. 2 min read

Ethereum può ancora scendere sotto i 1.500 dollari?

Ethereum

Il rally del mercato crypto sta già rallentando, e gli asset digitali, come Ethereum (ETH), stanno iniziando a registrare un calo del prezzo. La seconda crypto di maggior valore ha seguito la tendenza al ribasso iniziata da Bitcoin, scendendo di nuovo al livello di 1.700 dollari. ETH riuscirà a risalire o è destinato a rivisitare ancora una volta i 1.500 dollari?

Il mercato crypto rallenta in attesa della riunione della Fed


Sembra che il rintracciamento dei prezzi crypto sia dovuto all’attesa per la prossima riunione del FOMC che si terrà dal 21 al 22 marzo. Sebbene le aspettative siano che la Fed aumenti i tassi solo di altri 25 punti base, la Federal Reserve ha comunque una forte influenza sul mercato, che non sempre si adegua alle aspettative.

Per questo motivo gli investitori stanno apparentemente rallentando il mercato, provocando un calo degli asset digitali verso i livelli di supporto. Questo non è insolito e non è una caratteristica del mercato crypto. Secondo la portata del rialzo dei tassi della Fed, infatti, può essere molto positivo o molto negativo per il mercato.

Ogni annuncio ha un effetto sui mercati azionari e, data la correlazione (anche se in calo) di Bitcoin con il mercato azionario, la reazione si ripercuote sul mercato crypto. Le aspettative di un annuncio positivo sembrano evidenti, visto che gli asset stanno resistendo, con BTC che si mantiene ancora al di sopra dei 27.000 dollari ed ETH che si attesta a 1.700 dollari.

ETH potrebbe scendere sotto a 1.500 dollari?


Nonostante le aspettative di un innalzamento di 25 punti base dei tassi di interesse, che dimostrerebbero un rallentamento della stretta della Fed, esiste, però, la possibilità che il rialzo sia più elevato del previsto. L’ultimo FOMC ha visto un rialzo di 25 punti base, quindi un altro rialzo di 25 punti base o inferiore sarebbe ideale per consentire ai mercati e agli asset di mantenere il proprio valore.

Se la Fed, invece, dovesse riprendere la sua stretta e annunciare un rialzo di 50 punti base, sarebbe devastante per il mercato, soprattutto per gli asset di rischio come Bitcoin ed Ethereum. Un tale annuncio si diffonderebbe rapidamente in tutto il settore e la caduta di ETH al livello di 1.500 dollari diventerebbe una possibilità molto concreta.

Ethereum

ETH punta a testare la resistenza di 1.800 dollari | Fonte: TradingView

Anche se l’annuncio del FOMC dovesse risultare peggiore del previsto, i rialzisti di ETH probabilmente non molleranno la presa. Infatti c’è un supporto significativo al livello di 1.700 dollari e poi ancora a 1.620 dollari.

Questi ultimi terranno meglio del livello di 1.800 dollari. Inoltre ETH è ancora saldamente al di sopra delle medie mobili a 100 e 200 giorni. Si tratta di due indicatori importanti che suggeriscono che la possibilità di un ulteriore rialzo è superiore alla possibilità di un calo sotto i 1.500 dollari.

Leggi anche:

.