19 Jan 2023 · 2 min read

La community crypto (che ci azzecca al 75%) dice la sua sull’attuale rally di Bitcoin

Fonte Unsplash/Hulki Okan Tabak
Fonte Unsplash/Hulki Okan Tabak

Dopo il breve rally rialzista che è iniziato che ha dato il benvenuto al nuovo anno, il mercato delle crypto torna a sanguinare e il rosso è il colore prevalente in questo momento. Il prezzo di Bitcoin (BTC) è sceso di oltre il 2%, e ha spento l’entusiasmo della community crypto già scottata da un anno caratterizzato da pessimismo e false partenze.

La community che orbita intorno alla nota piattaforma che monitora l’andamento dei prezzi crypto, CoinMarketCap, ha espresso le proprie aspettative a breve termine per BTC. Stando ai dati disponibili adesso, queste sono le previsioni per il breve/medio termine.

Previsioni BTC - Fonte Coinmarketcap
Previsioni BTC - Fonte Coinmarketcap

Se la stima espressa in base agli attuali votanti, 19.544, dovesse rivelarsi vera, il prezzo del Bitcoin alla fine di gennaio potrebbe scendere ancora del 10,09% perdendo 2.103$ rispetto all’attuale valore di 20.789,18$.

C’è da dire che negli ultimi sei mesi le stime della community crypto si sono rivelate alquanto accurate, con una precisione prossima al 71,75%.

Più ottimista invece l’algoritmo che sfrutta l’intelligenza artificiale di PricePredictions che per l’1 febbraio prossimo prevede faville per il prezzo di BTC a quota 21.239 $. Prospettiva che, se non entusiasmante a detta dei tanti che sognano il ritorno ai livelli dell’ultimo ATH del 2021, quantomeno non così disfattista come quella degli investitori.

Previsioni BTC - Fonte PricePrediction
Previsioni BTC - Fonte PricePrediction

Anche dal punto di vista dell’analisi tecnica, Bitcoin sembra ancora al massimo del suo fulgore. Gli indici principali a un giorno su TradingView restano positivi e il sentimento predominante rimane la propensione all’acquisto "buy" a livello 14.

Prezzo di Bitcoin

A guastare la festa di Bitcoin che durava da capodanno è stata la notizia del fallimento del lender crypto Genesis che, dopo un lungo tira e molla che durava dallo scorso novembre, è l’ultima vittima eccellente del crack FTX.

Bitcoin al momento perde il 2,94% nelle 24 ore, seppure nella settimana il guadagno è ancora positivo a quota 14,10% così come per il mese, dove il guadagno si attesta nell’ordine del 23,33%.

Cresce il volume del trading di Bitcoin nelle 24 ore che va dai 24,27 miliardi di dollari dello scorso 12 gennaio agli attuali 29,68 miliardi di dollari, con una crescita del 21,79% in sette giorni. In questo arco di tempo la capitalizzazione del re delle crypto è cresciuta di quasi 50 miliardi di dollari.

___

Leggi anche:

Segui Cryptonews Italia sui canali Social