ETF Spot BTC: possibile afflusso di $4 miliardi nel primo giorno di trading

Gaia Tommasi
| 3 min read

BTC

La SEC ha finalmente approvato i tanto attesi ETF Spot  su Bitcoin, e ne ha approvati addirittura 11, tra cui quelli di Grayscale, Bitwise e Hashdex. La notizia è arrivata in tarda serata, poco dopo le 22.00 in Italia.

Si tratta di un evento storico perché permetterà ai broker e ai gestori dei fondi di investimento di proporre Bitcoin come opzione di investimento ai propri clienti. Bitcoin non è ancora decollato, ma gli analisti stimano un afflusso di 4 miliardi di dollari durante il primo giorni di trading degli ETF Spot BTC.

Nel frattempo gli emittenti  dei fondi si stanno preparando per l’inizio delle negoziazioni, previsto per questa mattina.

Previsti $2 miliardi di afflussi da BlackRock


Secondo gli analisti di Bloomberg, una considerevole quota di circa 2 miliardi di dollari, dei previsti 4 miliardi di dollari potrebbe provenire dall’ETF Spot su BTC di BlackRock.

Il via libera della SEC ha segnato un momento storico per il settore degli asset crypto, data la lunga attesa e le numerose richieste di ETF Bitcoin Spot in attesa. L’esito delle cause legali e il sentiment prevalente avevano già fatto pensare che la SEC avrebbe approvato gli ETF Spot.

 

L’approvazione, avvenuta ieri 10 gennaio, termine ultimo per la decisione della SEC, ha aperto rapidamente la strada alla negoziazione entro 24 ore.

Inoltre, secondo le previsioni di Bloomberg, si attende un accumulo di asset per un totale di 50 miliardi di dollari nei primi due anni dalla lancio del prodotto d’investimento.

I gestori di fondi hanno accesso a Bitcoin


Gli undici ETF Spot su Bitcoin approvati sono stati emessi da importanti operatori, come Fidelity, Franklin Templeton e BlackRock, Grayscale, Bitwise e Hashdex.

Nonostante le aspettative siano elevate, l’impatto di questi fondi basati su Bitcoin promette di essere notevole, segnando un nuovo capitolo nel panorama degli investimenti crypto.

Mentre il mercato attende con trepidazione i prossimi sviluppi, l’attenzione rimane concentrata sulla potenziale influenza e sulla possibile traiettoria di questi nuovi prodotti di investimento.

In molti avevano rilasciato delle previsioni prima dell’approvazione. Tom Lee di Fundtart stimava un valore di  150.000 dollari per Bitcoin nei 12 mesi dopo l’approvazione degli ETF e  500.000 dollari nei prossimi cinque anni.

Anche altri hanno fatto previsioni bullish  sulla crypto, come ad esempio Robert Kiyosaki, autore del best-seller “Padre Ricco, Padre Povero” che aveva previsto lo stesso valore per BTC a 150.000 dollari.

Nuovo progetto di  cloud mining Bitcoin


Un progetto che beneficerà dell’aumento di Bitcoin è Bitcoin Minetrix.

Questo progetto combina le potenzialità di guadagno del mining e dello staking in un’unica soluzione grazie a un meccanismo innovativo chiamato Stake-to-Mine.

Sostanzialmente Bitcoin Minetrix consente agli utenti di guadagnare ricompense di mining di Bitcoin semplicemente mettendo in staking i token nativi $BTCMTX.

Una volta acquistati i token $BTCMTX si potranno mettere in staking e ricevere in cambio crediti convertibili per acquistare potenza di hashing da dedicare al mining. I crediti saranno garantiti in base alla quantità di token messi in staking.

Inoltre, il sistema Stake-to-Mine consegna il controllo all’utente, consentendogli di determinare autonomamente quanta potenza di mining di Bitcoin (hash power) desidera utilizzare. L’hash power può essere infatti acquistato solo tramite i crediti guadagnati con lo staking.

Bitcoin Minetrix adotta un approccio di mining basato su cloud, che amplia l’accesso al mining a un pubblico più vasto. Il progetto opera sulla blockchain di Ethereum, garantendo un elevato livello di sicurezza. Inoltre, grazie agli smart contract, gli holder di $BTCMTX potranno personalizzare la durata del periodo di mining

Oltre alle ricompense di mining, chi metterà in staking i token $BTCMTX avrà la possibilità di generare rendimenti fino al 79%.

Nella fase di prevendita è previsto che venga venduto il 70% dell’offerta totale di $BTCMTX, assicurando che la maggior parte dei token sia nelle mani degli investitori. Al momento il prezzo del token è di 0,0128 dollari, ma è previsto un aumento di prezzi in ogni fase.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.
 

Leggi anche: