Il Giro d’Italia di ciclismo entra nel Metaverso: al debutto il Metagiro

Christian Boscolo
| 2 min read

Il Giro d’Italia torna a essere protagonista, anche nel mondo digitale. Grazie alla partnership fra RCS Sport e VVITA (vvita.io), brand italiano di riferimento nel mondo Web3, la Corsa Rosa rilancia le sue collezioni digitali ricche di benefit e annuncia l’arrivo del Metagiro, un nuovo spazio virtuale iper-realistico dedicato agli appassionati.

L’iniziativa, accompagnata da una campagna dal titolo Nel Paese Delle Meravigli3, è pensata per offrire un modo nuovo e coinvolgente per vivere la magia del Giro.

Le collezioni digitali presenti all’interno di VVITA-collections permettono di acquisire i simboli che hanno fatto la storia del Giro d’Italia, ricreati in computer grafica 3D e resi unici e autentici dall’associazione alla blockchain, e ricevere sempre un benefit, come l’abbonamento digitale a La Gazzetta dello Sport, la Maglia Rosa fisica e il pass per accedere all’ultima tappa di Roma e seguire i corridori a bordo dell’auto ufficiale dell’organizzazione.

Non mancheranno le quattro maglie autografate dai vincitori, oggetto di un drop esclusivo dedicato al Trofeo Senza Fine che si aprirà a fine Giro.

Al debutto il Metagiro: che cos’è?


Con le collezioni debutta anche il Metagiro, la nuova casa digitale del Giro d’Italia, uno spazio esplorabile in 3D che non ha precedenti nel mondo delle competizioni ciclistiche, pensato per espandere i confini dell’esperienza reale attraverso gli strumenti offerti dalla tecnologia digitale.

Metagiro proietta gli utenti in un borgo futuristico che supera i confini dello spazio e del tempo, tratteggiando una linea di continuità fra passato, presente e futuro.

Al suo interno una serie di aree tematiche in continua evoluzione che daranno ai fan del Giro la possibilità di godere di una serie di esperienze immersive non solo durante i 21 giorni della corsa ma per tutto l’anno.

Le porte del Metagiro si apriranno in concomitanza con la partenza della competizione ciclistica. Da PC o da qualsiasi dispositivo mobile, gli utenti potranno visitare l’ambiente virtuale per avere informazioni sulle tappe e scoprire le straordinarie riproduzioni in 3D del Trofeo Senza Fine, della Maglia Rosa e delle altre maglie simbolo.

Nuove aree tematiche e nuove funzioni verranno sbloccate nel corso del tempo trasformando il Metagiro in un vero e proprio metaverso in grado di offrire esperienze sempre più interattive e appassionanti.

Sarà possibile creare avatar personalizzati, rivedere i momenti epici, entrare nella Hall of Fame dei campioni che hanno fatto la storia del Giro, effettuare acquisti, sfruttare gli elementi della gamification per acquisire benefit unici legati alla Corsa Rosa.

Paolo Bellino, Amministratore Delegato e Direttore Generale di RCS Sport ha dichiarato:

“Il processo di trasformazione digitale del Giro d’Italia rappresenta una priorità per la nostra organizzazione e la Partnership con VVITA ne è la dimostrazione, assieme, potremo raggiungere nuove audience e nuovi target digitali, accrescendo ulteriormente la notorietà del Brand Giro d’Italia ed offrendo alla nostra fan base strumenti digitali innovativi come il Metagiro.”

Anche Achille Minerva e Marco Capria, fondatori di VVITA hanno commentato:

“La rinnovata partnership con RCS Sport ci permette di portare il Giro d’Italia sempre di più nel futuro. L’utilizzo delle tecnologie Web3 rappresenta in questo senso un modo davvero straordinario per espandere i confini dell’esperienza reale, esaltando tutto il patrimonio di valori che hanno reso il Giro d’Italia un’eccellenza nel mondo.”

Segui Cryptonews Italia sui canali social