14 maggio 2021 · 3 min read

ETH potrebbe rimpiazzare Bitcoin, ma non può anche perseguire la sua missione - Arthur Hayes

Ethereum (ETH) non può essere una riserva di valore migliore di bitcoin (BTC) essendo anche una piattaforma di contratti intelligenti ampiamente utilizzata, secondo l'ex amministratore delegato di BitMEX Arthur Hayes.

Fonte: imgflip.com, Cryptonews.com

Scrivendo in un post sul blog, Hayes ha considerato la possibilità che la capitalizzazione di mercato di ethereum sorpassi quella di bitcoin, avvertendo che un prezzo elevato di ETH renderebbe difficile per Ethereum adempiere al suo ruolo di "miglior computer decentralizzato del mondo".

I suoi avvertimenti arrivano tra le commissioni di transazione record per Ethereum e un prezzo massimo storico di oltre 4.300 di dollari Americani, con la blockchain che prepara un nuovo programma di commissioni e un eventuale passaggio a un meccanismo di consenso proof-of-stake.

Moneta solida o un computer universale: scegline uno

Nonostante nel suo blog Hayes abbia riconosciuto che la capitalizzazione di mercato di ethereum (attualmente 459 miliardi di dollari) potrebbe potenzialmente "eclissare" bitcoin (944 miliardi di dollari), ritiene che ciò minerebbe la sua utilità e popolarità come piattaforma di contratti intelligenti.

"Il mercato valuta il focus di Ethereum sull'essere il miglior protocollo di contratto intelligente mentra cerca anche di essere una forma di criptovaluta solida, una buona garanzia. Servire due padroni è impossibile ", ha scritto.

Hayes ha anche puntato in particolare all'Ethereum Improvement Protocol 1559, sostenendo che l'introduzione di una struttura monetaria deflazionistica rischia di ridurre l'offerta di ETH a livelli impraticabilmente bassi.

“La fornitura di ether diminuirà in termini di ether man mano che la piattaforma diventerà più utile. Se stiamo sottovalutando l'impatto della DeFi sulle interazioni economiche umane, avremo un futuro in cui non c'è abbastanza fornitura di ether per consentire al sistema di funzionare ", ha suggerito.

Fondamentalmente, l'argomento di Hayes è il seguente: se ETH diventa più popolare come piattaforma di contratti intelligenti, sarà necessario pagare più ETH come commissioni. Ma con EIP 1559, ETH diventerà effettivamente più scarso, rendendo più difficile procurarsi ETH necessario per pagare tutte le transazioni che la blockchain di Ethereum deve facilitare.

"La rete non produrrà abbastanza ETH, tramite ricompense di blocco, per soddisfare il suo utilizzo nel raggiungimento della missione Ethereum", ha detto Hayes.

Al fine di evitare guasti alla rete, Hayes prevede che EIP 1559 potrebbe finire per essere ribaltato tramite un fork, cosa che potrebbe far crollare il prezzo di Ethereum poiché gli investitori (piuttosto che gli utenti) temevano la fine della deflazione.

Di conseguenza, ha concluso,

"Ether non potrà mai essere la forma più solida di criptovaluta mentre realizza la sua vera missione di alimentare il computer decentralizzato del mondo."

Non è così semplice

In una certa misura, gli avvertimenti di Hayes sono già stati confermati. Le commissioni elevate di Ethereum hanno già spinto alcuni utenti verso Binance Smart Chain e altre reti negli ultimi mesi, supportando l'idea che non si possa davvero avere un asset cripto in costante aumento e una piattaforma accessibile o efficiente.

Tuttavia, è possibile che la sua previsione di un forte calo dell'offerta di ethereum (nel caso dell'EIP 1559) possa essere sopravvalutata. A marzo, Coin Metrics ha pubblicato il suo Ethereum Gas Report, che includeva una stima della misura in cui EIP 1559 ridurrà l'inflazione dell'offerta ETH.

Fonte: Coin Metrics

Il grafico sopra mostra un'offerta inferiore (di 3 milioni di ETH) nella sequenza temporale in cui le commissioni vengono bruciate (rispetto a una sequenza temporale in cui non lo sono), ma non mostra un calo effettivo di Ethereum.

Allo stesso tempo, l'argomento di Hayes non tiene veramente conto di Ethereum 2.0. Questo passaggio alla proof-of-stake e sharding mira ad aumentare in modo significativo la capacità di Ethereum e quindi a ridurre le commissioni di transazione.

Ma per essere onesti con Hayes, lui ammette che la rete Ethereum potrebbe potenzialmente diventare più preziosa di Bitcoin. Sostiene solo che potrebbe essere molto difficile "perché ether non riesce ad avere la sua torta e anche a mangiarla".

"I possessori di dollari Americani non piangono come bambini sui social media perché le aziende che vendono i loro prodotti denominati in dollari Americani valgono più del dollaro Americano. Allora perché i Bitcoin maxi sono così minacciati dall'inevitabilità che altre criptovalute che hanno un caso d'uso industriale varranno più di Bitcoin? " Ha chiesto Hayes, sostenendo che "Bitcoin è il denaro più solido mai creato".

Alle 16:05 UTC, BTC viene scambiato a 50.956,50 dollari Americani e aumenta di circa il 2% in un giorno. Il prezzo è sceso del 20,5% in un mese, riducendo i guadagni annuali al 444,5%. ETH passa di mano a 4,085.43 dollari Americani ed è aumentato di crica 6% in un giorno. È cresciuto del 72% in un mese e del 1,886% in un anno.
____
Per saperne di più: 
- Why Ethereum is Far From ‘Ultrasound Money’
- The Ethereum Economy is a House of Cards

- Bitcoin’s Correlation with Altcoins is Declining Again. What Does it Mean?
- Bitcoin Is More ‘Public’ Money than Central Bank-Issued Fiat Currencies

- Bitcoin Faces Hedge Test Amid Rising Inflation Concerns
- A Debt-Fuelled Economic Crisis & Bitcoin: What to Expect?