La nuova memecoin Base Dawgz lancia la sua ICO

Aniello Raul Barone
| 8 min read

Base Dagwz lancia la sua ICO

Il nuovo progetto Base Dawgz (DAWGZ) ha lanciato oggi l’ICO della sua memecoin; in pochi minuti, la prevendita ha raccolto più di 215.000 dollari.

Quello del token DAWGZ è un lancio molto atteso, poiché gioca con il potenziale della potente blockchain Base e sfrutta il potere magnetico di attrazione delle memecoin a tema canino (7 tra le prime 10 memecoin hanno infatti un personaggio canino).

Inoltre, Base Dawgz offre un’utilità share-to-earn e in un secondo momento introdurrà anche le ricompense per lo staking.

Sebbene sia una blockchain relativamente nuova, la capitalizzazione di mercato delle memecoin su Base supera i 2 miliardi di dollari. Base è anche la sede principale di Base Dawgz, ma come si legge sul suo sito web, il token DAWGZ si ispira allo “spirito del base jumping” ed è interoperabile su più blockchain.

Oltre che su Base, Base Dawgz è presente anche su Ethereum, Solana, BNB Chain, Avalanche e Polygon.

Con il token DAWGZ, a cominciare dalla blockchain Layer 2 inventata da Coinbase, gli utenti possono effettuare transazioni anche sulle blockchain elencate in precedenza, ampliando così il suo appeal con i trader e gli utenti di più catene.

Attualmente, il token DAWGZ è disponibile al prezzo unitario di soli 0,00479 dollari nella fase 1 della prevendita, e può essere acquistato con ETH, SOL, BNB, AVAX e USDT.

La prevendita segue una strategia a fasi di prezzo crescente; al momento è attiva la prima fase ma tra sei giorni avrà luogo il primo passaggio di fase con un conseguente aumento del prezzo di prevendita. Il prezzo del token DAWGZ nella Fase 2 non è ancora noto, ma questo probabilmente incoraggerà un maggior numero di acquirenti a impegnarsi per prendere posizione come early adopters ai prezzi più bassi.

https://twitter.com/BaseDawgz/status/1797639065744838742

Il token DAGWZ potrebbe essere destinato a esplodere come ha fatto il token BRETT, che ha segnato un aumento dell’191,03%?


Monete come DEGEN e il token dei social media Friend.tech hanno fatto scalpore sulla blockchain Base; in particolare, DEGEN ha attirato l’attenzione degli appassionati di memecoin. Adesso sembra proprio che sia Base Dawgz la prossima memecoin di Base a fare tendenza.

Sebbene non siano ancora all’altezza delle memecoin WIF, BONK, TRUMP o BODEN, basate sulla blockchain Solana, le comunità di memecoin Base attorno a BRETT, NORMIE e TOSHI costituiscono oggi una forza da non sottovalutare.

La capitalizzazione di mercato di DEGEN, la prima memecoin a fare scalpore su Base quando è stata lanciata quattro mesi fa, è salita a 810 milioni di dollari al suo apice.

La più recente memecoin di Base invece, il token BRETT, il 2 giugno ha raggiunto un nuovo massimo storico di mercato di 1,27 miliardi di dollari.

Al momento della pubblicazione di questo articolo (5 giugno), il token BRETT è ancora scambiato a livelli comodamente superiori a 1 miliardo di dollari di market cap, con un prezzo di 0,1128 dollari, in crescita del 39,58% negli ultimi 7 giorni.

Da non perdere neanche il token TOSHI, che ha una valutazione di 211 milioni di dollari e non è lontano da un ritorno ai massimi storici.

È giusto dire che il token DAWGZ sta facendo il suo debutto su Base in un momento eccellente, con le memecoin di Base come BRETT che stanno salendo. Il prezzo del token BRETT è aumentato dell’191,03% dal suo lancio a marzo.

Grafico complessivo del prezzo di BRETT – Fonte: CoinMarketCap

La memecoin Base Dawgz sta dando il meglio di sé al fenomeno culturale Shiba Inu grazie all’agilità del sistema share-to-earn e alle caratteristiche multi-chain


I membri della comunità sono al centro della strategia di marketing di Base Dawgz, grazie al suo sistema share-to-earn che prevede punti premio per la condivisione di contenuti incentrati sul token DAWGZ sui social media.

È sufficiente fare clic sul pulsante “Refer and earn” sulla homepage e collegare il proprio wallet per generare il link di riferimento. Tutti coloro che condividono i riferimenti riceveranno il 5% dell’importo contribuito dal referente.

Tutti i contenuti creati e condivisi fanno guadagnare punti che sono riscattabili in token DAWGZ.

Per iniziare a guadagnare ricompense, i partecipanti dovranno collegare il proprio account X per verificare i contenuti condivisi, richiedere i punti ricompensa XP e riscattarli in cambio di token DAWGZ.

La piattaforma Base Dawgz è un circolo virtuoso che premia la creatività della comunità che, a sua volta, contribuisce alla sua stessa crescita e al valore del token DAWGZ.

Il 15% dell’offerta totale di 8.453.000.000 di token è riservato alle ricompense di DAWGZ. Nel frattempo, il 20% dell’offerta di token sarà disponibile per l’acquisto nella prevendita, il 20% per lo staking, un altro 20% per la liquidità, il 15% destinato al marketing e il 10% alle inserzioni.

Lo smart contract di Base Dawgz è stato verificato dalla società di sicurezza blockchain Solid Proof, il che indica la professionalità e la sicurezza del progetto.

Inoltre, il contratto non è aggiornabile, il che significa che l’offerta non può essere modificata né è possibile introdurre backdoor nel codice con intenti disonesti. È sufficiente aggiungere che lo smart contract di Base Dawgz non può bruciare o coniare i token.

Base Dawgz è destinato a diventare un token di punta su Base, che sta recuperando terreno su Solana


Solana è arrivata dal nulla ed è diventata la blockchain dominante per il lancio di nuove memecoin, ma Base potrebbe essere la prossima piattaforma di lancio di elezione per le memecoin virali carine e divertenti?

A differenza di Solana, che è una blockchain Layer 1, Base è una Layer 2 per Ethereum. I protocolli Layer 2 di Ethereum come Base esistono per rendere Ethereum più scalabile, rendendo le transazioni più veloci ed economiche.

Sebbene Base sia stato lanciato solo nell’agosto dello scorso anno, ha già raggiunto le 400 transazioni al secondo, che corrispondono a quelle reali della blockchain Solana, e gli sviluppatori promettono ulteriori miglioramenti.

Solana ha dichiarato di essere in grado di sostenere fino a 1.000 transazioni in tempo reale al secondo (tps), ma la maggior parte di queste sono in realtà transazioni fallite. L’alta percentuale di transazioni fallite è stata criticata come un fattore che mina le speranze di Solana di diventare un binario affidabile e pronto per le imprese che vogliono adottare reti decentralizzate.

Base Dawgz beneficerà di tariffe economiche e di una sicurezza più solida su Base


Per quanto riguarda le commissioni di gas, Base è un Layer 2 quindi ha una commissione di esecuzione separata che è molto più economica della commissione di sicurezza. La commissione di sicurezza viene pagata solo quando i pacchetti di transazioni vengono scritti nella blockchain di Ethereum.

Anche se il protocollo proof-of-history di Solana significa che le commissioni potrebbero essere più economiche, Base ha il vantaggio di utilizzare la blockchain Ethereum, più decentralizzata e quindi più sicura.

Su altri aspetti fondamentali, ci sono importanti differenze che supportano ulteriormente il potenziale di espansione futura di Base.

Per ora Solana può ancora battere Base in termini di transazioni on-chain, e con un margine molto ampio (53 milioni contro 4,5 milioni), il discorso cambia per quanto riguarda il valore fiat dei trasferimenti in entrata da wallet attivi unici che interagiscono con applicazioni decentralizzate (dApp).

In questo caso, secondo i dati di dappradar.com, Base ha raccolto 1,76 miliardi di dollari, posizionandosi al quinto posto tra tutte le catene, contro 1,1 miliardi di dollari di Solana.

La metrica dei wallet attivi unici riflette la capacità di Base di attingere alla base di utenti in rapida crescita di Coinbase che, secondo le ultime informazioni comunicate dalla società nel 2022, si attesta a 110 milioni di utenti a livello globale.

Numero di utenti globali (in milioni) verificati di Coinbase a partire dal primo trimestre 2018 fino al quarto trimestre 2022 – Fonte: Statista per Coinbase

Inoltre, guardando al valore totale bloccato (TVL) come parametro di misura del valore di una blockchain, il TVL di Base ha avuto una tendenza al rialzo da marzo di quest’anno e ora si trova a 1,7 miliardi di dollari.

Secondo i dati compilati da DefiLlama, il salto più significativo si è verificato tra metà marzo e aprile, quando il TVL è più che raddoppiato da 670 a 1,58 miliardi di dollari. Il TVL di Solana è di 4,8 miliardi di dollari.

Inoltre, il valore del volume delle transazioni giornaliere su Base è di 320 milioni di dollari, che è certamente meno della metà di quello di Solana, pari a 733 milioni di dollari, ma è comunque un numero impressionante per una blockchain che ha appena un anno di vita.

Ancora una volta, questi dati si traducono in grandi vantaggi per Base Dawgz.

Dopo BRETT sarà Base Dawgz DAWGX la prossima memecoin con un ROI 100x?


Nel complesso, i fondamentali della blockchain descritti sopra sono tutti segnali molto incoraggianti del fatto che Base potrebbe essere la prossima blockchain preferita per le memecoin. E, come sottoprodotto, l’aumento delle transazioni on-chain di memecoin potrebbe stimolare un’adozione più ampia di Base, dimostrando la sua solidità generale.

Tutto ciò suggerisce che Base Dawgz è una memecoin che si trova nel posto giusto al momento giusto. Come nel caso di BRETT, anche per DAWGZ potrebbe essere previsto un ritorno sull’investimento (ROI) pari a 100x.

Una blockchain in rapida crescita che aumenta di popolarità tra i trader di memecoin, premi lucrativi share-to-earn, reddito passivo da staking e la predominanza del fenomeno Shiba Inu nella classifica delle memecoin, sono tutti elementi che indicano che le stelle sono ben allineate per un lancio esplosivo del token DAWGZ.

Non perdete la prossima gemma delle memecoin su Base: unitevi alla comunità di Base Dawgz su X e Telegram.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Leggi anche: