Gli adolescenti giapponesi presto saranno in grado di acquistare criptovalute

Tim Alper
| 2 min read

Il principale regolatore finanziario in Giappone, la Financial Services Agency (FSA), ha inviato un avvertimento sui possibili rischi associati agli investimenti in criptovaluta per i cittadini più giovani dopo che la nuova legislazione è stata impostata per abbassare effettivamente l’età del consenso cripto a 18 anni.

Fonte: Adobe/oneinchpunch

Già nel 2018, la Japanese Diet ha votato a favore di un emendamento legale al codice civile del paese che ridurrà ufficialmente l’età adulta da 20 a 18 anni. L’emendamento sarà promulgato il 1 ° aprile del prossimo anno. E mentre i cittadini devono dimostrare la loro età adulta (o ottenere il permesso dei genitori) per accedere alle app e ai siti web di criptovaluta in base alle normative giapponesi esistenti, quella soglia – ora 20 – sarà abbassata a 18 in meno di un anno.

Quindi, con il tempo che scorre prima che gli adolescenti più grandi abbiano accesso ai mercati delle criptovalute, la FSA ha pubblicato un avvertimento ai giovani cittadini giapponesi che stanno già rimuginando sulle loro prime mosse cripto sul suo sito web.

La FSA ha avvertito che “le criptovalute sono diverse dalle [fiat] il cui valore è garantito dai paesi che le emettono, come lo yen giapponese”. L’agenzia ha aggiunto che tutti gli investitori corrono il rischio di perdite dovute al calo dei prezzi e alla volatilità. Il regolatore ha aggiunto che non esiste una rete di supporto finanziario per i progetti cripto che falliscono e che i giocatori malintenzionati sono noti per sfruttare gli investitori non iniziati con truffe.

L’agenzia ha anche notato che un certo numero di lineedi assistenza telefonica erano state aperte per le persone che lottano per comprendere i concetti chiave, o per coloro che erano stati traumatizzati dalle perdite – gestite sia dall’autorità di regolamentazione che dalla polizia.

Nonostante le modifiche legali, ai minori di 20 anni sarà ancora legalmente vietato consumare alcol, fumare o giocare d’azzardo in eventi di corse di cavalli.

Oltre a dilettarsi con gli investimenti in criptovaluta, tuttavia, le persone di età compresa tra 18 e 19 anni saranno presto in grado di firmare contratti di locazione di alloggi, contrarre prestiti bancari, sposarsi e acquistare o vendere auto senza ottenere il consenso dei genitori.

I piani sono stati formulati per la prima volta alla fine del 2017, subito dopo che la FSA ha iniziato a sorvegliare gli exchange di criptovalute, ma prima del sismico hack di Coincheck dell’inizio del 2018.
___
Per saperne di più:
9% of Surveyed US Teens Claim to Have Traded in Crypto
Judge Hands Convicted Crypto Tax Evader 3-Year Suspended Jail Sentence
Crypto in 2021: Institutions Prefer Bitcoin, Retail Open to Altcoins
Giant Rakuten Lets Customers Charge E-Pay Accounts with BTC, ETH, BCH
Gold and Bitcoin Surge Exposes Generational Divide – JPMorgan