11 nov 2021 · 3 min read

Le fees di Ethereum tornano ad aumentare

Ethereum
Fonte: AdobeStock/Andrey Popov

Mentre Ethereum (ETH) continua a essere afflitto da gas fees elevate, la soluzione di scaling di layer 2 (L2) Optimism dovrebbe lanciare un importante aggiornamento l'11 novembre.

Secondo la società di analisi crypto, Coin Metrics, "Si stanno compiendo progressi verso la scalabilità tramite soluzioni di scaling L2, che promettono tariffe più basse e il pieno allineamento con Ethereum. Questo giovedì (11 novembre) la soluzione L2 Optimism è pronta a rilasciare uno dei suoi più grandi aggiornamenti che, tra le altre cose, migliorerà notevolmente l'esperienza degli sviluppatori basata su Optimism".

Layer 1 (L1) è il protocollo di base (la blockchain di Ethereum), mentre L2 è qualsiasi protocollo costruito su Ethereum.

La startup di finanza decentralizzata (DeFi) Optimism ha annunciato "il più grande aggiornamento nella storia di Optimistic Ethereum: OVM 2.0" a settembre, come "la versione più semplice, economica e veloce di OE [Optimistic Ethereum] di sempre". Poi, alla fine di ottobre, lo hanno descritto come "un nuovo gold standard per L2".

Secondo questo thread di Twitter, Optimistic Ethereum diventerà la prima [macchina virtuale Ethereum] Equivalente L2, il che significa che quasi tutto il loro codice personalizzato sarà tagliato "a favore del semplice utilizzo di un client Ethereum esistente: Geth".

Nel frattempo, come riportato a metà luglio, Optimism ha lanciato la tanto attesa soluzione Alpha L2 per il principale exchange decentralizzato (DEX) Uniswap (UNI), attraverso la rete principale Optimistic Ethereum.

Fees di Ethereum tornano ad aumentare

Una soluzione non può arrivare abbastanza velocemente, poiché le tariffe del gas di Ethereum sono tornate ad aumentare con l'attività sulla rete in crescita.

A partire da martedì di questa settimana, secondo i dati di BitInfoCharts, la media mobile a 7 giorni della commissione media di transazione di Ethereum si è attestata a 47,7 USD, in calo rispetto al picco di 52 USD della settimana precedente.

Coin Metrics ha scritto, nel suo ultimo rapporto sullo stato della rete, che alcune attività sono diventate proibitive su Ethereum.

“Anche dopo l'adeguamento per l'aumento del prezzo di ETH in termini di USD, le commissioni sono ancora in aumento in unità native. Le commissioni elevate stanno iniziando a prezzare determinate attività economiche, come i piccoli trasferimenti di valore inferiore a [USD] 100 che sono diminuiti con l'aumento delle commissioni", afferma il rapporto.

 

Ethereum
Fonte: Coin Metrics

Cause aumento delle fees di Ethereum

Inoltre, l'azienda ha anche affermato che, a differenza di questa estate, quando i prezzi elevati del gas hanno afflitto la rete Ethereum con il decollo del trading di token non fungibili (NFT), è probabile che le opere d'arte digitale non siano responsabili dell'ultimo aumento delle commissioni.

La ragione per cui Coin Metrics ha citato questo è che i trasferimenti giornalieri di token ERC-721 - lo standard su cui si basano gli NFT - sono scesi da un picco di circa 200.000 al giorno all'inizio di settembre a una media di 67.000 nell'ultima settimana.

Invece, il rapporto ha suggerito che il trading su DEX potrebbe essere un fattore che contribuisce, descrivendo questa attività come "meno sensibile ai costi". In particolare, ha citato un aumento del numero di operazioni e acquirenti unici nelle ultime settimane su Uniswap.

fees
Fonte: Coin Metrics

Oltre al trading DEX, tuttavia, anche la recente mania delle monete meme potrebbe avere un ruolo, dato che il recente e autoproclamato "dogecoin killer",  Shiba Inu (SHIB), è un token ERC-20 basato su Ethereum.

Coin Metrics ha affermato che "ad esempio, il 28 ottobre oltre 100.000 indirizzi ETH hanno interagito con SHIB mentre 133K transazioni hanno coinvolto il token quel giorno, circa il 9% delle transazioni ETH 1,5 milioni di quel giorno".

La società di analisi ha inoltre osservato che le commissioni elevate sul gas rimangono "un'arma a doppio taglio" per Ethereum. Da un lato, è un segnale che l'attività sul protocollo è elevata, indicando una forte domanda da parte degli utenti, ma dall'altro, come notato, le commissioni stanno "prezzando" determinati attori e attività.

Al momento della stampa (12:37 UTC) di mercoledì, ETH è stato scambiato a 4.746 USD, in calo di poco meno dell'1% nelle ultime 24 ore e in rialzo del 3,2% nella settimana.

_______

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______

Per saperne di più:
- Ethereum e Uniswap in calo nonostante le news su Optimism
- dYdX registra un volume di trading doppio rispetto Coinbase

- Ethereum tocca un nuovo massimo storico, SHIB brucia ETH
- Coinbase con "London" di Ethereum risparmia 27 ETH al giorno

- 500 mila dollari pagati in una transazione Ethereum fallita
- Causa delle fees da 23 milioni USD su Ethereum

- Altcoins in for a Bumper 2022 as Number of Crypto Traders Set to Double – Report
- Coinbase - altcoin superano volumi di trading di BTC ed ETH