India: nuove linee guida per gli annunci crypto

 

India
Fonte: Adobe/rupesh

 

L'Advertising Standards Council of India (ASCI) ha pubblicato nuove linee guida per le pubblicità crypto e servizi correlati, nel tentativo di introdurre standard di settore.

Il consiglio ha affermato in una dichiarazione che le linee guida sono state sviluppate a seguito di un'ampia consultazione con le parti interessate, incluso il governo indiano. Le regole sono applicabili a tutti gli annunci pubblicitari relativi alle crypto pubblicati a partire dal 1 aprile 2022.

L'ASCI fa riferimento al lavoro legislativo in corso da parte del gabinetto e dei legislatori indiani sulle nuove normative per l'industria delle criptovalute e riconosce che le attività pubblicitarie per questi prodotti sono state "molto aggressive" negli ultimi mesi.

L'ASCI ha osservato che "molti di questi annunci pubblicitari non rivelano adeguatamente i rischi associati a tali prodotti. Al fine di salvaguardare l'interesse dei consumatori e garantire che gli annunci non fuorviano o sfruttino la mancanza di esperienza dei consumatori su questi prodotti, l'ASCI ha ampiamente consultato con diverse parti interessate, tra cui il governo e l'industria di asset digitali virtuali, per definire le linee guida per la pubblicità degli asset digitali virtuali".

Linee guida per gli annunci crypto

Tra l'altro, le linee guida stabiliscono che tutti gli annunci per prodotti e exchange di asset digitali, o che presentano tali asset, devono riportare la seguente dichiarazione di non responsabilità:

“I prodotti crypto e gli NFT non sono regolamentati e possono essere altamente rischiosi. Potrebbe non esserci alcun ricorso regolamentare per eventuali perdite derivanti da tali transazioni.

Le parole "valuta", "titoli", "custode" e "depositari" non possono essere utilizzate nella pubblicità di prodotti o servizi di asset digitali, poiché l'organo di controllo ritiene che i consumatori indiani associno questi termini a prodotti regolamentati.

Gli annunci pubblicitari che contengono informazioni sul costo o sulla redditività dei prodotti degli asset digitali devono contenere informazioni chiare, accurate, sufficienti e aggiornate. Nessuna pubblicità può presentare affermazioni che promettono o garantiscono un futuro aumento dei profitti.

Gli annunci non possono presentare minori, o persone che sembrano minorenni, che trattano direttamente tali prodotti o ne parlano.

Inoltre, non possono suggerire che il trading di asset digitali possa servire come soluzione a problemi finanziari o personali.

Inoltre, i prodotti di asset digitali non possono essere paragonati a nessun'altra asset class regolamentata nel mercato del paese. Non sarà consentita alcuna pubblicità per dimostrare che la comprensione dei prodotti degli asset digitali è così facile che i consumatori indiani non devono pensarci due volte prima di effettuare un investimento e nulla nel suo contenuto dovrebbe minimizzare i rischi associati alla categoria degli asset digitali.

Secondo le linee guida, ogni "annuncio pubblicitario deve indicare chiaramente il nome dell'inserzionista e fornire un modo semplice per contattarlo" e avere queste informazioni "presentate in modo facilmente comprensibile dal consumatore medio".

_______

Seguici sui nostri canali social: 

Telegram: https://t.me/ItaliaCryptonews

Twitter: https://twitter.com/cryptonews_IT
 _______

Clicca sui nostri link di affiliazione:

- Per acquistare le tue criptovalute su PrimeXBT, la piattaforma di trading di nuova generazione

- Per proteggere le tue criptovalute su portafogli come Ledger e Trezor

- Per effettuare transazioni in modo anonimo con NordVPN

_______

Per saperne di più:
- Indian Parliament Unlikely to Discuss Crypto Bill During Budget Session - Finance Minister
- India Fuels Crypto Legalization Hopes With Tax Plans, WRX Skyrockets
- Super Bowl Crypto Ads, Which One Was the Most Interesting?
- Facebook affronta battaglia legale per falsi annunci crypto