Guadagnare guardando gli annunci? SURF Reward lo rende possibile grazie al Surf-2-Earn

Sauro Arceri
| 4 min read

Il nuovo progetto di criptovaluta SURF Reward (SURF) sta guadagnando un grande seguito nella sfera delle criptovalute, tutto grazie al suo innovativo concetto che permette agli utenti di guadagnare attraverso la semplice visione degli annunci pubblicitari, un sistema noto come Surf-2-Earn.

L’approccio unico di questo progetto ai meccanismi di generazione delle entrate ha attirato l’attenzione di molti, in quanto gli investitori in criptovalute sono costantemente alla ricerca di modi nuovi e coinvolgenti per guadagnare, e SURF Reward ha il potenziale adatto per svolgere questo ruolo fondamentale.

In questo articolo approfondiremo la conoscenza del progetto e del suo ecosistema, offrendo anche ulteriori notizie sulla prevendita della sua criptovaluta nativa: SURF.

SURF Reward sta creando una nuova tendenza nel mercato


SURF Reward è un’estensione compatibile con tutti i principali browser. Come indicato dal progetto:

“Questa estensione elimina una parte sostanziale della pubblicità su Internet e sostituisce i singoli spazi pubblicitari con quelli dei propri partner. Di conseguenza, i profitti degli annunci pubblicitari vanno agli utenti della piattaforma e non ai webmaster dei siti internet!”.

Questo concetto innovativo ha il potenziale di offrire vantaggi significativi alla più ampia comunità di Internet. Sebbene siano stati fatti precedenti tentativi di modifica della pubblicità basata sulla blockchain, SURF Reward presenta ora una soluzione più completa e meglio realizzata.

Il problema che SURF Reward affronta è la presenza schiacciante di pubblicità su Internet. Gli utenti spesso ricorrono agli ad-blocker come meccanismo di difesa, il che finisce per diminuire l’efficacia degli inserzionisti. D’altra parte, la rinuncia agli ad-blocker porta a un’invasione di annunci.

Si tratta di un problema persistente che si è ulteriormente aggravato nel tempo senza alcuna soluzione apparente in vista, fatta eccezione per SURF Reward.

SURF Reward introduce un rimedio che avvantaggia tutte le parti coinvolte. Incoraggia gli utenti a impegnarsi con gli annunci, consentendo agli inserzionisti di condurre campagne più precise e convenienti. L’incorporazione della tecnologia blockchain assicura la completa trasparenza e fiducia nell’intero processo.

La forza trainante alla base della creazione di SURF Reward è la società Abelius Capital AG, fondata nel 2019 e con sede a Düsseldorf, in Germania. Questa nuova impresa crypto segna il loro ingresso ufficiale nel regno della tecnologia blockchain.

Gli utenti vengono ricompensati con i token SURF, di conseguenza è importante approfondire il funzionamento di questo token e fornire ulteriori dettagli sull’imminente prevendita avviata di recente, che offre un’opportunità di ingresso anticipato nel progetto!

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

La prevendita di SURF Reward è da non perdere


La prevendita di SURF è iniziata con uno slancio impressionante. Attualmente, il token ha un prezzo di 0,024 dollari, ma è destinato a salire presto a 0,025 dollari, per poi raggiungere 0,05 dollari al momento della quotazione sugli exchange. Dato il notevole interesse che sta generando, si raccomanda vivamente la partecipazione anticipata.

Nella tokenomics di SURF, il 20% dell’offerta totale di token è stato assegnato alla prevendita, il 39% destinato alle ricompense del progetto, il 25% alla liquidità e al marketing, l’8% allo sviluppo e il 6% al team, mentre i partner e i consulenti riceveranno il rimanente 2%.

L’offerta complessiva di token è di 1 miliardo, con 200 milioni assegnati per la prevendita. L’hard cap è fissato a 5 milioni di dollari, mentre il soft cap è di 1,5 milioni di dollari.

Inoltre, ci sono allettanti opportunità di bonus associate alle ricompense dei referral e dei booster. In particolare, il sistema di booster offre ai partecipanti alla prevendita l’opportunità di guadagnare fino al 250% in ricompense, ed è strutturato su un sistema a livelli in cui un investimento più elevato produce maggiori incrementi di ricompensa.

Il team di SURF Reward ha una roadmap completa. Nell’immediato futuro, la priorità è l’implementazione dello staking, che offre agli utenti un’ulteriore opportunità di guadagno e favorisce la crescita a lungo termine dell’ecosistema.

Quando la prevendita sarà conclusa, il team si occuperà sulla quotazione del token SURF sugli exchange e avvierà il beta testing dell’estensione SURF Reward. Contemporaneamente, si concentrerà sull’avvio della piattaforma pubblicitaria self-service.

Ovviamente ci sono altri sviluppi interessanti all’orizzonte e il progetto è destinato a diventare un punto di riferimento nel mercato delle criptovalute. Di conseguenza vale la pena tenerlo d’occhio con molta attenzione mentre ci dirigiamo verso il 2024.

Conclusione


SURF Reward emerge come un’aggiunta interessante ai progetti che sono in procinto di entrare sul mercato, poiché il suo carattere innovativo ridefinisce le opportunità di guadagno e lo rende eccezionalmente intrigante.

Consigliamo vivamente di approfondire il progetto SURF Reward, di esplorare il token SURF e di impegnarsi attivamente sui suoi canali sociali il prima possibile, perché questo progetto è destinato a lasciare un’impressione duratura.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

 

Leggi anche:

Segui Cryptonews Italia sui canali social