14 set 2022 · 1 min read

Emesso un Mandato di Arresto per Do Kwon di Terra LUNA e LUNC

Do Kwon - Ottobre 2019. (Fonte: Screenshot, YouTube/Terra) 

I pubblici ministeri sudcoreani hanno emesso un mandato d'arresto per Do Kwon (vero nome Kwon Do-hyeong), il co-fondatore e CEO di Terraform Labs, l'azienda dietro le criptovalute dell'ecosistema Terra LUNA e LUNC.

Kwon attualmente risiede a Singapore. Secondo Digital Today e Chosun Ilbo, i pubblici ministeri sudcoreani potrebbero chiedere aiuto all'Interpol per arrestare l'amministratore delegato. Secondo quanto riferito, sono anche desiderosi di lavorare con le loro controparti di Singapore.

Mandato di cattura anche per i collaboratori

Sono stati emessi degli avvisi di garanzia anche per un certo numero di dirigenti di Terraform Labs. I media hanno riferito che due squadre investigative speciali appartenenti alla Procura del distretto meridionale di Seoul hanno emesso un totale di sei mandati d'arresto.

Nicholas Platias

Oltre a Kwon, i pubblici ministeri vogliono arrestare Nicholas Platias, che è stato descritto come un "dirigente fondatore" di Terraform Labs. Platias è stato il capo della ricerca presso Terraform fino al 2020. Laureato alla Stanford University, secondo il suo profilo LinkedIn, è stato più recentemente coinvolto in un progetto chiamato Stealth Web3 Startup.

È stato anche emesso un mandato per un altro individuo, soprannominato Han e descritto come un "impiegato Terraform". L'identità degli altri individui non è stata ancora rivelata.

Si ritiene che tutte e sei le persone risiedano a Singapore, dove Terraform è stata fondata nel 2018.

I dettagli rimangono scarsi al momento della scrittura, poiché l'accusa non ha ancora rilasciato una dichiarazione. Ma i funzionari hanno confermato che le persone sono ricercate con l'accusa di aver violato il "Capital Market Act".

Ciò sembrerebbe indicare che i pubblici ministeri ritengono di avere prove sufficienti per accusare tutte e sei le persone del reato di frode.

Chosun ha riferito che i mandati di arresto sono "validi per un anno" e che l'accusa sta pianificando di adottare altri provvedimenti restrittivi, come chiedere all'Interpol di inserire Kwon nella sua lista di "avvisi rossi".

Un avviso rosso dell'Interpol è una richiesta alle forze dell'ordine di tutto il mondo di individuare e arrestare provvisoriamente una persona in attesa di estradizione o azioni legali simili.

L'accusa sta anche valutando altre misure, tra cui l'invalidazione del passaporto di Kwon.