L’investimento di Binance nel SocialFi di CyberConnect fa schizzare CYBER oltre il 30%

Christian Boscolo
| 3 min read

La piattaforma sociale Web3 CyberConnect e il suo token CYBER hanno registrato un’impennata del 31,2% nelle ultime 24 ore dopo che Binance ha annunciato di avere investito nel progetto.

Binance Labs, ha infatti rivelato su X (Twitter) di aver effettuato un investimento di follow-on in CyberConnect:

Abbiamo effettuato un round di investimento di follow-on in @CyberConnectHQ, un social network decentralizzato. Crediamo nel potenziale del SocialFi nel promuovere il Web3 nel mainstream, ospiteremo un AMA per approfondire le opportunità di integrazione sociale nell’ecosistema. Restate sintonizzati!.

Qualche ora dopo l’annuncio, CYBER, il token nativo della piattaforma, ha iniziato un’ascesa, con un’impennata del 31,2% fino a raggiungere i 6,35 dollari.

 

La decisione di Binance di investire nella piattaforma è stata dettata dalla crescente popolarità della nicchia SocialFi nell’ecosistema blockchain.

Le piattaforme sociali Web3 portano le tradizionali piattaforme di social networking a nuovi livelli, grazie ai meccanismi di sviluppo della comunità e ai nuovi sistemi di ricompensa per i creators.

CyberConnect ha sviluppato una blockchain costruita per gli sviluppatori, dove creare applicazioni sociali e dare agli utenti il pieno controllo dei  dati e della privacy.

Gli utenti hanno criticato la mancanza di privacy nella maggior parte delle piattaforme sociali del Web2, favorendo l’aumento delle piattaforme collegate alla comunità che generano contenuti e si connettono senza il controllo di un’entità centralizzata.

Che cos’è e come funziona CyberConnect?


CyberConnect è una rete sociale basata sulla tecnologia web3 che consente agli sviluppatori di creare applicazioni sociali. Queste applicazioni permettono agli utenti di avere il controllo sulla propria identità digitale, sui contenuti, sulle connessioni e sulle interazioni​.

La piattaforma opera come un protocollo decentralizzato, permettendo una maggiore proprietà e controllo da parte degli utenti sui loro dati e contrastando l’attuale monopolio di alcune grandi corporazioni nel mondo dei social media.

CyberConnect ha un token di governance chiamato CYBER. I detentori di token CYBER hanno potere di voto e possono delegare il loro potere di voto ad altri per le decisioni relative ai miglioramenti del protocollo.

Il token CYBER viene anche utilizzato come mezzo di pagamento per l’acquisto di CyberID e come token di gas per tutte le transazioni all’interno di CyberAccount attraverso blockchain compatibili EVM.

Il progetto ha raccolto 25 milioni di dollari USA da due round di vendite private di token, vendendo 25.120.000 token CYBER.

Ha anche raccolto 5,4 milioni di dollari USA dalla vendita pubblica su Coinlist, dove il prezzo di CYBER era di 1,80 USD.

Insomma, CyberConnect rappresenta un passo verso un ecosistema di social network più decentralizzato e orientato all’utente, sfruttando la blockchain e le tecnologie correlate per restituire il controllo e la proprietà dei dati agli utenti.

Binance espande gli investimenti nel web3


Binance Labs è nota per i suoi finanziamenti e per il supporto a diverse startup web3 per costruire applicazioni decentralizzate con casi d’uso unici e per risolvere i problemi dell’ecosistema.

Il portafoglio dell’azienda è cresciuto fino a raggiungere un fondo di investimento di 9 miliardi di dollari, nonostante i crolli di Terra e FTX che hanno scosso il mercato crypto lo scorso anno.

Quest’anno, la società ha investito in Altlayer, Kinza e KiloEx, compreso un investimento di 15 milioni di dollari nella piattaforma di guadagno web3 Xterio.

Un mercato più ampio si tinge di verde


Sebbene l’investimento del Binance Labs Fund sia stato fondamentale per l’ascesa dell’asset, molti osservatori hanno sostenuto che in gran parte è stata determinata dal generale rialzo del mercato.

Il leader del mercato Bitcoin (BTC) ha raggiunto un massimo di 16 mesi sopra i 35.000 dollari, mentre altcoin come Solana (SOL), Cardano (ADA), Dogecoin (DOGE) e Ripple (XRP) hanno registrato una crescita simile.

Il mercato delle criptovalute in generale ha registrato un sentimento rialzista sulla scia di una potenziale approvazione di un Bitcoin ETF spot da parte della Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti.

Diverse società hanno previsto un nuovo ciclo di liquidità nel mercato, capitale fresco che scatenerà la prossima corsa al rialzo in caso di approvazione di un ETF.

 

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Segui Cryptonews Italia sui canali social