Ecco 5 Altcoin crypto pronte a spiccare il volo già questa settimana

Massimo De Vincenti
| 4 min read

Visti i recenti venti favorevoli che hanno sospinto il mercato delle criptovalute, sorge spontanea la domanda se ci possano essere prospettive rialziste a breve o medio termine.

Questa situazione suggerisce agli investitori più attenti di tenere le antenne dritte, così da non farsi cogliere impreparati. Nel contesto di un mercato rialzista, infatti, è sempre consigliabile cercare di posizionarsi in anticipo, così da sfruttare le future evoluzioni di mercato.

Sulla base di queste considerazioni, abbiamo selezionato cinque Altcoin che sembrano particolarmente promettenti.

1. Bitcoin Minetrix


Nelle ultime due settimane, Bitcoin Minetrix è riuscita a raccogliere oltre 1,7 milioni di dollari e a completare anticipatamente la prima fase di prevendita. E questo già fornisce il polso della situazione e dovrebbe essere sufficiente per non lasciarsi sfuggire il progetto.

Questa nuova piattaforma di cloud mining tokenizzato di Bitcoin sembra aver suscitato l’interesse di molti piccoli investitori che acquistano i token BTCMTX in prevendita e li bloccano nello staking per guadagnare crediti di cloud mining.

Questo processo avviene in modo completamente automatizzato tramite la blockchain di Ethereum, eliminando così le significative barriere d’ingresso – come costose apparecchiature o competenze tecniche difficili da raggiungere – al mining di Bitcoin.

In seguito, le ricompense dal mining di BTC vengono distribuite automaticamente.

L’interesse degli investitori, miscelato con l’innovativo e trasparente meccanismo di stake-to-mine, lasciano intendere che il prezzo di BTCMTX aumenterà durante le successive fasi della prevendita.

Ci sembra dunque saggio non farsi sfuggire l’opportunità di entrare nel progetto in tempi rapidi, così da sfruttare sia le ricompense dello staking sia la crescita del valore dopo che il token sarà listato sugli exchange.

 

  1. Toncoin (TON)

Con un aumento di circa l’8,5% nelle ultime 24 ore, il momentum sembra tornare a favore di Toncoin. Il prezzo ha rimbalzato da un importante livello di supporto, suggerendo che la correzione potrebbe essere terminata e che TON potrebbe riprendere la sua tendenza al rialzo.

L’indicatore RSI, precedentemente in zona di ipercomprato, ha visto un raffreddamento grazie alle prese di profitto, mentre il MACD sta ora mostrando segnali di un’inversione di tendenza.

Per coloro che sono alla ricerca di altcoin con forza relativa a metà settimana, potrebbe essere interessante dare un’occhiata a Toncoin (TON).

  1. TG.Casino (TGC)

L’era digitale ha portato cambiamenti rivoluzionari nel settore del gioco d’azzardo, con la tecnologia blockchain e la preservazione dell’anonimato che giocano un ruolo fondamentale.

TG.Casino è un esempio di questo cambiamento, poiché integra tecnologie avanzate nel mondo dei casinò. Il token $TGC, il cuore della piattaforma, si distingue per la sua intelligente integrazione in un ecosistema completo e per i meccanismi finanziari unici.

Con una raccolta di capitale di circa 1,15 milioni di dollari in due settimane, TG.Casino si sta posizionando in un mercato in promettente crescita.

Gli investitori stanno accumulando il token nativo TGC che, oltre a essere al momento particolarmente conveniente – $0,125 – offre anche un interessante potenziale di guadagno grazie alle ricompense per lo staking, al momento superiori al 440%.

La tokenomica prevede che i token vengano riacquistati costantemente in modo deflazionistico e poi distrutti. Ciò riduce nel tempo l’offerta totale di token e contribuisce ad aumentare il valore per chi ne è in possesso.

Infine, l’integrazione di TG.Casino nella piattaforma di messaggistica Telegram permette di integrare l’esperienza del casinò direttamente nel flusso di comunicazione degli utenti.

 

  1. Chainlink (LINK)

Con perdite di circa il 3% nelle ultime due settimane, Chainlink (LINK) sta attraversando una moderata correzione, che potrebbe rappresentare un’opportunità d’ingresso.

Se LINK resterà al di sopra dei 6,70-7,00 dollari, il setup rialzista rimarrà intatto. Un’uscita dal lungo periodo di consolidamento è ancora probabile. Al momento LINK si mantiene notevolmente al di sopra del supporto, con un prezzo di 7,38 dollari.

L’attuale comportamento delle balene di Chainlink – che nell’ultima settimana hanno aggiunto ulteriori token LINK al proprio portafoglio per un totale di 38,5 milioni di dollari – sottolinea il potenziale rialzista.

Mentre i trader al dettaglio stanno realizzando i primi guadagni, le balene stanno assorbendo la pressione di vendita, prevedendo prezzi significativamente più alti.

 

  1. Avalanche (AVAX)

Dopo un attacco informatico a una dApp di Avalanche, la pressione di vendita è aumentata notevolmente. Questo ha cancellato i guadagni dell’ultimo mese.

Attualmente, AVAX sta mostrando segni di debolezza ed è nuovamente vicino ai minimi di breve periodo. Ciononostante, questa settimana potrebbe essere interessante per AVAX.

L’indicatore RSI, che era in zona di ipercomprato, si è notevolmente raffreddato. Nel frattempo, il prezzo di Avalanche si sta avvicinando nuovamente ai minimi di breve termine, dove il supporto precedente si è dimostrato valido.

Se si profilasse un’inversione di tendenza, attraverso le candele appropriate, e se il prezzo di AVAX superasse idealmente anche la media mobile EMA20, potrebbe esserci spazio per un primo significativo movimento di ripresa.

 

Segui Cryptonews Italia sui canali social