Il nuovo progetto eTuktuk (TUK) decolla e raccoglie $500.000 nell’ICO

Gaia Tommasi
| 3 min read

eTuktuk

La prevendita del nuovo progetto eTuktuk sta avendo molto successo, con una raccolta fondi finora superiore a 500.000 dollari. Questo perchè il nuovo progetto sta lavorando per migliorare il trasporto urbano nelle nazioni in via di sviluppo con veicoli elettrici e la tecnologia blockchain.

Nonostante il recente calo del mercato, con Bitcoin che è scivolato sotto la soglia di supporto di 40.0000 dollari, il progetto eTuktuk ha continuato a guadagnare slancio, attirando sempre più investitori desiderosi di accumulare il token nativo $TUK in vista del lancio ufficiale.

 

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

eTuktuk punta a trasporti più ecologici


Il progetto eTuktuk si sta impegnando a risolvere il problema dell’impatto ambientale causato dai tradizionali tuk-tuk utilizzati nei paesi in via di sviluppo. Questi veicoli sono noti per essere alimentati da motori inquinanti a due tempi ed emettere livelli più elevati di CO2 rispetto alle automobili tradizionali.

 

eTuktuk propone di introdurre dei veicoli elettrici alimentati da fonti di energia rinnovabile. Inoltre, il progetto sta sviluppando una rete di punti di ricarica per veicoli elettrici nelle aree urbane, in modo da facilitare il passaggio a mezzi di trasporto più ecologici.

Oltre a questo, il progetto sta implementando la tecnologia blockchain e un modello di sharing economy per garantire la massima sicurezza ed efficienza. La piattaforma sta puntando anche ad offrire identità digitali e servizi finanziari, specialmente alle persone in comunità svantaggiate, che utilizzano i tuk-tuk come mezzi di trasporto.

Anche un altro fattore sta attirando l’attenzione sul progetto. Gli investitori hanno la possibilità di ottenere un reddito passivo fino al 300% di rendimento percentuale annuo (APY) mettendo in staking il token nativo TUK.

La prevendita di eTuktuk


Finora la prevendita di eTuktuk ha avuto molto successo e ciò dimostra che gli investitori sono interessanti ai progetti ecologici. Al momento il token nativo è in vendita ad un prezzo scontato di 0,026 dollari, ma è prevista una strategia di aumento dei prezzi. Questo vuol dire che il costo del token aumenterà in ogni fase. Inoltre esperti come Cilinix Crypto prevedono un forte aumento del prezzo man mano che il progetto si sviluppa.

I token TUK saranno utilizzati per effettuare i pagamenti all’interno dell’ecosistema di eTuktuk e ciò vuol dire che una maggiore adozione potrebbe innescare un aumento del valore. Inoltre, le ricompense ottenute nel processo di staking, rendono ancora più interessante detenere il token nativo.

Visto il successo ottenuto finora, è probabile che la prevendita finisca presto. Una volta che verrà raggiunto l’obiettivo di  680.000 dollari, inizierà una nuova fase di presale, in cui il prezzo del token nativo TUK aumenterà di valore.

Gli investitori possono ancora investire nell’attuale fase di prevendita e cercare di ottenere profitti significativi nel lungo termine. Il suo caso d’uso e l’attenzione per l’ambiente lo distinguono dagli molti altri progetti nell’affollato settore crypto. Per ulteriori informazioni su come acquistare il token TUK è disponibile la nostra guida.

Tokenomics di eTuktuk

eTukTuk ha fissato un offerta totale di 2 miliardi di token TUK. Una parte significativa, ovvero il 21,5% di questo totale, sarà destinata al meccanismo di staking. Questo vuol dire che i token messi in staking contribuiranno a ridurre l’offerta disponibile sul mercato, un fattore che potrebbe innescare un aumento di valore grazie all’aumento della domanda.

etuktuk

I token TUK messi in staking, saranno rilasciati gradualmente ai titolari nell’arco di 15 anni attraverso un pool di ricompense per lo staking. Questo tipo di struttura spingerà gli investitori a detenere il token nel lungo termine.

Una parte sostanziale dell’offerta, pari a 300 milioni di token TUK, è stata destinata alla prevendita attualmente in corso. Tuttavia, prima che gli investitori possano aggiungerli nei loro wallet, i token TUK saranno soggetti a un periodo di vesting di due mesi.

Nel whitepaper di eTukTuk si legge che un ulteriore 7% dell’offerta totale è stato riservato per garantire la liquidità del token una volta che entrerà nei listini di diversi exchange crypo. Inoltre, solamente il 9% dell’offerta totale di token è stato destinato al team di eTukTuk.

 

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.