15 luglio 2021 · 4 min read

Il tweet anti-cripto del co-creatore di Dogecoin ha incontrato scetticismo

L'uomo che ha creato dogecoin (DOGE)  si è lanciato su Twitter in una filippica sull'industria delle criptovalute, bollando il settore come "una tecnologia intrinsecamente di destra e iper-capitalistica".

dogecoin DOGE

Fonte: AdobeStock / jlmcanally

Jackson Palmer ha co-fondato DOGE nel 2013 con il suo ex socio in affari Billy Markus, prima di abbandonare il token e il suo protocollo nel 2015, vendendo tutte le sue monete lungo la strada. Ha affermato che la criptovaluta è "costruita principalmente per amplificare la ricchezza dei suoi sostenitori attraverso una combinazione di elusione fiscale, ridotta supervisione normativa e scarsità forzata artificialmente".

Utenti twitter criticano il creatore di Dogecoin

Lo sfogo ha generato molto sostegno, oltre a molte recriminazioni e critiche da parte degli utenti di Twitter, in particolare di alcuni sostenitori più accaniti di bitcoin (BTC). Palmer ha suggerito che proprio come i maiali in Animal Farm di George Orwell, gli operatori del mercato delle criptovalute si sono evoluti proprio nella cosa che un tempo speravano di distruggere, scrivendo:

"Nonostante le affermazioni di" decentramento ", l'industria delle criptovalute è controllata da un potente cartello di figure facoltose che, con il tempo, si sono evolute per incorporare molte delle stesse istituzioni legate al sistema finanziario centralizzato esistente che presumibilmente intendevano sostituire."

Ha anche messo in dubbio la credibilità dei principali sostenitori delle criptovalute, in particolare personaggi pubblici, spiegando:

"L'industria delle criptovalute sfrutta una rete di losche connessioni d'affari, influencer acquistati e media pay-for-play per perpetuare un funnel "diventa ricco in fretta" simile a un culto progettato per estrarre nuovo denaro dai finanziariamente disperati e ingenui."

E ha aggiunto l'opinione che le criptovalute prendano "le parti peggiori del sistema capitalista odierno", vale a dire "corruzione, frode e disuguaglianza" e aggiunge "software per limitare tecnicamente l'uso di interventi" (vale a dire audit, regolamentazione e tassazione), che " servono come reti di protezione o di sicurezza per la persona media”.

La risposta di Nic Carter

Il partner di Castle Island Ventures e importante bitcoiner Nic Carter è stato feroce nelle sue critiche, scrivendo che era "difficile concepire qualcosa di più spregevole della creazione di un clone di bitcoin senza merito e senza nessun caso d'uso diverso dal derubare gli investitori ignari" - "usando quella notorietà per attaccare e indebolire la tecnologia che ti ha reso rilevante".

Altri bitcoiner hanno voluto sottolineare il fatto che la diversità esiste nello spazio BTC, con il sostenitore di BTC Gigi che indica la direzione del video "Bitcoin Voicepaper", che presenta rinomati appassionati di BTC di tutto il mondo che leggono il Bitcoin White paper .

Frate Hass (alias Hass McCook), un massimalista di BTC, ha scritto,

“Sono d'accordo con ogni singola cosa che ha detto nella sua applicazione alle criptovalute. È azzeccato al 100%. Bitcoin non è cripto, per fortuna".

Altri hanno suggerito, tuttavia, che i bitcoiner fossero effettivamente interessati all'adozione per fornire inclusione, piuttosto che semplicemente vedere aumentare di valore le proprie partecipazioni.

Tuttavia, i banchieri hanno dato ai commenti di Palmer un grande applauso. Aleksi Grym della Banca di Finlandia ha affermato che le persone non avevano bisogno di credergli "sulla parola", poiché le critiche di Palmer erano "da una fonte certa ", aggiungendo la frecciata:

"Le criptovalute sono una brutta caricatura dei mercati finanziari progettata per promuovere l'avidità e il dannoso interesse personale truffando le persone ossessionate dal denaro".

Altre reazioni

E mentre Matthew Graham, l'amministratore delegato di Sino Capital, era d'accordo con l'affermazione di Palmer secondo cui un "potente cartello di figure facoltose che, con il tempo, si è evoluto per incorporare molte delle stesse istituzioni legate al sistema finanziario centralizzato esistente che presumibilmente intendevano sostituire ", in seguito ha aggiunto che il "più ampio rispetto" dell'ex supremo DOGE conteneva solo "noccioli" di verità ed era nel complesso "estremo e unilaterale".

Un altro sostenitore delle criptovalute, "Taurus159", ha disprezzato le affermazioni di Palmer, affermando che non si applicavano alle criptovalute, né alla finanza decentralizzata (DeFi), e scrivendo:

“Per me, le criptovalute e la DeFi erano e sono tuttora un veicolo per la libertà e l'inclusione finanziaria. Ma, naturalmente, se [creassi] una moneta scherzosa [come] DOGE, non la penseresti in questo modo".

L'ottava moneta per capitalizzazione di mercato, DOGE, viene scambiata a 0,19 USD (alle 11:15 UTC). È in calo del 3% in un giorno e di circa il 15% in una settimana.

 

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN 

____

Per saperne di più:
- Dogecoin Fee Structure Proposal Released, Marked 'Important' by Elon Musk
- Billionaire Dismisses ETH, DOGE, Backs XMR, ZEC, Says His Bank Will Accept BTC

- Dogecoin Gets Another Boost from Coinbase, Elon Musk
- Goldman Executive Quits After Reportedly Making 'Millions' Off Dogecoin

- Dogecoin Needs 3 Conditions Fulfilled to Move Beyond USD 1
- DOGE’s Rally Has Revived Dogecoin Development, But For How Long?