18 mag 2022 · 4 min read

Durante la conferenza in El Salvador si parlerà di Bitcoin?

El Salvador conferenza
Fonte: Nayib Bukele / Twitter

 

I banchieri delle banche centrali che partecipano ad una conferenza su larga scala in El Salvador hanno preso le distanze dalle affermazioni secondo cui si troverebbero lì per parlare dell'adozione di bitcoin (BTC), mentre i media locali hanno suggerito che la questione Bitcoin potrebbe essere più in basso nell'agenda delle 44 nazioni presenti rispetto a quanto affermato in precedenza. Tuttavia, le prove suggeriscono che i banchieri e i ministri del governo presenti hanno già mostrato più di un interesse passeggero per le iniziative di adozione di El Salvador.

In un comunicato ufficiale, probabilmente volto a rispondere alle notizie secondo cui El Salvador avrebbe ospitato una conferenza su BTC, la Banca centrale del Paraguay ha scritto che in realtà stava partecipando ad un evento organizzato dall'Alleanza per l'Inclusione Finanziaria, incentrato sullo sviluppo delle piccole e medie imprese e sul finanziamento dei servizi digitali.

Il quotidiano salvadoregno Diario El Mundo ha riferito che l'evento era stato originariamente programmato per l'inizio del 2020 - tra l'altro più di un anno prima che El Salvador svelasse i propri piani per l'adozione di BTC - ma era stato rinviato a causa della pandemia COVID-19.

La banca centrale paraguaiana ha spiegato che:

"L'obiettivo degli incontri non è legato alle criptovalute o a qualcosa di simile. [La banca non intende discutere di criptovalute in questo ambiente o in queste riunioni".

In effetti, la maggior parte dei media salvadoregni che hanno seguito l'evento non ha menzionato alcun discorso relativo a BTC durante il summit.

E il mistero di una mappa postata dall'account Twitter di Bitcoin Beach il 16 maggio - che ha causato costernazione e sorpresa tra gli utenti dei social media mostrando vaste aree del mondo sfumate di arancione (il "colore" non ufficiale del bitcoin) - sembra essere stato risolto.

L'immagine sembra essere uno screenshot della mappa dei membri dell'Alleanza per I'Inclusione Finanziaria, con una tonalità di arancione che, accidentalmente, è anche il colore scelto dall'Alleanza.

El Salvador può cambiare l'agenda della conferenza e parlare di Bitcoin

Tuttavia, potrebbe essere azzardato supporre che BTC non sarà sul tavolo dei partecipanti al summit. Nonostante le loro proteste contrarie, molti dei banchieri centrali presenti saranno desiderosi di saperne di più sui piani di adozione di BTC da parte di El Salvador, in particolare sul modo in cui il bitcoin potrebbe cambiare il quadro finanziario per le economie che si affidano pesantemente alle rimesse dall'estero.

Inoltre, in qualità di paese ospitante, El Salvador ha il diritto di modificare, almeno in parte, l'agenda degli incontri e di offrire presentazioni su argomenti di sua scelta. Può anche personalizzare i programmi "sociali" dei suoi ospiti a margine degli incontri. E sembra che abbia fatto proprio questo.

I rappresentanti di Bitcoin Beach hanno partecipato alle riunioni del Digital Financial Working Group, dove hanno affermato che i banchieri centrali hanno fatto "la fila per farsi aiutare a scaricare e utilizzare il wallet Bitcoin Beach Lightning".

Lo stesso Bukele ha affermato che durante gli incontri si parlerà di "bancarizzare i non bancarizzati" e dell'adozione di BTC da parte di El Salvador (e di Bitcoin Beach).

E, volenti o nolenti, sembra che i banchieri centrali o i loro team siano già stati esposti ai colloqui relativi a BTC. Roman Martínez, leader della comunità di El Zonte's Bitcoin Beach, è stato fotografato mentre presentava sia le riunioni del Digital Financial Services Working Group che l'evento dedicato alle piccole e medie imprese.

Nel frattempo, il Diario El Mundo ha riferito che alcuni esercenti di San Salvador si stanno opponendo alla legge - introdotta nel settembre dello scorso anno - che obbliga legalmente tutti i commercianti del Paese ad accettare pagamenti in BTC se richiesti da un cliente.

Il media ha parlato con alcuni commercianti del centro storico della città e molti di quelli citati (per lo più proprietari di bancarelle o piccoli negozi) hanno dichiarato di non accettare bitcoin e di voler fare affari solo in dollari statunitensi. Il giornale ha parlato con un venditore di lingerie, uno di frullati e uno specialista nella riparazione di cellulari che hanno tutti dichiarato di non accettare BTC.

Un venditore che accetta BTC, tuttavia, ha affermato che "circa 25 persone a settimana" si recano alla sua bancarella per pagare la merce in bitcoin.

_______

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______

Per saperne di più: 
- El Salvador: 44 nazioni si riuniscono per parlare di Bitcoin
- El Salvador potrebbe andare in default 
- Bukele parla dei piani per Bitcoin City e compra 500 BTC
- El Salvador - 2 persone su 10 usano l'app Chivo del governo
- ‘Developing Economies’ Tracking El Salvador’s Bitcoin Moves with Interest
- Paraguay: Bitcoin & Crypto Mining Bill Passes Senate, Heading to Lower House