14 dicembre 2020 · 2 min read

La massiccia interruzione di Google mostra perché la decentralizzazione è migliore

Più servizi Google in tutto il mondo sono stati interrotti oggi intorno alle 12:00 UTC, lasciando milioni di persone in tutto il pianeta senza accesso ai propri account YouTube, Gmail e Documenti Google, mentre gli utenti della tecnologia decentralizzata come Bitcoin (BTC) hanno proseguito i propri affari come al solito.

screenshot Youtube.com.

Gli utenti web sono rimasti sconcertati ovunque, dal Brasile a Birmingham, poiché sono stati improvvisamente tagliati fuori dai servizi di streaming e lavoratori in remoto non sono riusciti ad aggiornare i fogli di lavoro ospitati da Google.

Alle 12:30 UTC, il problema sembrava essere stato risolto, ma non sono mancati alcuni commenti penetranti da parte dei membri della comunità cripto su Twitter.

Uno di loro si è precipitato a fare una battuta opportuna a scapito del famoso cheerleader cripto Anthony "Pomp" Pompliano, scrivendo ,

"Google è inattivo. Inb4 Pomp [tweets] bitcoin non va mai giù. "

Altri deridevano la tecnologia basata su server, equiparandola all'era dei "floppy disc".

Naturalmente, i memesters hanno avuto una giornata campale.

Un detentore di bitcoin desiderava far notare che i prezzi di BTC erano effettivamente bassi al momento dell'interruzione di Google, quindi tecnicamente, potrebbe essere sbagliato suggerire che BTC fosse ancora "su" mentre Google era "giù". Altri commentatori hanno contestato la veridicità di questa affermazione, con i prezzi di BTC in aumento pochi istanti dopo. Sebbene la volatilità dei prezzi sia una cosa normale nel mondo BTC, chiunque vinca la guerra semantica su questo fronte ha indovinato.

E altri giocatori di criptovaluta hanno definito le interruzioni un "fallimento" da parte di Google.

Gli osservatori esperti di tecnologia sono stati pronti a sottolineare l'ironia di operazioni decentralizzate presso mega aziende tecnologiche come Microsoft, Amazon e Google che mantengono la loro dipendenza dal server centralizzato nell'era moderna.

Ma il punto principale sembrava essere il fatto che i server e la centralizzazione sembrano molto antiquati e persino obsoleti alla fine del 2020, con protocolli come Bitcoin che non devono mai preoccuparsi di tali questioni a causa della loro natura decentralizzata.

Un giocatore criptoha twittato ,

"Google si è appena arrestato in modo anomalo. Pensa che Google può bloccarsi e Bitcoin no! Stiamo costruendo una forza che replica la maggior parte dei servizi Google, è decentralizzata, è più affidabile e molto più avanzata [di] Google,[che] ha una capitalizzazione di mercato di 1.2 trilioni di $. "

E nel caso in cui l'intero Internet si interrompa, c'è anche una soluzione:

Al momento attuale (13:10 UTC),BTC viene scambiato a 19.120 USD ed è in ribasso dell'1% in un giorno e dello 0,6% in una settimana.