14 dic 2021 · 4 min read

Crypto trader scommettono prima della riunione della Fed

Fed
Fonte: Adobe/Xiongmao

 

Il prezzo di bitcoin (BTC) ed ethereum (ETH) è aumentato leggermente nelle prime ore di martedì, dopo essere sceso in ribasso lunedì, poiché i partecipanti al mercato si sono posizionati per un potenziale evento "buy the news", che potrebbe seguire un importante evento della Federal Reserve (Fed) statunitense nel corso della giornata.

Il prezzo di Bitcoin e Ethereum

In vista dell'evento di oggi, Bitcoin è rimasto in ribasso del 3% nelle ultime 24 ore, ed è stato scambiato ad un prezzo di 47.250 USD, mentre Ethereum è sceso alle 11:00 UTC di quasi il 5% nello stesso periodo a un prezzo di 3.815 USD.

I prezzi attuali segnano ancora una ripresa dai minimi notturni di 46.214 USD per Bitcoin e 3.685 USD per Ethereum. Martedì, al suo massimo durante la sessione di trading asiatica, Bitcoin ha raggiunto i 47.500 USD, mentre Ethereum ha superato i 3.820 USD.

Allo stesso tempo, anche i futures sull'indice azionario statunitense S&P 500 sono scesi di circa lo 0,3% nel corso della giornata a 4.646 USD.

Riunione della Fed

Le mosse di oggi arrivano mentre il mercato si sta preparando per una riunione della Fed nel corso della giornata, che dovrebbe fornire ulteriore chiarezza sulle mosse che la Fed sta pianificando per il prossimo anno.

Prevedono che la Fed comunicherà che inizierà ad aumentare i tassi di interesse di nuovo l'anno prossimo, ma permane l'incertezza sulla velocità con cui la banca centrale si sposterà per chiudere il suo massiccio programma di acquisto di asset, spesso definito "stampa di denaro".

L'incertezza sui piani della Fed è cresciuta anche con l'emergere della nuova variante Omicron del coronavirus, che gli operatori di mercato temono possa mettere di nuovo un freno all'economia.

Crypto trader scommettono prima della riunione della Fed

Diversi crypto trader hanno espresso un sentiment ottimista in vista dell'incontro della Fed di oggi, ad esempio Will Clemente, analista di BTC, presso la società di mining Blockware Solutions, ha sottolineato che l'incontro è già "un evento noto".

Clemente ha scritto: “[…] chiunque sia ribassista su Bitcoin o volesse rischiare prima [della riunione della Fed] lo è stato e lo avrà già fatto per allora. Devo chiedermi quanti venditori rimarranno + quanto capitale è in disparte", mentre in un tweet separato lo chiamava un potenziale evento "buy the news".

Alcuni, tra cui il CEO di criptovalute Three Arrows Capital Zhu Su, hanno indicato i dati rialzisti dell'exchange di criptovalute Bitfinex, che hanno mostrato una concentrazione di ordini di acquisto appena al di sotto dei prezzi attuali di bitcoin.

Altri hanno indicato il sentiment attualmente ribassista nella comunità crypto come un segno che il mercato potrebbe essere pronto per un rally di sollievo dopo l'incontro.

Seguendo la teoria secondo cui il mercato cercherà sempre di infliggere il maggior dolore ai partecipanti al mercato, Eugene Ng, capo dello sviluppo aziendale dell'Asia presso l'exchange di criptovalute Gemini, ha scritto che esiste il rischio che il mercato corri ora che i trader se lo aspettano di meno.

Nel frattempo, commentando le mosse che sono già state osservate nel mercato, in vista della riunione odierna, il CEO di Quantum Economics Mati Greenspan ha scritto in una newsletter che i mercati tradizionali "sembrano completamente impassibili" da tutti i discorsi sul tapering, con titoli vicino ai massimi storici e prezzi del petrolio a 70 dollari al barile.

"Non che molti investitori al dettaglio siano concentrati su questo in questi giorni", ha detto Greenspan su come il mercato vede le mosse della Fed.

La Fed ha precedentemente annunciato che inizierà a liquidare i suoi acquisti di asset su base mensile a partire da novembre. Dopo aver acquistato in precedenza 80 miliardi di dollari in buoni del Tesoro e 40 miliardi di dollari in titoli garantiti da ipoteca ogni mese, la Fed all'inizio di novembre ha dichiarato che in futuro avrebbe ridotto gli acquisti totali di asset di 15 miliardi di dollari al mese.

Esiste una convinzione diffusa tra i partecipanti al mercato secondo cui gli acquisti degli asset della Fed  – noti come quantitative easing (QE) – stiano aiutando a sostenere i prezzi degli asset, incluso il mercato azionario e gli asset digitali, come bitcoin ed ethereum. Pertanto, si ritiene che le riduzioni di questi acquisti abbiano il potenziale di causare vendite sia nei mercati tradizionali che nei mercati delle criptovalute.

 

____

 

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

____

Per saperne di più:
- Arthur Hayes Tells Crypto Traders ‘It Pays to Wait,’ Stronger USD Coming
- How Global Economy Might Affect Bitcoin, Ethereum, and Crypto in 2022

- Bitcoin Fluctuates as US Inflation Reaches Its Highest Since 1982
- Interest Rates: Why the Era of Cheap Money Is Finally Ending
____