DOGE in rottura prolungata? Ex Milionario rimane rialzista su Dogecoin

Gaia Rossi
| 2 min read

Dogecoin

Investire in crypto come la meme coin Dogecoin può risultare complesso, vista la sua estrema volatilità nei movimenti dei prezzi.

Un investitore potrebbe vedere un giorno triplicare il proprio capitale e poi perderlo completamente il giorno successivo. Per questo motivo determinare il momento giusto per vendere e chiudere una posizione può rivelarsi arduo.

Un caso recente riguarda un ex milionario che ha visto i suoi investimenti passare da un valore di quasi 3 milioni di dollari a soli 50.000 dollari. Nonostante le oscillazioni di prezzo, l’HODler ritiene fermamente che la meme coin Dogecoin possa mantenere la sua forza.

Ancora rialzista su Dogecoin


Dogecoin ha percorso molta strada dalla sua nascita. Nel 2021 la meme coin ha registrato un aumento significativo, rendendo i primi investitori improvvisamente milionari.

E al culmine del suo rally il token è passato da un market cap di 1,2 miliardi di dollari a 75,26 miliardi di dollari in meno di cinque mesi, toccando un massimo storico di 0,74 dollari.

Tra gli investitori che sono diventati improvvisamente milionari grazie a questa impennata di prezzo figura Glauber Contessoto, noto come “SlumDOGE Millionaire” sulla piattaforma di social media X (ex Twitter).

Durante il rally in DOGE, questo investitore ha visto i suoi investimenti salire fino a toccare 2,9 milioni di dollari, guadagnandosi il titolo di uno primi milionari di Dogecoin.

Da quel momento l’entusiasmo che circondava la meme è diminuito e il suo valore ha incominciato a crollare. Adesso la crypto viene scambiata al livello di 0,06378 dollari, mentre gli investimenti di Contessoto sono scesi a circa 50.000 dollari.

Nonostante la notevole perdita subita, Contessoto mantiene la sua fiducia in Dogecoin.

In un post sui social media ha sottolineato che le meme coin a tema canino hanno maggiori prospettive di apprezzamento rispetto ad altre valute digitali dello stesso genere.

Ha affermato:

“Sento che aumenteranno ancora”.

Contessoto, però, non è l’unico ad aver assistito al crollo significativo del valore dei suoi impieghi in DOGE.

Un altro investitore di nome Keith Johnson, che ha subito ingenti perdite, è diventato famoso per aver avviato una causa legale da 258 miliardi di dollari contro Elon Musk.

Elon Musk è noto come il “Dogefather” per il suo sostegno a Dogecoin e i suoi tweet rivolti a questa crypto hanno spesso generato aumenti improvvisi dei prezzi

Un nuovo rally in vista?


Nonostante le difficoltà incontrate da Dogecoin, la meme coin ha avuto i suoi momenti positivi quest’anno.

Nel mese di luglio DOGE ha registrato una breve impennata di prezzo, che l’ha portata a raggiungere l’ottava posizione per market cap tra le principali crypto. Nonostante la vasta community che circonda l’ecosistema di Dogecoin, al momento le cose sembrano essere relativamente tranquille.

Al momento DOGE viene scambiato al livello di 0,06366 dollari e ha registrato un calo del 6% nell’arco degli ultimi sette giorni.

Molti investitori in DOGE, però, continuano a nutrire la speranza che il valore della meme coin possa aumentare considerevolmente nel caso in cui DOGE venga finalmente adottato come metodo di pagamento sulla piattaforma di social media X.

 

Leggi anche: