20 agosto 2021 · 3 min read

Lo Yuan digitale potrebbe minacciare lo status del dollaro

Mentre il governo cinese reprime le criptovalute decentralizzate e cerca di lanciare la propria valuta digitale della banca centrale (CBDC), lo yuan digitale, gli osservatori del settore ritengono che la mossa potrebbe aprire la strada al lancio di exchange CBDC-CBDC. Allo stesso tempo, lo yuan digitale e altre CBDC che saranno lanciate da altri paesi potrebbero minacciare lo status del dollaro nella finanza globale a lungo termine.

cbdc yuan digitale

Fonte: AdobeStock / OlegKachura

Le previsioni sono state fornite da Yaya Fanusie, Adjunct Senior Fellow presso il think tank statunitense Center for a New American Security (CNAS) che ha studiato il progetto dello yuan digitale. Parlando con la società di analisi blockchain Chainalysis, ai fini del suo ultimo rapporto sul mercato cinese, l'analista ha affermato che è improbabile che la valuta digitale della banca centrale diventi una minaccia per il dollaro a breve termine, poiché ci vorrà del tempo prima che Pechino ne promuova a sufficienza l'uso fuori dalla Cina.

35 banche cinesi hanno già incorporato wallet digitali in yuan

Secondo quanto riportato da Shanghai Securities News, fino ad ora 35 banche cinesi hanno incorporato wallet digitali in yuan nelle loro app mobili, mentre altre 94 banche mirano ad accedere alla CBDC cinese attraverso una nuova piattaforma,.

Tuttavia, è probabile che il lancio della CBDC abbia importanti effetti a lungo termine sui pagamenti globali.

"Penso che cercheranno di prendere accordi con altri paesi in cui consentono lo scambio da CBDC a CBDC. Pensalo come uno scambio  di atomic swap di CBDC", ha detto Fanusie.

Con questo tipo di accordo, afferma il rapporto, A in Cina potrebbe inviare yuan digitali a B in Malesia, con un cambio di valuta automatico in modo che B ottenga ringgit malesi digitali e "senza che nessuna delle parti debba toccare la propria valuta non nativa".

Queste transazioni non si baserebbero sul sistema SWIFT, ha affermato.

"Se diventassero la norma, ci sarebbe meno bisogno per le persone al di fuori degli Stati Uniti di detenere dollari USA", afferma il rapporto, con Fanusie che aggiunge che: "Questo non è un rischio per il 2022, ma probabilmente di più per il 2032 e oltre. .”

Fanusie considera anche lo yuan digitale come parte di una più ampia guerra di competenza dei dati in cui gli Stati Uniti rischiano di rimanere indietro.

Cina: più innovativa degli Stati Uniti con il fintech

L'analista ha affermato che “finora, la Cina è stata più innovativa degli Stati Uniti con il fintech. Se ciò accade anche con la tecnologia blockchain, l'economia statunitense rischia di perdere la prossima ondata di innovazione basata sui dati".

Piuttosto che limitarsi a creare la propria CBDC per mitigare questo rischio, Fanusie ha affermato che, mentre un progetto CBDC statunitense non dovrebbe essere escluso, i politici di Washington devono pensare oltre un dollaro digitale e promuovere l'innovazione nei settori della blockchain, del fintech e della politica monetaria attraverso una crescita organica e non un approccio dall'alto verso il basso.

La promozione dell'innovazione potrebbe essere stimolata attraverso partnership tra agenzie federali e università statunitensi per creare una sandbox per lo sviluppo di progetti incentrati sulla blockchain.

Inoltre il ricercatore ha affermato: “Ecco come gli Stati Uniti hanno guidato lo sviluppo di Internet. C'era una direttiva per le università per creare un sistema di rete di computer che i militari potessero usare. Quell'infrastruttura è stata quindi sfruttata per un uso civile molto più ampio e ha sbloccato una rivoluzione nell'innovazione aziendale".

Per Chainalysis, una cosa è chiara:

"La Cina sembra intenzionata a sviluppare uno yuan digitale per uso domestico immediato e possibilmente per un futuro uso internazionale. Migliorare la politica monetaria e la sorveglianza finanziaria dei cittadini cinesi sembrano essere gli obiettivi a breve termine del progetto, ma a lungo termine, la proliferazione dello yuan digitale, insieme ad altre CBDC, potrebbe compromettere lo status del dollaro USA come valuta di riserva mondiale".

Seguici sui nostri canali social:

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN
____

Per saperne di più:
- Pechino testa lo yuan digitale per un ammontare di 6,2 milioni di dollari
- Lo Yuan Digitale Minaccia la Stabilità Globale?

- Yuan digitale non destinato alla scena internazionale, dicono gli esperti

- La Cina pubblica un whitepaper sull'e-CNY, affermando che le cripto non hanno valore e comportano rischi

- La banca centrale cinese reprime il trading di criptovalute