Gli investitori di CryptoZoo ricevono il rimborso da Paul Logan dopo un anno

Christian Boscolo
| 2 min read

Vi ricordate del progetto CryptoZoo lanciato dal famoso Youtuber Paul Logan? Annunciato nel 2021, avrebbe dovuto essere un gioco play-to-earn (P2E) in cui i giocatori potevano acquistare, vendere, allevare e scambiare NFT di animali esotici con criptovalute.

Purtroppo il progetto è naufragato (ma dopo aver raccolto un bel po’ di soldini, ndr) sembra a causa di alcuni furti interni mentre il token perdeva il 99,98% del suo valore.

Paul Logan (nella foto in basso) ha sempre dichiarato la sua innocenza aggiungendo di aver speso personalmente 400.000 dollari per realizzarlo e di non aver guadagnato un solo centesimo.

Circa un anno fa aveva anche promesso che avrebbe risarcito gli utenti che avevano comprato il token, promessa che ora, a distanza di un anno, viene mantenuta.

“Sono incredibilmente felice di annunciare che sto mantenendo la mia promessa di riacquistare gli NFT di Base Egg e Base Animal di CryptoZoo al loro prezzo originale”,

ha dichiarato Paul in un post su Twitter.

Nel lungo post Paul dice di aver speso più di 2,3 milioni di dollari per riacquistare gli NFT. Paul ha ribadito che CryptoZoo è stata sabotata da malintenzionati che le hanno sottratto denaro.

Avrebbe anche intentato una causa presso la corte federale degli Stati Uniti contro gli sviluppatori di CryptoZoo, Eduardo Ibanez e Jake Greenbaum.

Come richiedere il racquisto?


Il riacquisto avviene su EGGNFTBUYBACK.COM. Le richieste possono essere presentate fino all’8 febbraio e saranno poi esaminate per verificarne l’ammissibilità.

Dopo il controllo gli NFT idonei verranno acquistati per 0,1 ETH (circa 224 dollari) .

Fonte: etotbjdn3ex.typeform.com/EggNFTBuyBack

Il modulo richiede ai richiedenti di fornire informazioni sui loro NFT e sugli indirizzi che li detengono. Inoltre, i richiedenti avranno 30 giorni di tempo dalla data dell’e-mail inviata per inviare i loro NFT idonei agli indirizzi di deposito forniti. Oltre a inviarli agli indirizzi indicati, i richiedenti non devono spostare i loro NFT per nessun motivo.

Non si può fare causa a Logan Paul


Prima di compilare il modulo con i dati personali e le informazioni sugli NFT, i proprietari dovranno accettare i termini e le condizioni.

Così facendo, “riconoscono e accettano di rinunciare a qualsiasi rivendicazione effettiva o anticipata nei confronti” di Paul e di qualsiasi persona, gruppo o servizio collegato. Significa in pratica che non potranno più chiedere alcun risarcimento monetario legato a CryptoZoo.

Riconoscete inoltre che il Buy-Back non costituisce un’ammissione da parte di PAUL del vostro diritto legale a qualsiasi importo, né costituisce un’ammissione di responsabilità in relazione a qualsiasi rivendicazione reale o anticipata relativa a CryptoZoo“.

Insomma, il risarcimento comporta anche l’assoluzione di Paul Logan, un’aggiunta che potrebbe essere arrivata dai suoi avvocati. Rimane comunque la volontà di risarcire il proprio pubblico, una decisione coraggiosa e che non tutti avrebbero fatto.

Leggi anche: