Home NewsBlockchain News

Startup Blockchain "scoraggiate" escluse dal piano di sostegno fiscale della Corea del Sud

Di Tim Alper
Startup Blockchain "scoraggiate" escluse dal piano di sostegno fiscale della Corea del Sud 101
Fonte: Adobe/nito

Le società blockchain sudcoreane dichiarano di essere "profondamente deluse" dalla notizia che saranno escluse dal programma di sostegno per le piccole e medie imprese (PMI) nelle parti più colpite della nazione, aiutandole ad affrontare i problemi finanziari conseguenze della pandemia coronavirus.

Secondo il media Asia Kyungjae, il Ministero delle PMI e start-up della Corea del Sud ha annunciato un pacchetto di misure di sostegno di emergenza che vedrà tagliare le bollette delle entrate e delle imposte sulle società fino al 60% nelle città di Daegu e Gyeongsan, nonché le contee Cheongdo e Bonghwa. Tuttavia, le società correlate alla blockchain non sono ammissibili, né le compagnie assicurative, gli agenti immobiliari, i broker e gli studi legali.

La consulente di Blockchain Mira Kim ha detto a Cryptonews.com :

“Il governo ha parlato del settore 4.0 che alimenta la futura crescita della Corea del Sud, ma le società blockchain nell'area mi hanno detto che provano un profondo senso di delusione e sgomento per non ricevere supporto in questo momento difficile. Sembra ingiusto escluderli.”

I piani del ministero vedranno le aziende classificate come imprese di "medie dimensioni" ricevere sconti fiscali fino al 30%, con il 60% disponibile per le aziende che rientrano nella categoria delle "piccole imprese".

Il ministero ha affermato che offrirà anche sostegno alle società ammissibili che stavano lottando per pagare l'affitto.

Le aree sopra menzionate si trovano nella provincia nord di Gyeongsang. Il mese scorso, il presidente Moon Jae-in ha dichiarato che Daegu, la terza città più grande del paese, e l'intera provincia del Nord Gyeongsang, sono ora classificate come "zone speciali di disastro".

Tuttavia, North Gyeongsang è uno dei maggiori hotspot blockchain del paese. Il governo provinciale ha in essere accordi di blockchain con le principali università tecnologiche, nonché con i principali attori internazionali di blockchain come Orbs .

La città di Gumi, nel nord del Gyeongsang, è stata una delle prime grandi città del paese ad adottare uno stablecoin locale e la provincia sta ora costruendo un nuovo e ambizioso polo business blockchain presso POSCO , il Techno Park di Pohang.

Più Articoli