meno di 1,2 miliardi di dollari nello stesso punto nel 2021. “Questa tendenza non sembra destinata a invertirsi presto”, il rapporto ha aggiunto, con un hack di 190 milioni di dollari del bridge a catena incrociata Nomad e un hack di 5 milioni di dollari dei wallet Solana (SOL) che si sono verificati solo nella prima settimana di agosto.

Gli esperti dell’azienda sostengono che gran parte di ciò può essere attribuito al sorprendente aumento dei fondi rubati dai protocolli di finanza decentralizzata (DeFi), una tendenza iniziata lo scorso anno.

Hack
Fonte: blog.chainalysis.com

Truffe e mercati darknet diminuiscono

Allo stesso tempo, altri tipi di attività criminali basate sulle criptovalute sono diminuiti più del mercato in generale, afferma il rapporto.

“Le entrate totali delle truffe per il 2022 si attestano attualmente a [USD] 1,6 miliardi, il 65% in meno rispetto alla fine di luglio del 2021, e questo calo sembra legato al calo dei prezzi in diverse valute”, secondo l’azienda.

Fonte: blog.chainalysis.com

È interessante notare che anche le entrate del mercato darknet sono significativamente inferiori nel 2022, poiché attualmente sono inferiori del 43% al livello in cui erano fino a luglio 2021, ha affermato Chainalysis.

____

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

– Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

– Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

– Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

______

Scopri di più:
I mixer ricevono “più criptovalute che mai nel 2022”
Gli hack continuano: Acala 4a vittima di Agosto
Binance congela/recupera l’83% dei fondi rubati da Curve
Nomad Bridge: restituiti oltre 36 milioni di dollari
Binance CEO on Crypto Hacking, Regulation and Industry Outlook
Crypto Wallets Top Target For Hackers: Cyber Expert