Solana supera Polygon e Optimism nel volume di trading! Presto a 100 dollari?

Gaia Tommasi
| 3 min read

Solana

Recentemente, Solana ha sperimentato un notevole aumento nel volume di trading giornaliero, superando due note soluzioni di layer 2 di Ethereum: Polygon (MATIC) e Optimism (OP). Si tratta di una tappa significativa nella sua evoluzione all’interno del settore blockchain.

Il suo volume ha toccato il valore di 331 milioni di dollari, superando di gran lunga Polygon con i suoi 129,42 milioni di dollari e Optimism che si è fermato a 48 milioni di dollari nello stesso arco di tempo.

Solana ha anche dimostrato il suo dominio nel Total Value Locked (TVL) nelle applicazioni decentralizzate (dApp), ovvero il totale di fondi depositati nelle varie dApp.

Con un TVL di 694 milioni di dollari nelle dApp, SOL ha superato quello di Avalanche, che ha registrato un TVL di 660 milioni di dollari.

Solana

Total Value Locked di Solana. Fonte: Defillama

Cosa ha provocato questo aumento?


L’aumento dell’interesse nei confronti degli NFT e delle meme coin basate su Solana potrebbe aver scatenato un incremento dell’attività sulla sua chain, innescando un aumento del numero di token.

Parallelamente, i protocolli di liquid staking basati su Solana, come Jito e Marinade Finance, hanno attirato nuovi utenti.

In aggiunta, exchange decentralizzati come Raydium e Orca hanno registrato un notevole aumento di utilizzo, contribuendo in modo significativo alla crescita complessiva dell’ecosistema di Solana.

Tuttavia, nonostante questi successi, la crypto si trova ancora dietro ad Arbitrum. Si tratta di un layer 2 di Ethererum con un TVL di quasi 2,2 miliardi di dollari e un volume di trading che supera 363 milioni di dollari.

I dati attuali evidenzino una notevole crescita di Solana, ma rimane ancora da vedere come questa blockchain sarà in grado di competere con le principali soluzioni basate su Ethereum.

SOL raggiungerà presto 100 dollari?


Solana ha recentemente registrato un significativo aumento, attirando l’attenzione degli analisti e degli investitori nel settore crypto.

Ad esempio l’esperto Altcoin Sherpa ha formulato previsioni sul futuro di Solana, anticipando un calo del suo valore. In particolare, suggerisce che il momento più propizio per investire in criptovalute potrebbe verificarsi quando il suo prezzo raggiungerà i 50 dollari.

 

Per quanto riguarda il futuro, l’analista prevede che nel prossimo anno la crypto possa raggiungere tre cifre, attestandosi addirittura al livello di  104,49 dollari.

SOL

Grafico del valore di Solana. Fonte: CoinMarketCap

Al momento, il suo prezzo ha subito un leggero ribasso e sta scambiando a 61,27 dollari.

Il fondatore di Solana rifiuta l’etichetta di “Killer di Ethereum”


Nonostante il lieve calo di oggi, SOL ha goduto di uno slancio duraturo nell’ultimo periodo, in cui ha visto il suo valore passare da 19,326 a 64,15 dollari nel giro di 90 giorni. Tuttavia il suo cofondatore, Anatoly Yakovenko, ha deciso di porre un freno all’entusiasmo, evitando di utilizzare l’etichetta di “Killer di Ethereum” per riferirsi a Solana.

Questo perché il cofondatore non crede che il successo di SOL debba automaticamente tradursi in un fallimento per Ethereum, o di qualsiasi altro progetto blockchain.

In un post sulla piattaforma X (ex Twitter),  Yakovenko ha esortato la sua community a evitare questo tipo di discorsi, incentivando un approccio più collaborativo tra i vari progetti blockchain.

Questa dichiarazione arriva in un momento in cui SOL ha registrato un incredibile aumento del 231% negli ultimi 90 giorni, mentre Ethereum ha segnato nello stesso periodo un incremento del 38,5%, passando da 1624 a 2.250,27 dollari. Questi dati dimostrano che entrambe le blockchain possono coesistere nel mercato.

Yakovenko ritiene che le tecnologie blockchain possano condividere caratteristiche ed essere rivali, ma ha sottolineato che la concorrenza può essere produttiva, senza necessariamente portare al crollo di una piattaforma a favore di un’altra.

Il messaggio di Anatoly Yakovenko è stato calorosamente accolto dalla community crypto, mettendo in evidenza quanto sia cruciale la collaborazione nel settore.

Inoltre, un utente ha suggerito che nel futuro le persone potrebbero non dare troppa importanza al tipo di blockchain su cui effettueranno le transazioni.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Leggi anche: