Ecco la criptovaluta più discussa di recente (e non è XRP o SHIB)

Sauro Arceri
| 2 min read

Quando si parla di criptovalute, di solito, si è portati a immaginare subito le più popolari, come Bitcoin (BTC), Ether (ETH), Ripple (XRP), Dogecoin (DOGE) e Shiba Inu (SHIB).

Nelle ultime settimane, tuttavia, c’è un nuovo token che sta facendo parlare di sé e sta attirando sempre più l’attenzione degli investitori e dei traders: Bitcoin BSC (BTCBSC).

Scopriamo Bitcoin BSC (BTCBSC)


Al giorno d’oggi sono molti i traders che rimpiangono di non aver avuto l’opportunità di investire in Bitcoin quando il token era appena apparso sul mercato e costava soltanto 0,99 centesimi di dollaro.

Gli sviluppatori di Bitcoin BSC hanno deciso di trasformare questo rimpianto in una nuova opportunità di guadagno, creando un nuovo token che trae ispirazione dalla tokenomics e dal prezzo di Bitcoin alle sue origini ma del tutto distinto da quest’ultimo.

Bitcoin BSC non è affatto un fork di Bitcoin, infatti, ma è un nuovo token BEP-20 costruito sulla BNB Smart Chain e progettato per simulare il punto iniziale della storia di Bitcoin.

L’offerta totale di token BTCBSC è di 21.000.000 di unità; inoltre, così come Bitcoin era inizialmente in grado di convalidare i singoli blocchi ogni 10 minuti, Bitcoin BSC rilascia nuovi token nello stesso intervallo di tempo.

L’ulteriore caratteristica che differenzia Bitcoin BSC dall’originale Bitcoin è il metodo di validazione dei blocchi. Mentre BTC è un token proof-of-work ad alto impatto ambientale, BTCBSC si basa su un meccanismo di convalida proof-of-stake.

Questo significa che oltre a essere una versione green di Bitcoin, BTCBSC offre ai suoi possessori anche l’opportunità di guadagnare un reddito passivo dal token grazie al meccanismo dello staking.

L’hard cap di 21 milioni di token, analogo all’originale Bitcoin, rende poi questo nuovo token una criptovaluta deflazionistica il cui prezzo dovrebbe aumentare gradualmente nel tempo.

Una prevendita dal successo fulminante


La prevendita di Bitcoin BSC mette a disposizione degli investitori soltanto 6,125 milioni di questi token. Il resto dei token sarà tenuto in riserva per il pool di staking, contribuendo alla decentralizzazione del progetto.

Inoltre, per tutta la durata della prevendita i token Bitcoin BSC saranno disponibili a 0,99 centesimi di dollaro, il che significa che gli investitori avranno la possibilità di sperimentare l’aumento graduale e significativo di prezzo dell’originale Bitcoin.

La prevendita sta procedendo a una velocità esponenziale; in poche settimane, infatti, ha già raccolto più di 3,9 milioni di dollari.

I nuovi arrivati possono partecipare alla vendita andando sul sito ufficiale di Bitcoin BSC e, collegando il proprio portafoglio di criptovalute, acquistare i token pagando in ETH, BNB o USDT.

Una volta terminata la prevendita, Bitcoin BSC sarà quotato su BNB Smart Chain DEX, mentre la quotazione su altre piattaforme di trading potrebbe contribuire a far salire rapidamente il prezzo.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

 

Leggi anche:

Segui Cryptonews Italia sui canali social