Ethereum è al 50% della sua Roadmap - Vitalik Buterin

Ethereum Buterin
Vitalik Buterin. Fonte: video screenshot, Bankless / YouTube

 

Il co-fondatore di Ethereum (ETH) Vitalik Buterin ha valutato i progressi di Ethereum nel raggiungimento di una maggiore scalabilità e sicurezza, pur mantenendo la decentralizzazione, affermando che è circa al 50% della strada.

Durante un episodio del podcast Bankless, Buterin ha dettagliato che il progresso di Ethereum avrebbe raggiunto il 60% dopo la fusione, quando l'attuale Mainnet di Ethereum si " fonderà" con il sistema PoS (proof-of-stake) della beacon chain. Supererà poi l'80% quando ci sarà una completa implementazione dello sharding, che dividerà la rete in porzioni multiple chiamate "shard".

"Direi intorno al 50%. Direi che arriveremo al 60% una volta che la fusione sarà completata, e direi che supereremo l'80% una volta che avremo un'implementazione completa dello sharding", ha detto Buterin quando gli è stato chiesto di valutare i progressi della roadmap fino ad oggi - verso ciò che il conduttore del podcast David Hoffman ha descritto come "la grande visione di Ethereum di ciò che vuole diventare".

All'inizio di dicembre, quando si celebrava il compleanno della proof-of-stake Beacon Chain, Buterin ha rilasciato "un diagramma aggiornato della roadmap per lo sviluppo del protocollo Ethereum, cosa è in arrivo e in quale ordine".

Ethereum Merge 

Secondo questa tabella di marcia, la prima fase è il Merge, la fusione, che dovrebbe avvenire intorno a maggio o giugno 2022 se il codice sarà completato entro febbraio. Questo aggiornamento "fonderà" la catena Beacon nella rete principale e finalizzerà la transizione alla PoS.

Come precedentemente riportato, la Kintsugi Testnet della blockchain Ethereum è entrata in funzione a dicembre, permettendo agli utenti di testare e prototipare la fusione. Lo sviluppatore del nucleo di Ethereum, Tim Beiko, ha chiamato Kintsugi "un testnet pubblico più duraturo", e ha chiesto alla comunità di sperimentare e familiarizzare con la realtà post-merge.

Buterin ha anche rivelato che dopo la fusione ci sarà un hard-fork Post-Merge, che abiliterà la funzione di prelievo per i validatori che hanno bloccato i loro ETH finora. Ha detto che l'hard-fork Post-Merge potrebbe avvenire circa sei mesi dopo la fusione stessa.

Ethereum Surge

La fase successiva è il Surge, che riguarda l'aumento della scalabilità per i roll-up attraverso lo sharding. I roll-up sono soluzioni di scalabilità layer-2 che cercano di migliorare la rete Ethereum portando il calcolo e l'archiviazione fuori dalla catena. Lo sharding, d'altra parte, si riferisce al processo di divisione del traffico su 64 nuove catene, distribuendo così il carico di rete in modo da aumentare la velocità e ridurre i costi.

Il Layer 1 (L1) è il protocollo di base (la blockchain di Ethereum), mentre il Layer 2 (L2) è qualsiasi protocollo costruito sopra Ethereum.

Buterin ha notato che con l'espansione del numero e delle dimensioni degli shard Layer-1 le tariffe del gas potrebbero finalmente scendere, ma solo nel breve termine. Ha detto che "realisticamente a lungo termine l'uso del Layer-1 continuerà a diventare sempre più costoso".

Ha poi concluso che gli utenti di Ethereum dovrebbero prepararsi al fatto che Ethereum sta già passando dall'essere un "ecosistema Layer-1-centrico all'essere un ecosistema Layer-2-centrico". Ha aggiunto che i guadagni dal passaggio al Layer-2 aumenteranno solo nel tempo, cosa che alla fine spingerà tutta l'attività sul Layer-2.

Nel frattempo, Buterin ha discusso l'aumento di Layer-1 alternativi, o i cosiddetti "Ethereum Killers". Ha riconosciuto che nell'ultimo anno c'è stata una grande richiesta per lo spazio di blockchain scalabili ed economiche, il che spiega l'ascesa fulminea delle nuove blockchain come Binance Smart Chain (BSC), Solana (SOL), e Avalanche (AVAX).

Vale la pena notare che una gran parte dei Layer-1 sacrifica la decentralizzazione per la larghezza di banda e la velocità. Per esempio, su BSC, ci sono 11 validatori sul testnest e 21 validatori sulla mainnet. Nel frattempo, Etheruem ha superato i 200.000 validatori nel luglio 2021.

Tuttavia, Buterin ha sostenuto che alla gente non interesserà la decentralizzazione se "costa 8 dollari a transazione". Già nel 2017, Buterin aveva detto che "l'internet del denaro non dovrebbe costare più di 5 centesimi a transazione". Lo ha ribadito ancora una volta, dicendo che una volta che lo sharding arriverà, le commissioni di transazione saranno di nuovo a molto meno di 5 centesimi.

_______

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______

Per saperne di più:
- Vitalik Buterin Over the Past Decade: How Right or Wrong Was He?
- Vitalik Buterin stabilisce la roadmap "Endgame" per Ethereum

- Another Step Towards ETH 2.0: Ethereum Devs Ask the Community to Test on Kintsugi Testnet
- Crypto Industry Insiders Share Top Ethereum, DeFi, Gaming, and TradFi Trends for 2022

- Bitcoin and Ethereum Price Predictions for 2022
- In che modo l'economia globale potrebbe influenzare le crypto?