Home News

Le banche latinoamericane intensificano la chiusura dei conti di exchange cripto

Di Tim Alper
Le banche latinoamericane intensificano la chiusura dei conti di exchange cripto 101
Fonte: iStock/Nelson_A_Ishikawa

Gli exchange di criptovalute in America Latina sono sempre più coinvolti in aspre lotte con le banche nazionali, con molte banche che si apprestano a bloccare le operazioni con le piattaforme di trading.

Bradesco , una delle più grandi banche in Brasile, sembra aver vinto la sua lotta contro le aziende della Brazilian Association of Cryptocurrency and Blockchain (ABCB), un gruppo di exchange cripto nazionali il cui caso era stato rinviato a un giudice esterno dopo che lo scorso anno Bradesco e altre banche avevano chiuso i loro conti correnti.

Le banche dichiararono allora di essere preoccupate per possibili violazioni del riciclaggio di denaro negli scambi brasiliani.

Secondo Criptonoticias, il caso di ABCB è stato riferito al regolatore della competizione brasiliano Administrative Council for Economic Defense (CADE), che si è pronunciato a favore delle banche.

L'ABCB il mese scorso ha presentato ricorso, lamentando che la sentenza dell'autorità di regolamentazione era piena di "contraddizioni, oscurità e omissioni". L'associazione ha anche contestato l'autorità del CADE sul pronunciarsi su questioni relative alle criptovalute e sperava di raggiungere un accordo direttamente con la banche.

Ma Bradesco ha ora presentato una risposta ufficiale alla ABCB, rifiutando i termini dell'ultima proposta dell'associazione e rivendicando cosi:

"Le presunte contraddizioni, omissioni e oscurità evidenziate [dall'ABCB] sono state tutte correttamente affrontate dal regolatore."

Nel frattempo, in Cile, il Banco de Crédito e Inversiones sembra aver preso spunto dalle banche brasiliane - e si è attivato per chiudere i conti del primo scambio crittografico della nazione, Chilebit .

Secondo una lettera inviata all'exchange a metà dicembre, la banca dichiarò che Chilebit aveva 15 giorni per concludere i suoi rapporti con la banca - e non fornì alcuna motivazione per la sua decisione.

C'è un debole barlume di speranza per il destino degli scambi di criptovalute in America Latina, tuttavia: la spagnola Santander è stata citato in giudizio con successo dall'exchange brasiliano Mercado Bitcoin nel 2018, dopo la chiusura da parte della banca dei conti della piattaforma - con una sentenza dello scorso anno a favore dello scambio nel successivo appello di Santander.

Più Articoli