Home NewsBitcoin News

LibertyX consente agli americani di acquistare BTC presso 7-Eleven, CVS Pharmacy, Rite Aid

Di Sead Fadilpašić
LibertyX consente agli americani di acquistare BTC presso 7-Eleven, CVS Pharmacy, Rite Aid 101
Fonte: Adobe/Sabrina Umansky

Una società che ha portato uno dei primi bancomat bitcoin (BTC) negli Stati Uniti ha ora abilitato i clienti in migliaia di punti vendita in tutto il paese ad acquistare la criptovaluta più antica del mondo.

LibertyX ha lanciato il primo ATM bitcoin in America nel 2014, ed è "andato crescendo da allora", secondo il suo sito web .

L'azienda ha ampliato la sua base di "migliaia" di negozi locali, chioschi di debito autonomi e sportelli bancomat tradizionali, consentendo l'acquisto istantaneo di BTC in 20.000 punti vendita, inclusi i principali negozi di alimentari e catene di farmacie, come 7-Eleven , CVS Pharmacy e Rite Aid , secondo un comunicato stampa.

Attualmente, l'elenco dei luoghi sul sito Web di LibertyX presenta il testo "iscriviti alla lista di attesa per acquistare qui". Ma il CTO della società, Gragin Godley, ha spiegato in un tweet che la "lista d'attesa è per gli account dei clienti, non per il negozio", con LibertyX che ha aggiunto che "la lista d'attesa serve a gestire la domanda travolgente".

I clienti interessati possono scaricare l'app mobile Liberty X e registrarsi per un account. Dopodiché, dovrebbero selezionare "inizia l'acquisto", inserire il loro indirizzo bitcoin e, dopo aver selezionato la loro posizione di acquisto tra le opzioni disponibili, toccare "aggiungi contanti ora". Il cassiere eseguirà la scansione del codice a barre, mentre il cliente dovrà selezionare "Converti in bitcoin" per completare l'acquisto.

Chris Yim, cofondatore e CEO di LibertyX, ha dichiarato nel comunicato stampa:

"Ora, tutti sono a pochi chilometri dal possesso di bitcoin e dall'essere parte della sua comunità globale. Acquistare bitcoin è facile come scansionare un codice a barre mentre si fa la spesa."

Per celebrare il lancio a livello nazionale di quello che chiama "Bitcoin in ogni quartiere", la società rinuncerà alle commissioni di conversione presso i rivenditori selezionati fino al 31 luglio.

"Le uniche commissioni sono la commissione di servizio del rivenditore di 4,95 USD e la commissione del minatore selezionata dal cliente", ha scritto l'autore del comunicato stampa, mentre il sito Web haaggiunto , "Le tariffe dei minatori fluttueranno a causa delle mutevoli condizioni della rete e verranno scalate dai bitcoin acquistati."

Le reazioni alle notizie sono state ampiamente positive, basandosi su commenti su Internet.

Nel rispondere alle domande degli utenti Web, l'azienda ha sottolineato che uno dei principali vantaggi del possesso di criptovalute è che questo tipo di pagamento non richiede un conto bancario. Ciò ha indotto una discussione su come il fornire un migliore accesso finanziario potrebbe essere meglio diffuso a tutti coloro che non hanno una banca.

Nel frattempo, l'utente Reddit notyourcoins afferma di aver già acquistato BTC a 7-Eleven . Alcuni utenti su Reddit, così come su Twitter, erano interessati a capire se fosse richiesta un'identificazione, mentre altri commentano che le procedure di conoscenza del cliente (KYC) sono una caratteristica dell'app, che anche il sito Web conferma.

La società ha dichiarato che la verifica è "eseguita tutta attraverso la app" mentre "per alcuni rivenditori, è necessario fornire la patente di guida per la verifica".

In questo momento (8:27 UTC), BTC viene negoziato a 9.644 USD. È aumentato del 2,18% nelle ultime 24 ore e dell'1,78% nell'ultima settimana.

Più Articoli