Home NewsBitcoin News

Centinaia di commercianti: Square sta trattenendo il 30% dei nostri pagamenti

Di Tim Alper
Centinaia di commercianti: Square sta trattenendo il 30% dei nostri pagamenti 101
Fonte: Adobe/Africa Studio

Secondo quanto riferito, il servizio pagamenti Square sta trattenendo fino al 30% dei pagamenti dei suoi clienti durante lapandemia coronavirus - anche se l'azienda afferma che quetso trattamento coinvolge solo clienti "rischiosi".

Lapetizione ospitata su Change.org afferma che i fondi vengono trattenuti arbitrariamente durante la crisi COVID-19, nonostante le diverse affermazioni di Square - al momento attuale ha oltre 1.640 sottoscrittori.

Per il New York Times, un gran numero di persone, principalmente proprietari di piccole imprese, hanno scritto per affermare che la società - con il sostegno del CEO di Twitter Jack Dorsey - non rilascerà i fondi così tanto agognati, affermando che questi sono stati messi in "riserva." Alcuni commercianti stanno lottando per rimanere a galla mentre la pandemia prende il sopravvento sulle economie americane e globali.

Alcuni affermano che probabilmente dovranno affrontare il fallimento a meno che Square non consenta loro di ottenere l'accesso ai pagamenti trattenuti.

Gli utenti dicono che è stato inviato il seguente messaggio,

“La prenotazione è stata inserita nel tuo account. Per proteggere la tua attività da un saldo negativo del conto, il 30% delle tue transazioni verrà inserito in un saldo di riserva e rilasciato sul tuo conto 120 giorni dopo la data della transazione originale. "

Square ha rilasciato una risposta, in un comunicato stampa , in cui si afferma che le restrizioni sono state applicate dal 2019 e riguarda solo lo 0,3% dei suoi clienti.

La compagnia disse:

"Applichiamo riserve a venditori più" rischiosi ", come quelli che accettano pagamenti anticipati su beni o servizi consegnati in una data futura, quelli che vendono beni o servizi più inclini a controversie o operano in un settore che storicamente riceve tassi di chargeback più elevati rispetto ad altri. "

Square ha anche aggiunto tuttavia che,

"I cambiamenti nel comportamento dei consumatori possono influire anche sulle aziende che in genere presentano un rischio inferiore, come abbiamo visto con COVID. La stragrande maggioranza dei nostri venditori non hanno questo profilo. "

Indipendentemente da ciò, gli imprenditori hanno dichiarato al New York Times che "in un momento in cui altre aziende stanno cercando di aiutare le piccole imprese", Square stava facendo il contrario.

Lo stesso media ha suggerito che la finanza potrebbe essere al centro del problema, sostenendo che "Square è stata colpita più duramente dalla recessione indotta dalla pandemia rispetto ad altre società di pagamento focalizzate sulla tecnologia".

L'autore Nathaniel Popper ha scritto,

“più ancora dei concorrenti come PayPal o Stripe , Square si concentra sui commercianti con negozi fisici, molti dei quali hanno dovuto chiudere durante il periodo di lock down".

Gli ultimi risultati finanziari di Square sono stati pubblicati il ​​mese scorso. Hanno mostrato una perdita trimestrale di 106 milioni di dollari e la società, ha aggiunto Popper ,"ha riferito che stava aumentando il contante che aveva a disposizione del 290% per coprire le perdite future".

Abbiamo contattato Square per un commento e aggiorneremo qualora rispondessero.

Più Articoli