Incredibile! Un CryptoPunk è stato scambiato per un Ordinal Punk

Gaia Rossi
| 1 min read

 

NFT

 

I CryptoPunk, una delle prime collezioni NFT della storia basati su Ethereum e da sempre considerata un vero e proprio fulcro di questo mondo, hanno incominciato ad essere scambiati con gli Ordinal Punk.

Lancio del nuovo protocollo Ordinals


Lo scorso gennaio è stato implementato un nuovo protocollo sulla blockchain di Bitcoin dall’ingegnere software Casey Rodarmor. Grazie a questo protocollo, chiamato Ordinals, adesso è possibile iscrivere immagini, video e altri tipi di dati direttamente sui satoshi, anche detti “sats” (ovvero le più piccole unità di denominazione di BTC) sulla blockchain di Bitcoin. Questi dati non solo consentono di effettuare il minting di NFT ma anche di creare smart contract sulla chain di BTC.

Il “buzz” intorno agli NFT di Bitcoin sta crescendo sempre di più, tanto che qualcuno ha incominciato a scambiarli con i CryptoPunk.

CryptoPunk scambiato per un Ordinal Punk


Una delle collezioni più popolari di NFT Bitcoin è quella degli Ordinal Punk che è composta da 100 punk con lo stile della famosa collezione CryptoPunks ed è implementata nel protocollo Ordinals.

Hanno incominciato ad avere una notevole attenzione per via degli scambi a cifre significative, la maggior parte delle quali si aggira attualmente intorno ai 100.000 dollari.

Alcuni giorni fa è successo qualcosa di impensabile. Su Twitter l’account “Ordinal Punk Sales” ha diffuso la notizia che si verificato uno scambio tra un Ordinal Punk e un CryptoPunks.

 

Grazie a questo scambio, in cui un collezionista si è privato di un esemplare storico di CryptoPunks per un Ordinal Punks, è stato possibile appurare che questi ultimi stanno raggiungendo lo stesso status dei primi.

 

Leggi anche:

Segui Cryptonews Italia sui canali social