I tifosi della Roma pagano con criptovalute negli store ufficiali grazie a Digitalbits

Christian Boscolo
| 1 min read

A breve negli AS Roma store sarà possibile pagare con Digitalbits. La Società giallorossa e la tecnologia blockchain leader per i brand avviano così una nuova fase della loro partnership, permettendo di acquistare il merchandising ufficiale del Club negli store di Via del Corso, Piazza Colonna, Ottaviano, Porta di Roma e la Toyota Fan Zone dello Stadio Olimpico.

“È un grande passo avanti per la famiglia DigitalBits; continuiamo a promuovere l’adozione delle criptovalute e del web3” – ha affermato Daniele Mensi, managing director di DigitalBits Foundation. “L’AS Roma, uno dei club più importanti del mondo con centinaia di milioni di tifosi sparsi per il pianeta, è il partner perfetto con cui stipulare questa partnership incentrata sul prodotto. Lo scopo è fornire un’esperienza iniziale e orientata al consumatore alla prossima generazione di utenti del web3”.

In linea con la crescente adozione delle criptovalute nel commercio al dettaglio, l’AS Roma abbraccia questa teconologia, permettendo così ai propri tifosi di effettuare interazioni sicure e completamente digitalizzate.

L’accordo con il wallet AstraX


L’accordo tra DigitalBits e il Club consentirà ai consumatori di pagare con valuta DigitalBits attraverso il wallet digitale AstraX, scannerizzando un QR code. Il pagamento viene effettuato in un paio di secondi e il crypto cash back potrà essere accreditato immediatamente nei wallet dei consumatori, senza interventi di terze parti o acquisizione dei dati personali. Il processo è completamente decentralizzato e gestito dalla blockchain di Digital Bits con il sostegno di CoinBar Pay.

Questa partnership è la prima di molte, che consentiranno l’adozione su larga scala del web3. Oltre ai punti vendita, DigitalBits promuoverà una nuova serie di ricompense, i cosiddetti “crypto cashback”, per incoraggiare gli appassionati a pagare con XDB.

Nel 2021 l’AS Roma ha siglato una partnership triennale per rendere visibile il brand e la tecnologia di DigitalBits ed è diventata il primo club professionistico ad abbracciare la tecnologia blockchain, confermando il proprio impegno per il progresso tecnologico.