Guai per Solana nel week-end adesso è tutto risolto – Che cosa è successo?

Christian Boscolo
| 1 min read

Ennesimo week-end di grande paura per la Blockchain di Solana che, per la verità, non è nuova a questo genere di problemi. I guai sono iniziati a partire da venerdì; mentre nella serata di sabato, quando i validatori stavano preparando un secondo tentativo di riavvio che avrebbe dovuto ripristinare il servizio, c’è stato un secondo e più preoccupante blocco.

Che cosa è successo?


I problemi, iniziati con un’elaborazione più lenta del solito delle transazioni, si sono trasformati in un arresto quasi completo dell’attività su Solana. La produzione di blocchi è inoltre cessata. Non è ancora chiaro che cosa abbia causato il blocco ma l’inizio dei problemi è iniziato in concomitanza con un aggiornamento della rete. La Blockchain è stata poi riavviata grazie all’80% dei consensi necessari in una debacle di questo tipo.

La situazione è stata finalmente ristabilita solo questa mattina come annunciato dagli sviluppatori tramite twitter.

Nonostante i problemi della chain il valore di SOL non ne ha risentito. Il token della Blockchain di Solana ha infatti tenuto un prezzo costante per tutto il week-end, senza particolari oscillazioni verso il basso.

Un segnale importante che dimostra la fiducia in questo network in barba ai diversi problemi riscontrati dalla Blockchain nel corso del tempo. Eppure è ormai chiaro che le Blockchain sono ancora in fase di test e Solana non fa eccezione.

Dopo una serie di problemi, legati soprattutto agli investimenti di FTX e Alameda Research nel progetto, Solana continua a rimanere un punto di riferimento tra i layer1 grazie alla sua velocità e scalabilità, oltre alle basse commissioni.

 

Leggi Anche:

 

 

Segui Cryptonews Italia sui canali social