Gli esperti prevedono il prezzo di SHIB entro la fine del 2024

Laura Di Maria
| 3 min read

Bitcoin inarrestabile, registra in questo momento un nuovo massimo storico e supera quota 71.000$. Anche il resto del mercato è in pieno fermento e il settore delle meme coin registra risultati oltre la media.

Shiba Inu (SHIB), un asset di riferimento nel settore della finanza decentralizzata (DeFi), sta partecipando all’ondata rialzista godendo degli effetti positivi del trend positivo del mercato.

Stando ai dati di oggi 11 marzo, gli algoritmi di machine learning e di intelligenza artificiale (AI) prevedono un ulteriore aumento per SHIB fino a $ 0,000043 entro il 31 marzo.

Sono ottimisti anche diversi analisti che hanno analizzato la situazione di SHIB e hanno espresso la loro opinione rispetto alla domanda: quale sarà il prezzo di SHIB alla fine del 2024?

#1 Aleksandr Kuptsikevich


Alexander Kuptsikevich, analista senior di ricerche di mercato presso FxPro, ha un sentimento positivo nei confronti di SHIB, e prevede un obiettivo di prezzo di 0,0001 dollari entro la fine del 2024. L’analista ha commentato:

“Questa è solo una delle tante meme coin. È improbabile che esploda come nel 2021, ma potrebbe cavalcare le future onde del mercato crypto.”

#2 Sathvik Vishwanath


Al contrario di Kuptsikevich, il CEO di Unocoin Technologies, Sathvik Vishwanath non è così ottimista. Il dirigente propone una visione più cauta rispetto alla traiettoria di SHIB, e ritiene che abbia un rating tendente all’hold.

“[SHIB] può essere un buon investimento. Il potenziale di crescita nei prossimi anni è superiore al 100%. Tuttavia, è meglio acquistare Shiba Inu in quantità moderate perché il progetto non ha ancora espresso il suo vero valore”.

#3 Team di specialisti del settore


Secondo Finder, un gruppo di specialisti del settore, SHIB calerà fino a un valore di $ 0,00001 entro la fine del 2024, contro l’attuale prezzo di $ 0,000034. In prospettiva, il panel prevede un altro cambiamento nel valore di SHIB che potrebbe raggiungere 0,000025 dollari entro la fine del 2025.

Daniel Polotsky, fondatore e presidente di CoinFlip, spiega:

“SHIB è un asset il cui prezzo futuro è praticamente impossibile da prevedere. È tutto basato su sentiment/sensazioni e sulla dog coin mania scatenata da DOGE. SHIB non ha un caso d’uso consolidato e non va oltre l’essere un progetto divertente. Procederei con cautela e investirei solo ciò che sono disposto a perdere.”

Eppure, la scorsa settimana, dopo il pump di Bitcoin che fatto tornare i prezzi sopra la soglia dei 65.000 dollari, l’analista di Wall Street Linda Jones su Twitter ha confermato che la sua società di investimento aveva acquisito token come SHIB.

L’autrice del libro di auto-aiuto finanziario “3 Steps to Quantum Wealth” ha espresso la sua soddisfazione per la performance di Shiba Inu con rendimenti maggiori rispetto a quelli generati da Bitcoin durante determinati momenti dell’anno.

Analisi dei prezzi di Shiba Inu


In questo momento Shiba Inu è scambiato a 0,00003446$, in calo dello 0,96% in 24 ore ma in crescita del 28,25% in una settimana e del 262,61% in un mese.

Alternative ancora in fase nascente a SHIB


L’ipotesi prevalente è che Shiba Inu abbia già esaurito buona parte del suo potenziale di crescita esplosiva. Insomma, pochi credono che possa tornare a generare i rendimenti stellari che si sono visti nel 2021.

Malgrado il tentativo di aggiornamento e di ampliare il proprio ecosistema, SHIB resta ancora una meme coin senza una vera utilità e quindi solo alla mercé dei grossi speculatori.

Una meme coin che, al contrario, combina freschezza e utilità è SPONGE V2, il token nativo di un nuovo coinvolgente ecosistema. Inoltre sarà l’utility token di un gioco di corse presto pronto al lancio.

Al momento si conferma tra i progetti più interessanti. Al momento è scambiato a $ 0,003081 e malgrado il calo di oggi del 22%, in una settimana registra un guadagno del 86,14% e del 220% in un mese.

SPONGE è un token con standard ERC-2o creato su Ethereum. Di recente è stato aggiornato (e migrato) a una V2 su Polygon, una soluzione Layer 2 di scaling per Ethereum.

Il team ha anche introdotto un paio di miglioramenti chiave con l’aggiornamento, incluso un nuovo modello di staking che offre un rendimento minimo del 40%. Al momento il rendimento si aggira intorno al 531%, e varia a seconda del numero di token e la durata dello staking.

Se il progetto vi interessa potete approfondirlo sul suo sito ufficiale.

 

 

Leggi anche: