L’intelligenza artificiale prevede il prezzo di XRP al 31 ottobre

Marcello Bonti
| 2 min read

Questo è un momento cruciale per Ripple. Ancora una volta è stato respinto il tentativo della SEC di assimilare la vendita dei token XRP come vendita di titoli non registrati.

Di conseguenza, la compagnia crypto sta vivendo di nuovo un momento fortunato e gli occhi degli analisti sono tutti puntati sulle performance a breve e medio termine del token XRP.

Respinta la richiesta d’appello della SEC, XRP torna a crescere


La giudice Torres si è infatti espressa in favore di Ripple lo scorso luglio ha respinto la richiesta della Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti di appello interlocutorio.

Ha ritenuto che non ci siano prove sufficienti per riaprire il caso in questa fase giudiziale e ha lasciato in sospeso la richiesta dell’ente di vigilanza in attesa di avere maggiori informazioni in merito.

In questi giorni Ripple ha chiuso un importante accordo e ha ottenuto la licenza come operatore crypto a Singapore, un nuovo tassello che si aggiunge alla sua già consolidata presenza nella regione asiatica.

L’andamento del token è stato influenzato da questa nuova vittoria e ha oltrepassato la soglia psicologica dei 50 centesimi di dollaro, per posizionarsi sopra l’area dello 0,52$.

I trader in questo momento devono prestare grande attenzione e osservare la situazione che potrebbe essere ancora soggetta a forti turbolenze. Anche se il prezzo adesso ha superato la resistenza di 0,52$ ed è al di sopra della media mobile esponenziale (EMA) a 50 giorni, è prematuro parlare di vittoria definitiva.

L’intelligenza artificiale prevede il prezzo di XRP al 31 ottobre


L’andamento del prezzo di XRP dipende da molti fattori, molti dei quali imprevedibili. Resta però possibile fare delle stime sulla direzione che potrebbe prendere il prezzo, ferme restando le attuali condizioni.

Secondo la piattaforma di monitoraggio dei prezzi PricePredictions, si può valutare la possibile traiettoria del prezzo di XRP entro la fine di ottobre, tenendo conto della sentenza del giudice e della nuova licenza per operare a Singapore come intermediario nei pagamenti.

La previsione tiene conto dell’andamento dei principali indicatori tecnici, tra cui la divergenza convergenza della media mobile (MACD), l’indice di forza relativa (RSI), le bande di Bollinger (BB).

Stando a questi dati, il prezzo entro il 31 ottobre potrebbe raggiungere 0,550420$.

Analisi del prezzo di XRP


L’analisi del grafico di XRP mostra una posizione ben sostenuta al di sopra delle EMA a 50 e 200 giorni. Questo dato evidenzia i segnali di mercato rialzisti.

Al contrario, nel prossimo futuro un calo al di sotto delle EMA a 50 e 200 giorni metterebbe in gioco il livello di supporto di 0,5042$ alterando del tutto le attuali dinamiche di mercato.

Se il prezzo riuscirà a superare la linea di tendenza e il livello di resistenza a 0,5470$, i tori potrebbero scegliere di darci dentro per superare il prossimo livello di resistenza a 0,5835$.

Sforzo che però potrebbe risultare vano dato che sul livello di 0,5835$, in coincidenza con la trend line, si potrebbe intensificare la pressione di vendita.

Gli aggiornamenti in corso sulle querelle legali che la SEC ha aperto contro Ripple e Coinbase sono in grado di influenzare il sentimento degli investitori.

Se la richiesta di Coinbase di rigettare le accuse dell’ente di vigilanza fosse accolta dal giudice ci potrebbero essere ripercussioni positive per XRP e per il resto del mercato crypto.

___

Leggi anche:

Segui Cryptonews Italia sui canali social