Home NewsAltcoin News

Investitori querelano la Maker Foundation, MKR sale

Di Sead Fadilpašić
Investitori querelano la Maker Foundation, MKR sale 101
Fonte: Adobe/gunnar3000

La Maker Foundation , che supporta il progetto MakerDAO (MKR), si trova di fronte a una proposta di class action da parte degli investitori, che potrebbero richiedere oltre 28 milioni di USD, ma il token nativo è stato apprezzato nell'ultimo giorno.

Nonostante le notizie sulla causa legale per la Fondazione, la 29esima moneta per capitalizzazione di mercato, MKR, è in aumento nelle ultime 24 ore. Anche se è scesa del 6% ad un certo punto il 14 aprile, ha rapidamente corretto verso l'alto. Attualmente è negoziata (8:13 UTC) a 295 USD, dopo essersi apprezzata del 3% in un giorno, riducendo le perdite settimanali a meno del 9%.

Il potenziale problema per la Fondazione è arrivato con una causa legale intentata contro di essa e le sue affiliate il 14 aprile negli Stati Uniti, con Peter Johnson quale attore principale. La querela afferma che:

  • la Fondazione "ha intenzionalmente e fraudolentemente" travisato i rischi del protocollo MakerDAO per gli investitori;
  • ha dichiarato di gestire una piattaforma di valuta digitale con valuta overcollateralizzata e importanti misure preventive di perdita - qualora il valore della garanzia fosse sceso, si sarebbe innescata un'azione di liquidazione;
  • MakerDAO mantiene il controllo primario e la proprietà della piattaforma;
  • attraverso la loro falsa dichiarazione hanno "favorito" o permesso le condizioni che hanno portato al Giovedì Nero;
  • durante il crollo del mercato del 12 marzo 2020, il prezzo di ETH è calato drasticamente, il che ha indotto MakerDAO a innescare la liquidazione di massa, nonché "pseudo-azioni", che hanno causato una perdita del 100% delle garanzie per alcuni investitori in solo 36 ore.

Johnson chiede danni "per un importo da provare al processo, ma non inferiore a [8,325 milioni di USD] più danni punitivi per un importo non inferiore a [20] milioni di USD".

Abbiamo contattato la Fondazione per un commento e vi aggiorneremo qualora ci rispondessero.

Nel frattempo, il 13 aprile, c'è stato un voto tra i detentori del token di governance MKR e un sondaggio di governance approvato con i due terzi dei voti per compensare quegli investitori che sono stati liquidati nell'incidente a causa delle prestazioni del protocollo "subottimale". I dettagli saranno elaborati in un altro sondaggio. Tuttavia, la Fondazione afferma che, una volta che i soldi saranno disponibili e inseriti in un contratto, "per recedere, i detentori di caveau dovranno navigare in una pagina Web in cui si impegnano a risarcire Maker e le affiliate da eventuali pretese legali per la loro perdita".

Più Articoli