Beacon Chain di Ethereum subisce un reorg di 7 blocchi

 

Ethereum
Fonte: AdobeStock / Proxima Studio

Mercoledì la Beacon Chain, che introdurrà il proof-of-stake (PoS) in Ethereum (ETH), ha subito una riorganizzazione (reorg) di 7 blocchi.

Un reorg può avvenire tramite un attacco dannoso da parte di un miner con risorse elevate o semplicemente tramite un errore di rete, come un bug, che provoca temporaneamente una versione duplicata di una blockchain e comporta un rischio per la sicurezza potenzialmente di alto livello.

Secondo i dati di Beacon Scan, il 25 maggio, 7 blocchi dal numero 3.887.075 al numero 3.887.081 sono stati eliminati dalla Beacon Chain. Secondo Martin Köppelmann, CEO e co-fondatore del fornitore di servizi di finanza decentralizzata (DeFi) Gnosis, il reorg è il più lungo "da anni", 

Ethereum: c'è ancora molto lavoro prima di The Merge

Köppelmann ha osservato che questo "mostra che l'attuale strategia di attestazione dei nodi dovrebbe essere riconsiderata per tradursi, si spera, in una catena più stabile! (le proposte esistono già)." Ciò significa che c'è ancora molto lavoro da fare prima di The Merge, che dovrebbe avvenire entro la fine dell'anno.

Nel frattempo, alcuni sviluppatori hanno affermato che il problema è dovuto a circostanze piuttosto che a qualcosa di serio, come un problema di sicurezza o un bug.

Preston Van Loon, sviluppatore di Core Ethereum, ha ipotizzato che la riorganizzazione sia avvenuta a causa dell '"implementazione del fork Proposer Boost", un termine che si riferisce a un metodo in cui viene data la priorità a specifici proponenti per selezionare il blocco successivo nella blockchain.

Van Loon ha affermato: "Sospettiamo che ciò sia causato dall'implementazione della scelta del fork di Proposer Boost che non è stato completamente implementato sulla rete". "Questa riorganizzazione non è un indicatore di una scelta di fork errata, ma una segmentazione non banale di software client aggiornato e non aggiornato".

Il co-fondatore di Ethereum Vitalik Buterin ha definito questa teoria una "buona ipotesi", affermando che i team dei client stavano cercando di capire la situazione in modo da poter proporre una soluzione.

Un altro sviluppatore di Ethereum, Terence Tsao, ha fatto eco a questa ipotesi, suggerendo che la riorganizzazione potrebbe essere stata causata da "nodi potenziati rispetto a quelli non potenziati nella rete e dai tempi di un blocco in arrivo davvero in ritardo".

Lo sviluppatore ha affermato ai suoi oltre 11.000 follower su Twitter che l'incidente è stata un'enorme coincidenza con una probabilità dello 0,00025% date le circostanze.

Nel frattempo, Hugo Nguyen, fondatore del wallet di Bitcoin (BTC) Nunchuk, ha criticato gli sviluppatori di Ethereum per aver sostenuto che l'incidente aveva una probabilità molto piccola invece di risolverlo effettivamente. Su twitter ha scritto: "La sicurezza del sistema è solo una grande coincidenza, giusto? Distribuisci e prega".

_______

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______

Per saperne di più:
- Ethereum: The Merge può avvenire in agosto
- Testnet Ropsten di Ethereum pronta per il Merge l'8 giugno
- Aziende crypto avvertono del rischio estremo nei sistemi PoS
- Ethereum dovrà superare tre test prima di passare alla PoS
- The Merge di Ethereum potrebbe ridurre la domanda di BTC
- Principali argomentazioni su Ethereum e la sua fusione a PoS