Il prezzo di Optimism (OP) è in rapida crescita grazie alle balene

Sauro Arceri
| 3 min read

La ripresa dei prezzi del protocollo Optimism non è un fatto insolito per la valuta digitale, che negli ultimi mesi è stata in prima linea con Base. Il ritmo rialzista di Optimism riflette anche la resilienza degli acquirenti del token OP, con una crescita sostenuta nel periodo di sette giorni. In questo lasso di tempo, il prezzo della valuta digitale ha registrato un rialzo dell’1,19%.

In particolare, molte delle altcoin mainstream concorrenti nel settore stanno registrando un forte ribasso. A titolo di riferimento, Ethereum (ETH) è in calo del 2,04% al momento della scrittura, mentre Shiba Inu (SHIB) è sceso di un totale dell’1,66% nelle ultime 24 ore. Comprendere il calo più ampio di altre altcoin permette di apprezzare meglio la crescita di OP.

La valuta digitale ha registrato una massiccia impennata del volume di scambi che riflette come gli acquirenti di tutte le categorie, compresi gli investitori al dettaglio e istituzionali, stiano raddoppiando la moneta in questo momento. Il volume degli scambi è aumentato del 159%, con un totale di 141,2 milioni di dollari scambiati al momento sulle piattaforme di trading.

I fattori scatenanti dell’ecosistema Optimism


Per Optimism, l’esplorazione di nuove innovazioni è stata un segno distintivo della sua crescita rialzista nell’ultimo anno. Con la nuova esplorazione delle organizzazioni autonome decentralizzate (DAO) per il bootstrap del protocollo Base, Optimism ha trovato un ruolo vitale nell’odierno mondo Web3.0.

Nonostante l’enorme concorrenza nel mondo L2, Optimism mantiene ancora il suo splendore, continuando a registrare una crescita massiccia nel conteggio delle transazioni giornaliere.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

La nuova crypto ad alto potenziale ispirata a Bitcoin


Oltre a Optimism, c’è una nuova altcoin in prevendita che sta attirando l’attenzione degli investitori grazie al suo alto potenziale di guadagno: Bitcoin BSC (BTCBSC).

Come lascia facilmente intuire il nome, si tratta di una criptovaluta ispirata a Bitcoin ma basata sulla Binance Smart Chain, il che significa che a differenza dell’originale Bitcoin, il cui meccanismo di validazione è del tipo Proof-of-Work, BTCBSC è un token Proof-of-Stake, di conseguenza offre ai suoi investitori l’opportunità di guadagnare un reddito passivo grazie allo staking.

L’ulteriore vantaggio di una nuova criptovaluta Bitcoin PoS è il basso consumo energetico, ciò contribuisce in modo significativo alla riduzione dell’impronta di CO₂.

La prevendita di Bitcoin BSC ha raccolto già 1,2 milioni di dollari. La tokenomics di BTCBSC è ispirata all’originale Bitcoin, questo significa che l’offerta totale di token è di 21 milioni di unità e che il prezzo unitario di vendita è di appena 0,99 centesimi di dollaro, proprio come il prezzo che aveva Bitcoin quando ha fatto la sua prima comparsa sul mercato.

Anche il meccanismo di staking, che rappresenta l’assoluta novità per un token ispirato a Bitcoin, è basato sul meccanismo di ricompensa del mining di BTC. Le ricompense dello staking di BTCBSC, quindi, sono pagate ogni 10 minuti, lo stesso lasso di tempo impiegato per la convalida dei blocchi di Bitcoin.

Questo incoraggia a investire nel progetto a lungo termine e a conservare i propri token piuttosto che cercare profitti rapidi.

Questo approccio sostenibile e lungimirante ha portato Bitcoin BSC a costruire una comunità dedicata di sostenitori e investitori. Questa comunità comprende il valore della sostenibilità nel mondo delle criptovalute e apprezza l’opportunità di raccogliere allo stesso tempo i benefici della partecipazione.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

 

Leggi anche:

Segui Cryptonews Italia sui canali social