L’intelligenza artificiale corregge la previsione su XRP entro la fine del 2024

Laura Di Maria
| 4 min read

Il 2024 ha riservato più di una sorpresa per gli attori del mercato crypto, per questo le previsioni fatte grazie all’aiuto dell’intelligenza artificiale fino a qualche mese fa, ora sono del tutto diverse. Questo vale anche per le previsioni a proposito del token di Ripple Labs, XRP, che gode di particolare attenzione ed è oggetto di grande ottimismo.

Dopo le novità legate alle recenti approvazioni degli ETF spot di Ethereum e prima di Bitcoin, ma soprattutto alla luce delle recenti novità sul piano legale in favore di Ripple, anche le previsioni sull’andamento dei prezzi sono cambiate.

Vediamo in che modo l’intelligenza artificiale ha aggiustato il tiro rispetto alle possibilità che ha Ripple di generare nuovi record nel corso dell’anno.

L’intelligenza artificiale prevede il prezzo di XRP entro la fine del 2024


Il mercato crypto ha raccolto buoni risultati nel corso del 2024. Finora quest’anno ha portato ben due approvazioni chiave di veicoli di investimento ufficiali sulle borse statunitensi, gli ETF legati al prezzo spot di Bitcoin e di Ethereum. Lo stesso è avvenuto anche per le borse asiatiche, guidate dall’approvazione dei veicoli di investimento sulle crypto a Hong Kong.

Questo è stato anche l’anno del quarto halving di BTC, avvenuto ad aprile, e verso il quale si nutrono fortissime aspettative di guadagno.

In questo quadro per lo più rialzista, uno dei maggiori assenti è proprio XRP, frenato come nel 2021 dal perdurare delle vicende legali che vedono Ripple Labs contrapposto alla SEC in tribunale.

Alla luce delle mutate condizioni di mercato e con l’evolversi del caso XRP-vs-SEC, abbiamo deciso di interrogare di nuovo l’intelligenza artificiale per avere una migliore previsione del prezzo alla fine dell’anno.

L’AI aggiusta le previsioni di prezzo di XRP


Secondo CoinCodex, una piattaforma che sfrutta l’AI per determinare l’andamento dei token in base alle performance storiche, XRP potrebbe raggiungere il livello di $0,881514 alla fine dell’anno. L’algoritmo prevede anche una forte volatilità per XRP e ritiene probabile che ci sarà un picco a $1,44 nel mese di novembre.

Proiezione a un anno per il prezzo di XRP, in evidenza la previsione per la fine del 2024. Fonte: CoinCodex

Anche l’ultima versione del chatbot di OpenAI, ChatGPT-4o, ha corretto il tiro e ritiene che XRP potrebbe essere scambiato a $1 il 31 dicembre.

Per ChatGPT per favorire l’aumento devono combinarsi una risoluzione legale favorevole, il sentiment generale di mercato positivo e il continuo progresso tecnologico.

Infine, Gemini di Google, ex Bard, è decisamente meno ottimista. A differenza di ChatGPT, Gemini ha sottolineato che la battaglia legale tra Ripple e la SEC rimane un ostacolo importante, ma ha anche ammesso la solida resilienza e il potenziale complessivo di XRP. L’AI ha quindi stimato un prezzo alla fine del 2024 di $0,58.

Grafico del prezzo di XRP


Se una qualsiasi delle previsioni dell’AI si avverasse, si tratterebbe comunque di un buon risultato per il token. Il prezzo attuale di XRP è di $0,5179, in calo di oltre il 29% rispetto al picco locale toccato lo scorso marzo a $0,72.

Variazione di prezzo in un anno di XRP – Fonte Coinmarketcap

Infatti, gli effetti dei problemi legali di XRP si riflettono nel grafico dei prezzi. Infatti è tra le poche crypto nella top 10 a essere calata dall’inizio del 2024.

Inoltre, il grafico a 12 mesi mostra l’effetto frenante della pressione della SEC, considerando che nonostante diversi rialzi bruschi ma brevi, il token è praticamente fermo ai livelli di 52 settimane fa.

Nuove prevendite ad alto potenziale


Una nuova meme coin si affaccia sul mercato con la sua interessante presale. Si tratta di PlayDoge, un progetto di gaming play-to-earn che in 24 ore dal debutto della sua ICO ha raccolto oltre 200.000 dollari.

PlayDoge si rivolge agli appassionati di giochi crypto e ai sostenitori dei progetti a tema Doge. L’ideale per chi è a caccia di nuovi token ad alto potenziale.

Il token nativo di PlayDoge, $PLAY, è stato sviluppato sulla BNB Smart Chain. Si tratta di una buona notizia perché potrebbe addirittura sperare in una quotazione ufficiale sul maggiore exchange crypto al mondo, Binance.

PlayDoge ($PLAY) porta il Tamagotchi nell’era del play-to-earn


PlayDoge è un gioco per smartphone che trasforma l’iconico meme Doge in un pet virtuale da accudire in stile Tamagotchi. In più consente ai giocatori di guadagnare token $PLAY.

Nonostante sia una meme coin, PlayDoge sviluppa un interessante progetto di gaming che richiama l’atmosfera vintage dei giochi a scorrimento laterale e grafica a 8 bit popolarissimi negli anni ’90.

La presale è in fase iniziale e il token offerto a un prezzo di 0,005 dollari, poi il prezzo aumenterà col progredire delle fasi della presale.

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Leggi anche: