17 giugno 2021 · 3 min read

La Fed mantiene inalterati tassi, dice che "l'inflazione riflette fattori transitori"

La Federal Reserve statunitense (Fed) ha deciso di mantenere l'obiettivo per il tasso sui fondi federali nell'intervallo da 0 a 0,25%, ha aumentato la crescita del PIL e le previsioni di inflazione per quest'anno.

Il presidente della Fed Jerome Powell. Fonte: screenshot del video, Youtube, NBC News

Nel frattempo, le loro proiezioni trimestrali hanno mostrato che 13 funzionari su 18 erano favorevoli ad almeno un aumento dei tassi entro la fine del 2023, rispetto ai sette funzionari di marzo. 11 funzionari hanno visto almeno due aumenti entro la fine del 2023, mentre sette hanno visto un aumento già nel 2022, rispetto a quattro.

Tuttavia, il presidente Jerome Powell ha sottolineato che discutere ora sull'aumento dei tassi sarebbe "altamente prematuro".

Bitcoin (BTC) è salito al rialzo dopo l'annuncio, passando da circa 39.037 USD a oltre 39.500 USD, prima di correggere al ribasso. Alle 06:46 UTC, BTC viene scambiato a 38.594 USD ed è in calo di oltre il 6% in un giorno, riducendo i suoi guadagni settimanali a meno del 15%. Nel frattempo, il dollaro USA è aumentato, le azioni sono diminuite e i rendimenti dei titoli del Tesoro a 10 anni sono aumentati dopo la notizia.

La Fed ha aumentato le sue proiezioni di crescita del PIL al 7% quest'anno, rispetto al 6,5% di marzo, mentre l'inflazione di base PCE (spese per consumi personali) dovrebbe ora raggiungere il 3% quest'anno, rispetto al 2,2% stimato a marzo. Nel frattempo, l'inflazione nel 2022 e nel 2023 dovrebbe scendere al 2,1%. Si stima che il tasso di disoccupazione per quest'anno raggiunga il 4,5%, ovvero lo stesso di marzo.

"L'inflazione è aumentata, riflettendo in gran parte fattori transitori", ha affermato la Fed.

Tuttavia, parlando in un briefing, Powell ha aggiunto che l'inflazione potrebbe rivelarsi più alta e più persistente di quanto previsto dalla Fed.

"Mentre la riapertura continua, i cambiamenti nella domanda possono essere grandi e rapidi, con difficoltà di assunzione e altri vincoli potrebbero continuare a limitare la rapidità con cui l'offerta può adattarsi", ha affermato.

Come riportato, il rimbalzo dell'economia statunitense a causa della pandemia sta guidando il più grande aumento dell'inflazione in quasi 13 anni, con i prezzi al consumo in aumento a maggio del 5% rispetto a un anno fa. L'indice dei prezzi di base, che esclude le categorie spesso volatili di cibo ed energia, è aumentato del 3,8% a maggio rispetto all'anno precedente, il più grande aumento per quella lettura dal giugno 1992.

"I progressi sulle vaccinazioni hanno ridotto la diffusione di COVID-19 negli Stati Uniti. In mezzo a questi progressi e al forte sostegno politico, gli indicatori dell'attività economica e dell'occupazione si sono rafforzati", ha affermato oggi la banca centrale, aggiungendo che i settori più colpiti dalla crisi la pandemia rimangono deboli ma mostrano un miglioramento.

Secondo loro, il percorso dell'economia dipenderà in modo significativo dal corso del virus.

"Probabilmente i progressi sulle vaccinazioni continueranno a ridurre gli effetti della crisi della salute pubblica sull'economia, ma permangono rischi per le prospettive economiche", ha affermato la Fed.

Inoltre, la Fed ha aggiunto che continuerà ad aumentare le proprie disponibilità di titoli del Tesoro di almeno 80 miliardi di dollari al mese e di titoli garantiti da ipoteca di agenzie di almeno 40 miliardi di dollari al mese "fino a quando non saranno stati compiuti ulteriori progressi sostanziali verso il massimo impiego del Comitato e gli obiettivi di stabilità dei prezzi."

"Stiamo guardando una Fed che sembra positivamente sorpresa dalla velocità delle vaccinazioni e dal continuo ritiro delle misure di distanziamento sociale. È quasi come se la Fed fosse trasportata dall'euforia in corso per la riapertura", Thomas Costerg, economista statunitense senior di Pictet Wealth Management, ha detto a Bloomberg.

____
Guarda Jerome Powell parlare al briefing e rispondere alle domande:

____

Prima dell'evento, Mati Greenspan, fondatore di Quantum Economics, ha affermato che "sembrerebbe che il mancato intervento dei funzionari della banca centrale potrebbe benissimo inviare bitcoin e altre criptovalute direttamente sulla luna". Nel frattempo, il miliardario degli hedge fund Paul Tudor Jones ha anche affermato che se la Fed continua a parlare di inflazione e non agisce, sarà "un via libera per scommettere pesantemente su ogni operazione di inflazione".

Greenspan ha inoltre osservato che Jones "prende in giro" il (non)famoso gruppo di subreddit WallStreetBets "suggerendo che le materie prime sarebbero un investimento killer se la Fed permettesse all'inflazione di dilagare".

Per saperne di più: l'inattività della Fed statunitense può portare Bitcoin alla luna, ma è possibile un impatto negativo

___
Reazioni:

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN