05 gen 2022 · 3 min read

Craig Wright potrebbe dover tornare in tribunale

 

Bitcoin
Craig Wright. Fonte: screenshot del video, Coingeek

L'informatico australiano Craig Wright, un uomo noto alla comunità crypto come "Faketoshi" a causa di affermazioni non provate secondo cui è Satoshi Nakamoto, potrebbe dover tornare in tribunale quest'anno.

Wright ha trascorso gran parte dello scorso anno a combattere una lunga battaglia legale con il patrimonio del suo ex socio Dave Kleiman, morto nel 2013. Il caso è stato portato avanti dal fratello di Kleiman, Ira, e sembrava essersi finalmente concluso alla fine dello scorso anno con entrambe le parti che rivendicavano vittoria – e Wright ha ordinato a pagare 100 milioni di dollari di danni a W&K Info Defense Solutions, una società di cui è proprietario a nome suo e di sua moglie.

Secondo i documenti del tribunale depositati oggi, Ira Kleiman e il suo team legale vogliono riprendere la battaglia, in un nuovo processo. Il team legale di Kleiman ha scritto:

"Un nuovo processo è necessario [...] perché l'avvocato difensore ha ripetutamente violato l'ordine del tribunale, le questioni controverse erano vicine, le violazioni erano pregiudizievoli e l'avvocato ha intenzionalmente raccolto le informazioni e si è concentrato su di esso durante il processo".

Tuttavia, gli avvocati hanno notato che un "nuovo processo parziale (piuttosto che completo)" era "appropriato". Gli avvocati hanno affermato che il team legale di Wright aveva cercato di sottovalutare il rapporto tra fratelli tra Dave e Ira Kleiman.

L'affermazione principale della proprietà di Kleiman è che Wright ha rubato bitcoin (BTC) dal suo ex amico (o, come ha affermato il team legale di Kleiman, socio in affari), dopo la morte di quest'ultimo. Wright, che ha detto alla corte di essere Nakamoto, ha confutato le affermazioni.

Una nuova rata del lavoro legale dipenderà dal verdetto della Corte Distrettuale per il Distretto Meridionale della Florida, anche se il team legale di Wright potrebbe cercare di presentare la propria risposta legale.

Sembra che un nuovo processo non sia l'unica opzione legale sul tavolo per la tenuta di Kleiman. In un altro documento legale, W&K ha presentato una richiesta per oltre 43,1 milioni di dollari di interessi pre-giudizio – oltre ai 100 milioni di dollari che Wright è stato condannato a pagare, oltre agli interessi post-giudizio, lasciando intendere che Wright non abbia ancora pagato.

W&K ha chiesto al tribunale di addebitare un interesse pre-giudizio risalente al novembre 2013, quando un tribunale australiano si è pronunciato su un'istanza di "conversione della proprietà intellettuale" tra Wright e W&K.

Gli avvocati hanno preso atto del precedente legale di un caso del 1991 tenutosi a Miami, in cui il tribunale stabilì che "la misura del risarcimento in un'azione di conversione ai sensi della legge della Florida consista nel valore equo di mercato della proprietà convertita, insieme agli interessi al tasso legale dalla data della conversione alla data della sentenza”.

____

 

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______
 

Per saperne di più:
- Il verdetto nel caso Craig Wright porta altra confusione
- Craig Wright & Deadlock, Randi Zuckerberg Gets a Crypto Task + More News
- Satoshi-era Bitcoin Miner Calls Craig Wright a Fraud Using "His" BTC Addresses
-  Craig Wright vince il caso di copyright sul white paper di Bitcoin per un cavillo
- Craig Wright to Return to Court after ‘Failing’ to Pay Settlement
- Craig Wright Fights Back: 'You Don't Understand Digital Signatures At All'