17 settembre 2020 · 5 min read

Uniswap lancia il token: le commissioni di Ethereum aumentano

Oggi, il network Ethereum (ETH) è più impegnato del solito dato che migliaia di utenti dell'exchange decentralizzato Uniswap si sono affrettati a rivendicare la loro quota del nuovo token di governance UNI del protocollo DeFi.

Fonte: Adobe/Djordje

Come annunciato sul blog di Uniswap, il token UNI è stato pubblicato ieri, con 1 miliardo di token coniati a genesis. Di questi, il 60% dei token viene assegnato ai membri della comunità Uniswap, mentre i token rimanenti vengono assegnati ai membri del team, agli investitori e ai consulenti, tutti con un periodo di vesting di 4 anni.

E secondo l'annuncio, il 15% della fornitura totale - o 400 token UNI per indirizzo - può ora essere richiesto da tutti gli utenti Uniswap che "non hanno mai chiamato i contratti Uniswap v1 o v2". Inoltre, il post afferma che questo "include ~ 12.000 indirizzi che hanno inviato solo transazioni non riuscite".

La fretta degli utenti di Uniswap di rivendicare i propri token ha fatto sì che le commissioni di transazione sulla rete Ethereum passassero da una commissione media di oltre 2,1 USD ieri a 3,6 USD al momento della scrittura di oggi (07:42 UTC), secondo i dati da BitInfoCharts.

Il lancio del token basato su Ethereum (ERC-20) ha portato anche a un breve aumento del numero di transazioni in sospeso sulla rete Ethereum. Tuttavia, la congestione della rete in seguito è diminuita e ora è tornata all'incirca allo stesso livello di prima del lancio del token.

Fonte: etherscan.io

Nel frattempo, i dati on-chain da Etherscan hanno anche mostrato che Uniswap ha consumato quasi il 50% del gas sulla rete Ethereum nelle ultime 3 ore e il 27% di gas nelle ultime 24 ore al momento della stesura (07:20 UTC).

Fonte: etherscan.io

La raffica di attività quando migliaia di utenti hanno rivendicato i loro 400 token può essere vista anche dagli indirizzi di contratto del token su Etherscan.

E mentre Uniswap è tra gli exchange decentralizzati più popolari oggi, anche gli exchange centralizzati hanno agito rapidamente nel tentativo di catturare la loro parte della frenesia commerciale che ha seguito il lancio del token.

Quasi immediatamente dopo il lancio, UNI è stata inserito nell'elenco del principale exchange di criptovalute Binance , dove il token è salito brevemente a un massimo di 15 USD al momento del lancio, per poi stabilizzarsi intorno a 3 USD.

Poco dopo la quotazione di Binance, tuttavia, anche l'exchange concorrente OKEx ha annunciato di aver listato il token, insieme a KuCoin e FTX. Nel frattempo, l'exchange con sede negli Stati Uniti Coinbase Pro ha detto che avrebbe listato anche UNI più tardi oggi "se le condizioni di liquidità fossero soddisfatte. "

Al momento della scrittura, più del 40% del volume degli scambi in UNI è avvenuto su Uniswap, mentre poco più del 30% si è verificato su Binance, secondo Coingecko, che finora è l'unico importante sito di tracciamento che tiene traccia del token.

Secondo i dati di Coingecko, UNI è stato scambiato a un prezzo medio di 3,52 USD nei diversi mercati al momento della scrittura (08:16 UTC), esattamente fino al 100% da quando il monitoraggio è iniziato nelle prime ore di oggi. Il sito di monitoraggio attualmente classifica UNI come il 115 ° criptoasset più prezioso, con una capitalizzazione di mercato di 88,7 milioni di dollari.

grafico prezzo UNI:

Fonte: coingecko.com

___

reazioni: