Memecoin che lanciano un messaggio e fanno ricchi gli investitori: Wojak, Pepe, Copium, Chad

Marcello Bonti
| 5 min read

Dal loro esordio le memecoin sono state un modo divertente di fare soldi sfruttando la loro volatilità e hanno saputo attirare l’attenzione del mondo crypto.

Nel 2023 alcune memecoin stanno veicolando un messaggio strategico e i primissimi investitori stanno diventando davvero ricchi.

In questo articolo esaminiamo alcune delle memecoin crypto in crescita che hanno superato il successo della vecchia guardia, tipo Dogecoin e Shiba Inu, e hanno sfruttato dei simboli ben noti anche al di fuori dell’ambiente crypto.

Wojak ($WOJAK)


I meme su internet sono diventati famosi negli ultimi 20 anni grazie alla loro capacità di rappresentare emozioni in maniera semplice e diretta.

La crypto Wojak ha colto la palla al balzo riuscendo a riflettere il mood dei trader crypto.

Il progetto Wojak, che prende il nome dall’omonimo meme che ha spopolato su Internet, vuole mettere in relazione persone da ogni parte del mondo grazie al potere dei memi.

Come la maggior parte dei progetti di criptovaluta, l’ecosistema Wojak è alimentato da un token nativo con lo stesso nome, $WOJAK.

Il token ha registrato un successo clamoroso e un’impennata di oltre il 100% in pochi giorni, raggiungendo i 100 milioni di dollari all’apice del suo rally.

In seguito alla notevole crescita, il token $WOJAK ha registrato il massimo storico (ATH) di 0,00115$.

Come gran parte del mercato crypto questa settimana, il token ERC-20 ha perso la maggior parte dei suoi guadagni, scendendo di oltre l’87% in una settimana.

Finora, la sua valutazione di mercato completamente diluita ha ritracciato a 11,7 milioni di dollari. Anche il prezzo è sceso, andando a 0,00024$.

Il token potrebbe essere quotato su Bybit, se vincerà il contest che lo vede contrapposto a SPONGE e altre memecoin che hanno fatto faville di recente.

Pepe ($PEPE)


Il meme di Pepe The Frog è uno dei più popolari su internet e negli anni ha invaso le piattaforme social.

Lo scorso aprile è stata realizzata la memecoin collegata alla nota rana antropomorfa.

Pepe è una top-memecoin che ha saputo cavalcare la popolarità di memecoin come Dogecoin e Shiba Inu.

$PEPE ha raggiunto una valutazione di mercato di 1,6 miliardi di dollari in due settimane.

I primi acquirenti del token hanno incassato guadagni nell’ordine del 4.000%.

$PEPE è diventato il portabandiera di una rivoluzione guidata dalle memecoin che ha risvegliato il mercato dal torpore che lo attanaglia da oltre un anno. Grazie al supporto della community ha raggiunto la celebrità in un breve periodo.

Il progetto ha anche alimentato delle polemiche all’interno della community crypto.

Se da un lato parecchi exchange, tra cui Gemini, hanno iniziato a supportare la memecoin, Coinbase ha riportato la definizione di Pepe come un “simbolo di odio” secondo i dati raccolti sul web negli anni da Anti-Defamation League. Secondo l’ONG che si occupa di monitorare le manifestazioni di intolleranza e diffamazione sul web, il meme della rana negli anni è stato adoperato da estremisti di estrema destra.

 

La posizione di Coinbase ha suscitato le reazioni della community. Molti hanno chiuso il proprio account e sono passati a Gemini e su Twitter è diventato virale l’hashtag #DeleteCoinbase.

Nonostante la cattiva pubblicità, $PEPE ha continuato a mostrare segnali rialzisti e oggi è scambiato a 0,0000017 $, con un aumento del 12% in 24 ore.

Copium ($COPIUM)


Il mercato delle crypto è spietato, quanto più in alto riesce ad andare, tanto più rovinosamente può crollare. Chi ha perso il treno dei grossi ricavi delle memecoin delle ultime settimane si è trovato con un pugno di mosche in mano.

Prontamente Copium si propone come l’ultima risorsa per quegli investitori che entrano nel bel mezzo di un’impennata dei prezzi per poi restare fregati dagli improvvisi ritracciamenti.

Secondo il team, Copium non è solo un token, ma un movimento umoristico, unito dall’affiatamento e dall’esperienza condivisa di chi si muove nell’incerto mondo delle crypto.

In pratica, l’obiettivo del progetto è diventare la piattaforma crypto a cui gli investitori possono rivolgersi dopo aver subito una perdita.

Il meme Copium incarna lo spirito di Internet, dove la resilienza e l’umorismo sono l’unico modo per continuare ad andare avanti.

Secondo gli anonimi sviluppatori, la nuova strategia vincente è andare oltre e Copium aiuterà gli investitori a trasformare le perdite in profitti.

Il progetto prevede anche il lancio su OpenSea di una collezione di token non fungibili (NFT).

Il progetto si presenta bene e di recente ha conquistato la prima posizione tra i top gainer per volume di trading secondo Dextools.

Copium ha accumulato oltre 8 milioni di dollari in meno di cinque minuti dal lancio, evidenziando la capacità di crescita esplosiva della coin.

 

 

 

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Generational Wealth ($GEN)


Il token $GEN richiama l’immagine di un altro meme popolare su Internet, GigaChad.

Secondo il team degli sviluppatori il potenziale del token si può liberare al massimo detenendo il token $GEN. Posizione, forse, un po’ interessata.

Il token inoltre sblocca l’accesso a Memeopolis di Generational Wealth, dove poter creare e scambiare meme in cambio di ricompense.

Dal suo debutto, il token $GEN ha raggiunto un volume di trading di 20 milioni di dollari, per poi ritracciare a 5 milioni di dollari pochi giorni dopo.

In questo momento, il token è scambiato a 0,0000000093$ in calo del 42,41% in 24 ore.

 

 

 

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Conclusione


Le memecoin sono diventati la migliore nicchia per fare il proprio ingresso e investire nel mercato crypto.

Visto l’enorme potenziale che la maggior parte di questi riesce a liberare, questi progetti buffi stanno diventando sempre più popolari.

Nel nostro articolo, Copium rappresenta i migliori meme associati a un messaggio adattato all’ambito crypto.

Il forte aumento della valutazione del progetto e i ripetuti finanziamenti lo rendono un’opzione valida per molti investitori in cerca di un buon momento per entrare nel mercato crypto.

 

 

 

Le criptovalute sono altamente volatili e non regolamentate. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata una tassa sugli utili.

Segui Cryptonews Italia sui canali social