23 giu 2022 · 4 min read

Do Kwon: non sono un truffatore e ho fiducia in Terra 2.0

 

Do Kwon. Fonte: uno screenshot del video, Terra / Youtube

Do Kwon, il co-fondatore di Terraform Labs, ha parlato della rete Terra 2.0, che è stata lanciata sulla scia del devastante crollo del mese scorso di luna classic (LUNAC) e terraUSD (UST).

Do Kwon ha "grande fiducia" in Terra 2.0

Parlando al Wall Street Journal, Kown ha detto di avere "grande fiducia" nella "capacità di ricostruire la sua squadra ancora più forte di quanto non fossimo una volta". Ha affermato che "molti costruttori" erano attualmente "in procinto di rilanciare le loro app sulla nuova catena".

Terra non è una "frode"

Kwon ha detto al media di aver perso personalmente denaro nell'incidente, ma ha confutato le affermazioni che Terra fosse una "frode". Ha affermato:

“Ho fatto scommesse sicure e dichiarazioni sicure per conto di UST, perché credevo nella sua resilienza e nella sua proposta di valore. Da allora ho perso queste scommesse, ma le mie azioni corrispondono al 100% alle mie parole. C'è differenza tra fallire ed essere un truffatore".

Kwon ha aggiunto di non aver "mai veramente contato" la sua ricchezza in LUNAC, anche quando la moneta aveva raggiunto il suo valore massimo di circa 116 USD. Ha spiegato di aver perso "quasi tutto" il suo "patrimonio netto" nel crollo. Inoltre ha detto che le perdite "non lo infastidiscono", mentre conduce "una vita abbastanza frugale".

In ogni caso, ha dichiarato:

"Sono stato devastato dai recenti eventi e spero che tutte le famiglie che sono state colpite si prendano cura di se stesse e di coloro che amano".

Molte di queste "famiglie" non si accontenteranno delle scuse. Numerose cause civili sono state intentate contro Terraform, Kwon e i suoi partner commerciali in Corea del Sud.

Il Wall Street Journal ha sottolineato che uno studio legale che rappresentava un investitore di Terra 1.0 con sede a Chicago aveva "presentato una causa per ottenere lo status di class action contro Kwon, Terraform Labs e diverse altre società, accusandole di frode e vendita di titoli azionari non registrati. "

Terraform Labs è stato citato per aver affermato che non avrebbe commentato le indagini attive, ma ha definito la causa "infondata". L'azienda ha aggiunto che "intendeva difendersi".

Kwon ha anche espresso rammarico per il suo precedente comportamento sui social media. Quando la “crypto-scettica” Frances Coppola lo sfidò, Do Kwon rispose:

"Non discuto sui poveri su Twitter e mi dispiace non avere nessuna novità per lei al momento".

Coppola ha affermato che Do Kwon era stato "molto scortese con lei".

Kwon ha dichiarato:

“Mi pento di alcune delle cose che ho detto in passato? Sì."

Nello stesso articolo sono stati citati anche i dati del settore, con alcuni che hanno assunto un tono aspro.

Cory Klippsten, amministratore delegato di Swan Bitcoin, ha dichiarato:

"Era ovvio, vedendo come questo tizio twittava, come parlava alla telecamera e come si comportava, che si trattava di un truffatore".

Mati Greenspan, la fondatrice del ricercatore di criptovalute Quantum Economics, ha affermato:

"Non capisco perché qualcuno sano di mente vorrebbe investire in Luna 2.0, dopo aver visto Luna 1.0 esplodere in modo così drammatico."

Alcuni, tuttavia, erano più comprensivi. Ronald AngSiy, un dirigente di Intellabridge Technology, avrebbe affermato:

"Mi sento davvero male per Do Kwon a causa del modo in cui il suo nome viene trascinato nel fango in questo momento."

Continuano le indagini su Terraform

Nel frattempo, la procura sudcoreana sta continuando le sue indagini sia su Terraform Labs che su un certo numero di partner nazionali e società affiliate. Almeno 10 persone (attuali ed ex dipendenti di Terraform e società affiliate) hanno ricevuto divieti di viaggio, mentre si ritiene che Do Kwon risieda ora a Singapore, dove Terraform è stata fondata nel 2018.

Il governo e il Partito del potere popolare al governo tengono oggi un incontro politico sull'"incidente post-Terra/LUNA" all'Assemblea nazionale. Yonhap ha riferito il tema dell'incontro sarà "la promozione dell'equità nel mercato degli asset virtuali e la protezione degli investitori".

Il Partito Democratico, il più grande partito dell'Assemblea nazionale, ha accusato il governo di "trascurare" il settore delle criptovalute, sostenendo che LUNAC era "di fatto diventato inutile".

Secondo Newsis, il leader di sala del partito ha dichiarato:

"Nonostante l'incidente di Terra/LUNA, le misure per proteggere gli investitori crypto si stanno sviluppando lentamente e le indagini e le azioni giudiziarie sulle monete fraudolente si stanno rivelando inefficaci".

____

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

___

 

Per saperne di più:
- I funzionari di Terraform non possono lasciare il paese
- La SEC indaga su UST
- Crollo LUNA: Arriva regolamentazione crypto in Corea del Sud
- Terra si avvicina al lancio di una nuova catena
- Il nuovo token LUNA continua a diminuire
- Grandi investitori sono usciti da Anchor/UST