Il token BTCETF raggiunge 4 milioni di dollari

Aniello Raul Barone
| 8 min read

Oggi è l’ultima occasione per acquistare Bitcoin ETF Token (BTCETF) al prezzo più basso prima che la corsa al rialzo della criptovaluta esploda dopo l’approvazione di un ETF Bitcoin spot da parte della Securities and Exchange Commission (SEC) statunitense.

Dopo aver toccato brevemente i 45.000 dollari, il prezzo di Bitcoin si è consolidato sopra i 40.000 dollari in una dimostrazione di forza che ha dato il via a quella che potrebbe essere la più grande corsa al rialzo dei prezzi degli asset digitali.

Alle 00:00 di mercoledì 13 dicembre, la prevendita di Bitcoin ETF Token è entrata nella sua decima e ultima fase, quindi questa è l’ultima occasione per acquistare BTCETF al prezzo base di quotazione di 0,0068 dollari.

Mentre la FOMO intorno all’imminente approvazione di un ETF Bitcoin spot continua a crescere, i trader hanno già investito 4 milioni di dollari nell’offerta iniziale di monete BTCETF. Ora resta poco più di 1 milione di dollari da raccogliere per raggiungere l’obiettivo finale di 5.059.485 dollari.

I partecipanti alla prevendita potrebbero vedere rendimenti parabolici con guadagni fino a 100x, tanta è l’attesa che circonda la prospettiva di un ETF Bitcoin spot che trasformi il panorama degli investimenti in criptovalute.

La piattaforma Bitcoin ETF Token fornisce la risposta alla domanda su come posizionare al meglio i portafogli di investimento per beneficiare dell’approvazione di un ETF Bitcoin spot, che probabilmente arriverà già a gennaio.

Il token BTCETF è basato su Ethereum ed è esplicitamente realizzato con un meccanismo di combustione progressivo, innescato dal volume di scambi del token stesso, dall’approvazione dell’ETF e da altre pietre miliari, come il patrimonio in gestione e il prezzo di Bitcoin.

In altre parole, in ogni fase importante del percorso che va dall’approvazione al lancio e all’adozione da parte del mercato, i proprietari del token BTCETF ne beneficeranno direttamente attraverso l’aumento della percentuale di token bruciati e la riduzione della tassa sulle vendite.

L’impatto dell’approvazione di un ETF Bitcoin spot sarà tale da poter essere paragonato a un’onda sismica. Infatti, Google si è già mossa in anticipo per modificare le sue regole pubblicitarie sulle criptovalute, al fine di permettere ai gestori di fondi che emettono gli ETF Bitcoin spot di promuoverli adeguatamente.

L’ETF Bitcoin spot sarà al centro della lotta tra BlackRock e Vanguard per la supremazia sugli ETF


Con il previsto “superciclo delle criptovalute” in procinto di esplodere, la classe degli asset digitali potrebbe trovarsi al centro di una vera e propria “corsa agli armamenti” tra i gestori di fondi per la conquista del primato.

Allo stato attuale delle cose, BlackRock risulta essere l’emittente di ETF numero 1, ma il pioniere degli investimenti passivi Vanguard non è molto distante. Adesso il settore delle criptovalute sta emergendo come un campo di battaglia fondamentale, in quanto i due pesi massimi sono sul punto di contendersi la supremazia degli ETF in un mercato che, soltanto negli Stati Uniti, vale 7,8 trilioni di dollari.

BlackRock ha fatto un’inversione di rotta sulle criptovalute dopo averle scartate in precedenza, mentre Vanguard rimane nel campo dei dubbiosi. La criptovaluta potrebbe far parte del piano di BlackRock per stare un passo avanti rispetto ai suoi rivali; di conseguenza, il successo di questa manovra potrebbe forzare il braccio di Vanguard.

Se l’anno prossimo Vanguard deciderà di cedere alle pressioni dei clienti (e dei concorrenti gestori patrimoniali) e inizierà a emettere ETF basati sulle criptovalute, allora è lecito aspettarsi un’altra enorme iniezione di liquidità nei mercati degli asset digitali.

In un altro sviluppo significativo, BlackRock, a seguito di un incontro con la SEC, ha rivisto il dossier con la sua richiesta di ETF in modo tale da consentire alle banche di aggirare il divieto di detenzione di criptovalute nei loro bilanci.

Dopo le modifiche, la nuova proposta di BlackRock consente a un depositario – in questo caso Coinbase Custody – di detenere criptovalute per conto delle banche. Diventando partecipanti autorizzati, le banche sarebbero in grado di scambiare direttamente i contanti con gli asset crypto.

Tuttavia, il vento che sta gonfiando le vele di Bitcoin ETF Token non è dovuto solo alle prospettive di approvazione degli ETF Bitcoin spot, ma anche alla più ampia affermazione di Bitcoin come riserva di valore.

Sebbene Vanguard possa lamentarsi dell’alta volatilità delle criptovalute e, di conseguenza, dubitare che queste possano rappresentare una classe di attività redditizie, dando uno sguardo generale al mondo si potrà notare come il numero di Paesi in cui i cittadini riconoscono l’utilità di Bitcoin come riserva di valore stia aumentando sempre di più.

Bitcoin è una riserva di valore che sta cambiando il mondo e la piattaforma Bitcoin ETF Token può permettere di trarne vantaggio


In un recente post su X, il ristorante canadese Tahini’s rende bene l’idea. Nel post, pubblicato ieri, si sottolinea che 725 milioni di persone in sei diversi Paesi (Turchia, Egitto, Nigeria, Argentina, Libano e Pakistan) stanno assistendo a scambi di Bitcoin ai massimi storici contro le disastrate valute locali.

Oggi, l’acquisto di token BTCETF non è solo una scommessa a breve termine sull’approvazione di un derivato spot da parte della SEC, ma un posizionamento a lungo termine per un momento economico e finanziario cruciale.

È molto probabile che altri paesi si aggiungano all’elenco di cui sopra, dato che il picco della globalizzazione si trasforma in una recessione economica in paesi chiave come la Cina, la seconda economia più grande del pianeta e ancora la principale industria manifatturiera del mondo.

Inoltre, lo shock dell’offerta dovuto al dimezzamento della ricompensa pagata ai minatori dei blocchi di Bitcoin, che scenderà a 3,25 BTC a blocco contro gli attuali 6,5 BTC, in concomitanza con l’aumento della domanda, significa che Bitcoin potrebbe raggiungere un prezzo addirittura superiore a 1 milione di dollari.

Le possibilità che Bitcoin diventi una valuta di riserva ufficiale per i cittadini che soffrono per il declino delle valute locali, o che sono esclusi dal panorama finanziario tradizionale, sono in aumento.

Le criptovalute derivate da Bitcoin, come il token BTCETF, sono destinate a raccogliere i benefici della profonda trasformazione secolare delle economie e della finanza, trasformazione di cui Bitcoin sarà il fulcro.

Ecco come Bitcoin ETF Token aggiunge valore a ogni pietra miliare


Una riduzione dell’offerta totale fino al 25% aumenterà la scarsità del token BTCETF, contribuendo a rafforzare il suo valore nel tempo. Per ciascuna delle cinque tappe fondamentali, inoltre, anche la tassa sulle transazioni diminuisce dell’1%, fino ad azzerarsi completamente rispetto al livello iniziale del 5%.

I 5 passi verso la ricchezza dell’ETF Bitcoin

  1. Il token BTCETF raggiunge un volume di scambi di 100 milioni di dollari
  2. La SEC approva il primo ETF su Bitcoin negli Stati Uniti
  3. Il primo ETF Bitcoin spot viene lanciato negli Stati Uniti
  4. Il patrimonio gestito dall’ETF Bitcoin (AUM) raggiunge il valore di 1 miliardo di dollari
  5. Il prezzo di Bitcoin chiude una candela giornaliera al di sopra dei 100.000 dollari

Bitcoin ETF Token è “qualcosa di mai visto prima” – Guadagni 10x al lancio, 100x in arrivo?


La piattaforma di Bitcoin ETF Token ha un obiettivo di hard-cap di 5.059.485 dollari. La prevendita ha già raggiunto 4 milioni di dollari e sta accelerando, quindi non c’è tempo da perdere per cogliere quella che potrebbe essere l’ultima opportunità per accaparrarsi un rendimento iniziale di 10x.

Data la posizione unica del token nel mercato, gli analisti più famosi hanno individuato l’opportunità e hanno informato il loro pubblico.

Mentre la FOMO dell’approvazione dell’ETF Bitcoin cresce, gli analisti di criptovalute di YouTube stanno alzando il tiro.

L’analista crypto Austin Hilton ha dichiarato ai suoi 239.000 abbonati al suo canale YouTube, che Bitcoin ETF Token è “qualcosa che non avete mai visto prima”, e descrive il suo meccanismo di combustione basato sul raggiungimento delle pietre miliari come “molto bello”.

Allo stesso modo, l’esperto di criptovalute di YouTube, Jacob Crypto Bury, sta puntando sul token BTCETF per ottenere grandi guadagni, prevedendo una variazione di guadagno di 10x quando sarà lanciato a breve sugli exchange decentralizzati.

Inoltre, Conor Kenny ha fatto sapere ai suoi 170.000 abbonati che l’innovativo meccanismo di ricompensa, che è collegato all’approvazione dell’ETF Bitcoin e alle relative tappe fondamentali, è uno dei modi migliori per giocare sul tema dell’investimento in criptovalute. Con l’impennata della stagione delle altcoin, i guadagni 10x potrebbero facilmente diventare 100x per chi cavalca l’onda dell’apprezzamento del capitale.

Le criptovalute saranno una fetta crescente della torta degli ETF da 14.000 miliardi di dollari e Bitcoin ETF Token è il modo più semplice per ottenere un’esposizione


Visitate il sito web di Bitcoin ETF Token e iscrivetevi su X (Twitter) e Telegram per rimanere aggiornati sugli sviluppi del progetto. Il sito web ha un eccellente carosello di notizie, per cui sarete sempre i primi a conoscere le novità del mercato sugli ETF Bitcoin spot.

Per investire nella prevendita, collegate il vostro wallet di criptovalute e impostate l’importo che desiderate investire. Potrete pagare con ETH, BNB, MATIC o USDT. Inoltre è possibile anche contribuire alla prevendita alla vecchia maniera, utilizzando la carta di credito.

Come già detto, i rendimenti di 10x sono ampiamente alla portata di una moneta che ha già messo la sua impronta sul tema del “Bitcoin ETF“, ma potrebbero essere in serbo rendimenti molto più elevati per coloro che mantengono l’investimento a lungo termine.

Bitcoin potrebbe fare per i mercati finanziari quello che l’oro ha fatto per gli ETF dopo il lancio del primo fondo indicizzato per il metallo giallo nel 2003. Si prevede che il mercato globale degli ETF sarà valutato 14.000 miliardi di dollari entro la fine del 2024.

Le criptovalute costituiranno una quota crescente di questo totale e investire nella piattaforma Bitcoin ETF Token è probabilmente il modo più intelligente per ottenere un’esposizione ai futuri rendimenti.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

 

Leggi anche: