Le whale scommettono forte su XRP – Nuovo pump in arrivo?

Laura Di Maria
| 4 min read

Oggi il prezzo XRP ha guadagnato il 2%, e si porta a quota 0,5129$ mentre nello stesso intervallo l’aggregato crypto registra una crescita del 3,5%.

L’azione di prezzo di XRP non si limita a seguire l’andamento del mercato ma avviene nell’ambito di un aumento delle posizioni long a leva finanziaria per mano dei grossi trader. Il rapporto long/short di XRP su OKX di recente ha raggiunto il livello massimo da oltre un mese. Un simile aumento potrebbe contribuire a migliorare le sorti di XRP.

Di recente il token ha sottoperformato con guadagni di appena il 4% in una settimana e perdite del 10% in un mese. Ma in vista di una risoluzione definitiva del caso di Ripple contro SEC, forse entro l’anno, e con l’inizio dell’atteso mercato rialzista nei prossimi mesi, le possibilità di crescita per XRP sono consistenti.

Le whale aumentano la partecipazione in XRP malgrado le cattive performance – Pump in arrivo?


Il grafico di XRP continua a sembrare piuttosto sottotono. Gli indicatori mostrano tutti un eccesso di vendite e una netta mancanza di slancio.

La media mobile a 30 giorni (gialla) è scesa al di sotto della media a 200 giorni (blu) più di una settimana fa e continua a perdere terreno, ma potrebbe essere vicina a toccare il fondo.

XRP - Fonte TradingView

Sul fronte dell’indice di forza relativa (viola), XRP registra risultati più interessanti. Il suo valore è passato da 30 a 40, e oggi sembra poter crescere ancora indicando una stabilizzazione del rapporto acquisto/vendite in favore delle prime.

Il volume del trading di XRP non è troppo basso, oggi si attesta intorno a circa 900 milioni di dollari, ma è ancora lontano dai livelli più alti, oltre 2 miliardi di dollari, visti all’inizio di gennaio.

A risollevare il morale dei trader contribuisce la sostenuta attività delle whale. I grossi investitori hanno manifestano rinnovato interesse per XRP. Specie sull’exchange OKX si registra un consistente aumento nel rapporto long/short per XRP, come accennato sopra.

XRP - Fonte CoinGlass

Semplificando, i trader che operano con grosse cifre in questo momento preferiscono acquistare il token. Questo potrebbe indicare che i professionisti si aspettano un rimbalzo o un rally a breve.

Forse questi grossi investitori ritengono vicina la conclusione della querelle legale tra Ripple e SEC: molti osservatori ritengono probabile un accordo tra le parti definitivo entro l’estate.

Accordo di cui si è avuta avvisaglia all’inizio di questa settimana. Il tribunale competente ha ordinato a Ripple di consegnare rendiconti finanziari e altri documenti utili perché il giudice possa formulare una sanzione finanziaria adeguata.

Poco importa quanto grande sarà questa sanzione, il raggiungimento di un accordo dovrebbe consentire a Ripple di andare avanti e lasciarsi alle spalle un caso durato parecchi anni che ha frenato parecchio la crescita dei prezzi di XRP.

Nuove altcoin promettenti


I trader delusi della scarse performance recenti di XRP potrebbero cercare altrove. Magari preferire alcune tra le crypto più promettenti a bassa capitalizzazione capaci di registrare un forte aumento di valore già nel breve termine.

Una tra le memecoin più calzanti è Smog (SMOG), sviluppata su Solana è appena stata quotata sull’aggregatore di DEX Jupiter.

In 24 ore, a sorpresa, SMOG ha già registrato un pump dell’848%. Finora la moneta ha mantenuto la maggior parte dei guadagni dal momento del lancio nonostante un breve calo questa mattina.

Fonte TradingView SMOG

Non si tratta della solita memecoin che sfrutta il successo delle altre meme lanciate su Solana. Questa ha saputo reggere la pressione di un lancio esplosivo senza sparire poche ore dopo come hanno fatto altri progetti di questo tipo di recente.

SMOG è riuscita a registrare un violento pump e reggere il livello di prezzo grazie all’innovativo e accattivante design, oltre a una solida struttura della tokenomic. La memecoin si ispira direttamente ai personaggi delle saghe fantasy di Tolkien e in più offre un innovativo sistema di airdrop.

Il team prevede una consistente distribuzione di token SMOG tramite airdrop per gli investitori che acquistano e conservano il token. A questi è riservato il maggior numero di ricompense tramite airdrop in base alla quantità di token posseduti e da quanto tempo.

Questo meccanismo di ricompense è studiato per offrire incentivi di alto livello a chi accumula il maggior numero di token e dimostra la propria lealtà.

Per quanto riguarda la sua tokenomic: la fornitura è di 1,4 miliardi di SMOG, il 35% di questi va agli airdrop e il 50% al marketing, il resto alimenta la liquidità.

In futuro, SMOG introdurrà anche lo staking per alimentare la motivazione a conservare la moneta più a lungo.

Il prezzo ha ampio margine per crescere più di così già nel breve periodo e le premesse attuali potrebbero sostenerne la stabilità anche oltre. Il token si può comprare direttamente sul sito ufficiale o sull’aggregatore di DEX Jupiter.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

___

Leggi anche: