La nuova policy sulla privacy di Uniswap scatena le ire della community crypto

 

L'exchange decentralizzato (DEX) Uniswap ha aggiornato la sua policy sulla privacy e adesso sta raccogliendo dagli utenti alcuni dati on-chain e off-chain. Questa mossa ha scatenato le ire di alcuni membri della community crypto.

Uniswap Labs, la società di sviluppo dietro Uniswap, aveva annunciato l'11 novembre le nuove norme sulla privacy ma l'avviso è passato inosservato per via del crollo di FTX, fino a quando il reporter cinese Colin Wu non lo ha condiviso ieri su Twitter. 

Nell'annuncio Uniswap Labs ha affermato:

"Vogliamo prendere decisioni basate sui dati per migliorare l'esperienza degli utenti". "Questo include dati pubblici on chain e dati off-chain, come il tipo di dispositivo, la versione del browser, ecc.

Nuova policy sulla privacy di Uniswap

Secondo la nuova policy, Uniswap Labs raccoglierà dati on-chain che includono informazioni pubblicamente disponibili come gli indirizzi dei wallet e la cronologia delle transazioni. La piattaforma sostiene che  è necessario per "saperne di più" sul comportamento degli utenti e per "esaminare i wallet ed individuare eventuali attività illecite".

L'exchange raccoglierà anche dati off-chain, come il tipo di browser, il sistema operativo, le pagine di riferimento e di uscita, la lingua del dispositivo o del browser e altre informazioni. Inoltre raccoglierà informazioni da "localStorage, mobile deviceID, cookie, web beacon e altre tecnologie simili".  

" Dal momento che Uniswap Labs non raccoglie dati personali, anche i fornitori con cui collaboriamo non disporranno di dati personali". "Uniswap non condivide i vostri dati con terze parti per scopi di marketing".

Uniswap è il più grande DEX sulla blockchain di Ethereum. Secondo i dati di DefiLlama l'exchange crypto ha una quota di mercato di oltre il 43%. Dalla sua nascita, nel 2019, l'exchange ha registrato un volume di oltre 1,34 trilioni di dollari.

Reazioni della community crypto

Sebbene l'exchange abbia affermato che non raccoglierà informazioni personali identificabili come nome, cognome, indirizzo, data di nascita, indirizzo e-mail o indirizzo IP, alcuni utenti di criptovalute hanno affermato che la mossa è in contraddizione con i valori fondamentali delle crypto, ovvero privacy e anonimato. Inoltre il team dietro la crypto Firo ha dichiarato:

"Pur avendo il massimo rispetto per ciò che Uniswap ha costruito, rifiutiamo fermamente l'incorporazione della raccolta di dati per tracciare il comportamento degli utenti e l'attività onchain. Questo crea un pericoloso precedente per i DEX".

L'utente Twitter CryptoDavid ha affermato che Uniswap non è il primo DEX che ha iniziato a raccogliere i dati degli utenti. Ha anche suggerito agli utenti di ricorrere alle VPN se non si sentono sicuri. Inoltre ha aggiunto:

"Questo è uno sbaglio, perché non possiamo sempre utilizzare una VPN... È così frustrante. Ma non possiamo impedire alle dapps di farlo. Fate attenzione a queste attività e prendete provvedimenti se vi sentite preoccupati".

Leggi anche:

Segui Cryptonews Italia sui canali Social