30 giu 2021 · 4 min read

El Salvador: stiamo distribuendo Bitcoin, ma non per convertirlo in Fiat

I funzionari del governo di El Salvador hanno affermato che i bitcoin (BTC) che intendono distribuire prossimamente sarà per la spesa, non per la conversione in USD attraverso gli ATM cripto.

Fonte: Twitter/@Bitcoinbeach

Secondo ElSlavador.com, il sito web del quotidiano El Diario de Hoy, il governo, spronato dal presidente pro-cripto Nayib Bukele, sta procedendo con un piano da 120 milioni di dollari per distribuire 30 dollari di BTC a ogni salvadoregno che scarica il nuovo portafoglio cripto emesso dallo stato.

L'app per smartphone, Chivo, sarà probabilmente resa disponibile entro o prima del settembre di quest'anno e il governo spera che un minimo di 2,5 milioni di cittadini inizieranno a utilizzarla, anche se alla fine intende raggiungere il traguardo dei 4 milioni.

Il ministro delle finanze, Alejandro Zelaya, è stato ha affermato, tuttavia, che i fondi sarebbero stati forniti "per incoraggiare l'uso di bitcoin", piuttosto che consentire ai cittadini di incassarli istantaneamente in USD utilizzando gli sportelli automatici.

Zelaya non ha chiarito come esattamente il governo avrebbe raggiunto questo obiettivo, vuole incoraggiare i commercianti di tutto il paese a provare insediamenti basati su bitcoin il prima possibile ed è fiducioso che il piano da 120 milioni di dollari, che sarà finanziato utilizzando del risorse del Tesoro, farà proprio questo.

Gli oppositori hanno reagito con disprezzo ai piani di Bukele, dagli economisti agli esperti di potenza e agli ingegneri, citati dai media locali, erano in gran parte scettici ed esprimevano dubbi.

Lo stesso media ha citato Luis Membreño, un notevole analista economico e uomo d'affari:

“Bitcoin è stato creato per andare contro l'ordine stabilito. È per coloro che non hanno il controllo finanziario. Credo che sia un presupposto molto grande pensare che 150 milioni di dollari [che il governo ha messo da parte come fondo di riserva] saranno sufficienti per l'adozione di bitcoin il 7 settembre. Sarà molto difficile che il sistema funzioni bene .”

Bukele, tuttavia, si è rivolto a Twitter per "sfatare i miti" sui rapporti riguardanti l'app del portafoglio Chivo su cui sta lavorando il governo.

Ha affermato che il portafoglio sarebbe "totalmente" compatibile con altri fornitori di portafogli e sarebbe "completamente gratuito", consentendo "rimesse senza commissioni" e la "conversione USD-BTC e BTC-USD" senza costi.

In un lungo thread, ha aggiunto che 200 punti vendita fisici di Chivo diventeranno operativi in ​​tutto El Salvador, dove i cittadini potrebbero convertire i loro BTC in USD o scambiare fiat con bitcoin.

Ha anche risposto ai suoi critici, scrivendo:

“Per coloro che hanno chiesto dove il governo prenderà i soldi per finanziare gli sportelli automatici, i lavoratori dei punti vendita Chivo e così via, non ho mai visto queste persone chiedere come distribuiamo USD, per il quale paghiamo il 100% del loro valore stampato, oltre a trasporto, assicurazione, custodia, trasporto e sicurezza ai caveau. C'è anche l'amministrazione del caveau, così come la distribuzione di quel denaro alle banche e così via. Sì, tutti i costi sono assorbiti dal governo. Lo stesso sarà fatto con bitcoin, solo su una base molto più economica".

Nel frattempo, gli addetti ai lavori del settore delle criptovalute hanno detto la loro sull'ingresso di El Salvador nel mondo delle criptovalute.

In un articolo di analisi per l'exchange di criptovalute OKEx's Academy, Alex Gladstein, responsabile della strategia presso la Human Rights Foundation, ha affermato:

“Il governo degli Stati Uniti, attraverso la Federal Reserve, controlla la politica del dollaro. Quindi, è più probabile che un paese che non controlla la propria valuta consideri l'aggiunta di BTC come alternativa. Penso che sia abbastanza semplice.”

Nic Carter, un partner di Castle Island Venture, ha affermato che El Salvador "non perde nulla entrando in uno standard BTC".

“[Il governo] ha il vantaggio di avere un unico partito al potere, con un mandato enormemente popolare. Ciò significa che possono permettersi di intraprendere esperimenti audaci senza rischiare di perdere il sostegno politico", ha affermato.

Altri, nel frattempo, hanno affermato che i piani di estrazione geotermica di BTC di Bukele erano irrealizzabili. Il famoso geofisico salvadoregno José Antonio Rodríguez ha scritto che l'idea di "usare la geotermia per attirare investimenti dai minatori di bitcoin" fosse "inverosimile". Ha aggiunto che i politici in generale "non capiscono, né si prendono il tempo per capire" l'energia geotermica, ordinando invece agli ingegneri di realizzare i loro desideri.

Rodríguez ha affermato di non essere "ottimista" su questi piani ed ha osservato:

“In Cina, i minatori di bitcoin pagavano circa 30 dollari per MWh. Non credo che si trasferiranno in El Salvador per pagare 60 dollari americani".

_____
Per saperne di più:
- El Salvador Will Be a Serious Test for Bitcoin's Layer-2 Networks
- Bitcoin Starts Legal Tender Test on Sept 7 With a BTC Airdrop

- MPs’ Bid to Amend El Salvador’s BTC Bill Raises Questions About State & Freedom
- El Salvador Brings New Global Puzzle - What Is Bitcoin & How To Tax It?

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN