Elon Musk twitta e il Token X fa il 3.000%. Ma gli occhi sono sul lancio di Burn Kenny

Marcello Bonti
| 3 min read

Elon Musk ne ha combinata un’altra delle sue, annunciando un imminente cambio di logo per Twitter che potrebbe diventare X. La notizia era nota da tempo, e qualcuno ha pensato bene di creare un token chiamato X che il pochi minuti ha fatto il 3.000%.

Twitter si prepara a cambiare logo


Elon Musk, ancora a capo di Twitter, ha annunciato di recente che il famoso logo dell’uccellino blu potrebbe presto andare in pensione.

Nella serata di ieri 23 giugno, il CEO più famoso del pianeta ha promesso che se si troverà un accordo convincente sulla forma del logo “X” già oggi potremmo assistere alla nascita di un nuovo simbolo per la piattaforma di microblogging.

Nel frattempo, l’unica cosa che è cambiata è l’immagine del profilo di Musk.

Una decisione che covava da tempo


A quanto pare la decisione di dare una svecchiata al logo di Twitter, Musk l’aveva presa da tempo.

In effetti, Musk ha una passione smaccata per la X, che figura o è comparsa in quasi tutte le imprese che ha guidato finora. Per esempio, non tutti sanno che da quando ha acquisito Twitter Inc., Musk ha anche deciso di cambiare nome legale alla compagnia, ora X Corp.

X era anche una società bancaria online, X.com, fondata da Musk nel 1999. Quindi X.com ha cambiato marchio nel 2001, diventando l’arcinoto PayPal.

Musk aveva anche pensato di creare una holding col nome “X” per Tesla e SpaceX nel 2017, lo stesso anno in cui ha acquistato il nome di dominio X.com da PayPal.

L’effetto X sulle crypto


Appare chiara la predilezione di Musk per il nome “X”. La cosa non è sfuggita in ambiente crypto e qualcuno ha avuto la geniale idea di creare una memecoin e battezzarla “X”.

Il token è stato creato quando all’inizio del mese Musk si è limitato a twittare “X”, e subito ha registrato un’impennata del suo valore. All’inizio è stato quotato a 0,23 $ su DEX ma presto ha perso quasi tutto il proprio valore.

Appena però Musk ha rilanciato il suo interesse verso la terzultima lettera dell’alfabeto, l’aumento del valore è stato travolgente: ha raggiunto 0,427 $, un aumento di oltre il 3000% in un solo giorno, con un volume di scambi in 24 ore vicino a 500.000 $.

Finora il valore del token ha retto bene l’aspettativa e continua a crescere in maniera sostanziale, registrando nelle 24 ore un aumento del 628.01%, mentre è scambiato a 0,2858$.

Inutile ribadire che questo tipo di token rappresenta un investimento ad altissimo rischio e che la volatilità è impressionante. Il valore del token è unicamente legato agli exploit dell’influencer di turno, in questo caso uno tra i più potenti al mondo. Il prezzo del token potrebbe azzerarsi da un momento all’altro mandando in fumo tutto l’investimento.

Il token Burn Kenny offrirà performance migliori?


Nell’anno delle meme coin e dei progetti altamente speculativi, è difficile trovare token che possano offrire buoni rendimenti ma anche una certa stabilità.

Uno degli ultimi progetti da tenere d’occhio è Burn Kenny, che si ispira alla famosa serie animata South Park. Al lancio della prevendita ha raccolto 250 mila dollari in meno di un’ora.

Token

 

Considerando che l’obiettivo massimo di raccolta è stato fissato in 500.000$ è chiaro che il coinvolgimento della community è molto forte. La prevendita si è già chiusa e adesso i trader attendono il lancio su DEX che avverrà oggi, 24 luglio alle 18.00 ora italiana.

Burn Kenny, in pieno rispetto del ruolo di Kenny McCormick in South Park, prevede un innovativo meccanismo di burning. Il 30% del totale dei token sarà distrutto in tre giorni a partire da 24 ore dopo il listing. You bastards!

Gli esperti prevedono un’esplosione del valore al momento del listing su Uniswap, quindi è meglio non lasciarsi sfuggire questa occasione.

 

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Segui Cryptonews Italia sui canali social