Ethereum Merge - La rivoluzione nel mondo delle crypto sta arrivando

Il nuovo aggiornamento Merge per la rete di Ethereum sta per arrivare, è solo una questione di giorni. Si tratta probabilmente di un passaggio storico che consentirà alla rete di Ethereum di diventare Proof of Stake, abbandonando il sitema Proof of Work. È l’evento che tutti stanno aspettando. Ma inciderà solamente sui possessori di ETH?

Merge di Ethereum: l’evento che tutti aspettano

Il mondo delle criptovalute è decisamente in fermento e non riguarda solamente dei detentori di Ethereum. In un recente articolo di ChainAnalysis si parla degli effetti del nuovo aggiornamento sul prezzo di Ethereum, ma anche delle nuove funzionalità della rete blockchain.

Ovviamente, non si ignorano le implicazioni che un cambiamento di questo tenore potrà avere su tutto il settore e su mining, staking e adozione delle criptovalute.

Solamente l’annuncio di Merge ha avuto un effetto importante sul prezzo di ETH che è salito del 59% negli ultimi due mesi, tornando stabilmente sopra il prezzo di 1.000 dollari.

Secondo quanto riferito da Stefan Rust, CEO di Laguna Labs, l’aggiornamento potrà avere degli effetti su tutto il sistema delle criptovalute e non solo sui detentori di ETH.

Rust prevede che il prezzo di Ethereum superi i 3.000 dollari entro la fine dell’anno, nonostante ETH attualmente stia subendo delle turbolenze legate sia alla guerra in Ucraina e sia all’inflazione. Tuttavia, Merge potrebbe anche sortire l’effetto Flippening, ossia far sì che la capitalizzazione di Ethereum supererà quella di Bitcoin.

COMPRA ETHEREUM

Compra ETHEREUM

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Si tratta di una tesi che si basa sul fatto che Bitcoin sta subendo molto di più di Ethereum l’influenza negativa dei mercati azionari, del NASDAQ in particolare, a cui il Re sembra ormai ben correlato.

Invece, l’aggiornamento di Ethereum dovrebbe avere degli effetti importanti sulla velocità e sulla sostenibilità della rete che diventerà sempre più attraente per migliaia di sviluppatori. Insomma, molti sembrano tifare per il declino di Bitcoin dopo il Merge di Ethereum.

Tuttavia, non tutti sembrano essere così ottimisti come Rust. Secondo quanto riferito da Travis Kling, fondatore e chief investment officer di Ikigai Asset Management, ci sono molti rischi legati a questo aggiornamento: rischi di progettazione tecnica, di implementazione tecnica, di hacking, di illiquidità.

Infatti, secondo quanto riferito dalla stessa Ethereum Foundation, l’aggiornamento mira solamente a rendere più sostenibile la rete abbattendo il 99,9% dei consumi energetici.

Il countdown di Google per il Merge di Ethereum

Anche Google vuola fare la sua parte per spargere la notizia del Merge di Ethereum. Ricercando il termine viene mostrato un countdown con il tempo necessario affinché l’aggiornamento sarà portato a termine, indicando anche altre informazioni come l’hasrate, il livello di difficulty corrente e quello del Merge.

Merge Countdown di Google

Come avrai capito, il Merge di Ethereum è uno degli eventi più epocali del settore delle criptovalute. Google ha da sempre mostrato grande interesse per gli sviluppi tecnologici in questo settore e non dovrebbe stupire che mostri un countdown in merito ad uno degli eventi più importanti del 2022.

In realtà, non c’è una data precisa in quanto bisogna raggiungere un preciso livello di difficulty che si otterrà all’incirca il 15 settembre. In ogni caso, più i miner lavoreranno in questi giorni per minare ETH, prima si raggiungerà quel livello necessario. 

In ogni caso, dopo il Merge non sarà più possibile minare ETH e quindi ai miner toccherà spegnere le loro macchine oppure spostarle su altre blockchain basate sul PoW come Ethereum Classic e Raven. 

L'attenzione dei miner si sposta su ETC

A riprova di quanto detto, dalla seconda metà di luglio è stata registrata un’impennata del prezzo di ETC e del suo hashrate che ha raggiunto nuovi massimi storici, registrandone sempre di nuovi ogni a partire da metà agosto.

Grafico ETC ultimi 3 mesi

Compra ETHEREUM CLASSIC

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbero essere applicate imposte sugli utili.

Ovviamente, più si avvicina il momento del Merge, più questo fenomeno tende ad intensificarsi. C’è da sottolineare che, a partire dal 4 settembre, c’è stata anche una leggera crescita dell’hashrate di Bitcoin. La motivazione è molto semplice: sebbene le macchine per minare ETH non siano adatte per quello di Bitcoin, è possibile che più di un miner le abbia rinnovate per passare al mining di BTC. 

Probabilmente hanno colto un’ottima opportunità considerando che le macchine per questo tipo di attività invecchiano relativamente in fretta e c’è bisogno di rinnovarle ogni 2 o 3 anni per rimanere sempre competitivi.